mercoledì 22 nov
  • “Primo marzo” in ricordo di Noureddine

    Si svolgerà oggi l’ultima giornata della manifestazione Primo marzo di sciopero e mobilitazione dei lavoratori migranti per dire no alla Bossi – Fini e al razzismo istituzionale e affermare i diritti di tutte e di tutti, ricordando Noureddine Adnane, l’ambulante regolare morto a Palermo per essersi dato fuoco come segno di protesta dopo l’ennesimo controllo ed il sequestro della merce da parte dei Vigili urbani.

    Alle 10:00 nell’aula magna della Facoltà di Lettere e Filosofia (viale delle Scienze) si svolgerà un incontro su Il diritto allo studio come diritto alla cittadinanza e all’inclusione e la proiezione del film Una scuola italiana, documentario sulla scuola Pisacane di Tor Pignattara, per anni simbolo dell’integrazione tra diverse comunità.

    Alle 15:00al Dipartimento Studi su Politica, Diritto e Società (piazza Bologni, 8) si terrà un dibattito a cura dell’Associazione studi giuridici sull’immigrazione (ASGI) sul tema Ancora migranti tra accoglienza e detenzione.

    Alle 17:00 partirà simbolicamente dal mare a Porta Felice il corteo, con destinazione finale piazza Bologni e a partire dalle 21:00 inizierà La notte nera, festa, cibo e musica nel cuore della città multietnica, la piazza di Santa Chiara a Ballarò.

    “Primo marzo”

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)