Archivio del 10 settembre 2009

Si svolgerà oggi alle 19:00 al cortile dello Steri (piazza Marina, 61) nell’ambito di UniverCittà inFestival il talk sulla musica che fa parte di Aziz, Palermo la splendida – La cultura negli anni Sessanta. Interverrano i musicologi Gioacchino Lanza Tomasi, Paolo Emilio Carapezza e Claudio Lo Cascio e il presidente del Cidim Francesco Agnello. Modererà Piero Violante.

“UniverCittà inFestival” - talk “Aziz, Palermo la splendida - La cultura negli anni Sessanta - La musica”

Alle 21:30 nella sala delle Capriate si esibirà il Coro dell’Università e dell’Ersu di Palermo. Dirige il Maestro Pietro Gizzi. Ingresso libero.

Calendario completo di settembre.

Rosalio è media partner di UniverCittà inFestival.

In: Palermo | 1 commento

Te lo giuro

Maria Cubito
set 09
10
01:40

Gli avevano giurato che sarebbe tornata a riprenderselo.
Lui ai giuramenti ci credeva assai. Perché ogni volta che gli era capitato che qualcuno giurasse poi puntualmente il fatto era successo. Come quella volta che aveva sentito sua madre gridare dietro la tendina te lo giuro, sopra a Saro, se mi tocchi di nuovo non mi trovi più. E infatti, vero era stato, il giorno dopo, l’aveva preso e se ne erano partiti di corsa. Era mattina presto, faceva ancora buio e l’aria fresca dell’alba gli pungeva le guance. Forse voleva piovere pensò.
Non si era lavato, né aveva potuto pettinarsi i capelli per la premura, che se non se li sistemava la mattina con un poco d’acqua gli restavano dritti sulla testa. ‘U chicchiriddu è, perché sei tosto, gli diceva lei. Però senza rimprovero nella voce, anzi lo abbracciava e rideva. Le voleva bene Saro a questa madre un poco distratta e strafalaria, come la chiamava sua nonna. Lo faceva ridere quella parola, però non gli piaceva il tono di voce roco di sua nonna. Non gli piaceva proprio lei. Sapeva di pomodoro acido. Continua »

In: Palermo | 25 commenti

Da casa mia, fuori dalle mura della vecchia città al centro attuale, in potenza solo sei chilometri, da percorrere, in atto una vera odissea!
L’unico dato certo è dato dall’impossibilità di prendere un autobus per raggiungere in orario la mia destinazione.
L’altra alternativa è rappresentata dall’automobile ma i nodi, putroppo, vengono subito al pettine, infatti basta visualizzare il mio mezzo di trasporto per accorgermi che davanti a lui è “sbocciata” un’ altra macchina, ma la colpa è mia, visto che abito vicino a due bar e abbandonare il proprio mezzo di locomozione per il palermitano è naturale, tanto da sentirmi dire, quando arriva il suo proprietario a spostarla: “E per cinque minuti, come fa”! Continua »

In: Ospiti | 47 commenti

Oggi alle 21:30 a Cinisi (atrio del Palazzo dei Benedettini; piazza V.E. Orlando, 1) si svolgerà Aspettando scruscio, spettacolo condotto da Massimo Minutella. Saliranno sul palco Paolo Belli, Lello Analfino dei Tinturia, Peppe Cubeta dei Qbeta e Luigi Maria Burruano.

Consigliato da Rosalio.

“Aspettando scruscio”

In: Palermo | 1 commento

Giovanni Avanti

Il presidente della Provincia di Palermo Giovanni Avanti ha revocato le deleghe a Giuseppe Di Maggio e lo ha sostituito con Alessandro Anello. Ciò ha causato le dimissioni di Eusebio Dalì. Gli assessori citati appartengono a Il Popolo della Libertà.

Avanti ha dichiarato: «Nel rispetto del patto di coalizione ho recepito le indicazioni del coordinatore regionale del PdL, così come avevo già fatto un anno fa al momento dell’insediamento della Giunta. Ho quindi soltanto preso atto di ciò e provveduto a modificare la composizione del Pdl in Giunta. Ne è prova il fatto che desidero esprimere sincero apprezzamento verso l’operato dell’assessore Di Maggio del quale ho avuto modo di conoscere la competenza e la dedizione verso l’Amministrazione. Desidero, nel contempo, formulare i migliori auguri di buon lavoro all’assessore Anello che avendo già maturato esperienza all’interno della Provincia saprà mettere a frutto i suoi trascorsi».

In: Palermo | 10 commenti