sabato 23 giu

Risultati della ricerca “Maria Cubito”

  • La Cubito a Jingle bells e i non-divertiti

    Oggi alle 18:15 Maria Cubito interverrà a Jingle bells su Radio Due e parlerà di capodanno e di Ricchi premi e cotiglions.

    Nella puntata di domani si parlerà ancora di capodanno e verrà dato spazio anche a chi non si è divertito. Se pensate di non divertirvi o non vi divertirete lasciate un commento a questo post, alcuni di voi saranno contattati per e-mail per intervenire domani in trasmissione.

    Palermo, Rosalio
  • Rosalio: dieci anni e tremila chilometri dopo

    Le origini di Rosalio ci riportano indietro a un tempo ormai remoto nella storia di Palermo e della civilizzazione occidentale. YouTube era una novità; i telefonini erano molto phone e poco smart; Zuckerberg alloggiava in un dormitorio di Harvard e pensava in grande. A Palermo erano i tempi d’oro della prima giunta Cammarata, quella della ‘città più cool d’Italia’. Era il 2005, ma sembra preistoria. Continua »

    Palermo, Rosalio
  • I post del 2012 su Rosalio

    Palermo, Rosalio
  • “Santa Palermo”

    Maria Cubito - “Santa Palermo”

    Nel corso di questi anni, molti mi hanno chiesto se ci sarebbe stato un seguito a Palermo è fimmina…con rispetto parlando. In realtà non so se definirlo un seguito sia corretto. Dico che Santa Palermo si può leggere anche a prescindere dal precedente. O prima questo e poi il primo. Sono sempre i miei pensieri, raccolti in capitoli e divisi per categorie. Ci sono le immancabili riflessioni sulla lingua sicula in continua evoluzione, i costumi forse discutibili dei siciliani ma certamente unici. C’è il cambiamento che ha investito la mia vita e c’è l’abbandono alla nostalgia della memoria, con echi dei luoghi dell’anima dove sono nata che riaffiorano, spesso sottovoce, spesso urlando, e io provo a dar loro voce quando vengono a tuppuliarmi. E come sempre, prepotente e imprescindibile c’è Palermo che diventa Santa. Leggetelo come meglio vi viene il titolo. Come un’imprecazione “Santa Palermo!” quando vi scappa la pazienza. O come la martire che rischia di diventare, se non la finiamo di prenderla a calci.

    Palermo, Rosalio
  • I post del 2011 su Rosalio

    Palermo, Rosalio
  • I post del 2010 su Rosalio

    Palermo, Rosalio