sabato 23 giu
  • Giovanni Falcone

    26 anni fa l’attentato a Giovanni Falcone

    26 anni fa Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani vennero uccisi con l’esplosivo sull’autostrada per Palermo all’altezza dello svincolo di Capaci.

    70 mila studenti di tutto il Paese celebreranno la memoria con un riflessione incentrata sugli uomini e sulle donne delle scorte.

    Alle 7:00 arriveranno al Porto di Palermo mille studenti sulla Nave della Legalità partita da Civitavecchia con a bordo magistrati e rappresentanti delle istituzioni.

    Nell’Aula Bunker del carcere Ucciardone di Palermo dalle 9:00 (diretta su Rai Uno dalle 10:00 alle 13:00) si svolgerà un incontro con il presidente della Camera Roberto Fico, il vice presidente del Csm Giovanni Legnini, il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Federico Cafiero de Raho, il capo della Polizia, Gabrielli, il rappresentante dell’Fbi John Brosnan, il presidente della Fondazione Falcone Maria Falcone, Tina Montinaro, l’ex presidente del Senato Pietro Grasso e Giuseppe Ayala. Presenti anche i familiari delle vittime dei superstiti delle due stragi. Contemporaneamente saranno attive le Piazze della Legalità.

    Nel pomeriggio – tra le 15:30 e le 16:00 – partiranno i due cortei: uno dall’Aula Bunker e l’altro da via d’Amelio. Entrambi i cortei si ritroveranno sotto l’Albero Falcone in via Notarbartolo per celebrare insieme il momento solenne del Silenzio suonato dalla Polizia di Stato alle 17:58, ora della strage.

    Alle 19:00 presso la Chiesa di San Domenico verrà celebrata una Santa Messa in memoria delle vittime. A seguire, un concerto della banda della Polizia di Stato, al Teatro Massimo di Palermo

    Sono previste manifestazioni in tutta Italia e nelle regioni Abruzzo, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia e Umbria.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.