venerdì 24 ott

Archivio del 5 gennaio 2008

  • Iniziano i saldi

    Iniziano oggi e proseguiranno fino al 15 marzo i saldi estivi a Palermo.

    Promemoria (fonte Confcommercio)
    Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme (artt. 128 e ss. del Codice del Consumo d.lgs. 6 settembre 2005 n. 206). In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.

    Prova dei capi: non c’è obbligo. È rimesso alla discrezionalità del negoziante.

    Pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante qualora sia esposto nel punto vendita l’adesivo che attesta la relativa convenzione.

    Prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo. Salve specifiche disposizioni regionali, è possibile porre in vendita capi non appartenenti alla stagione in corso.

    Indicazione del prezzo: obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.

    Palermo
  • Precari dello spettacolo, chiesto lo sgombero

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha chiesto al questore di far sgomberare il capannone Spazio Zero dei Cantieri culturali alla Zisa occupato da giovedì dal gruppo denominato Precari dello spettacolo.

    L’assessore alla Cultura Mario Milone (che aveva incontrato ieri mattina una delegazione) ha motivato la richiesta con la mancata richiesta dell’autorizzazione per usufruire di uno spazio dei Cantieri culturali e per il rischio per l’incolumità fisica degli occupanti, rifutando comunque l’occupazione non autorizzata di spazi pubblici e ponendo l’abbandono dei locali come condizione per il dialogo.

    Ieri pomeriggio gli occupanti si sono spostati nei locali dello Spazio Nuovo.

    Palermo
  • Soppresso da lunedì treno delle 5:40 per l’aeroporto

    Da lunedì 7 gennaio Trenitalia non sarà più possibile raggiungere l’aeroporto dalla stazione di Palermo Centrale con il treno delle 5:40.

    il treno successivo parte da Palermo Centrale alle 6:10 e arriva a Punta Raisi alle 6:52, 12 minuti dopo l’arrivo previsto per il precedente collegamento.

    Palermo