15°C
martedì 24 nov

Archivio del 7 Marzo 2008

  • Palermo in Cosplay

    Palermo in Cosplay

    A Palermo esiste una comunità di cosplayer, cioè persone che per hobby vestono un costume e imitano un personaggio dei fumetti o di un videogame. Il cosplay è un fenomeno che nasce in Giappone e si è diffuso nel resto del mondo.

    Il sito di riferimento è Palermo in Cosplay. Trovate anche le foto del recente raduno a Monte Pellegrino.

    Palermo
  • Auto yoga

    Giorni fa, mentre ero imbottigliata nel traffico, ho pensato che un corso yoga con tecniche avanzate di rilassamento, ci vuole nella vita di una persona.
    Ho anche pensato che frequentare un simil corso ha un certo costo che in questo momento le mie tasche non possono affrontare in quanto vuote o quasi. Quindi, potenza di internet, in casi come questi si digita su google “tecniche rilassamento yoga” e ti stampi tutto lo stampabile che ti serve all’uopo.
    Così ho fatto.
    Ieri, ore 18:30 con pioggia, ovviamente ero imbottigliata nel traffico in di via Notarbatolo con un casino di semafori in 500 metri col risultato che, coloro che avevano il verde, passavano fino al successivo semaforo che diventava rosso, facendo poi muro davanti a quelli che avevano il rosso così che, quando scattava il verde, trovavano una barriera e lì a strombazzare come dei matti.
    Anche io ero fra quelli che avevano davanti il muro di macchine.
    Oltre, la strada è libera, è verde e non puoi passare.
    Scatta il rosso, il muro, che ora ha il verde, si muove come d’incanto ma tu passi lo stesso anche se hai il rosso perché quando c’era il verde non potevi passare, creando un casino indescrivibile. Tutti con le mani ad indicare gli altri coi finestrini abbassati, mentre i motorini sfrecciano tra i parafanghi a ottanta all’ora spruzzando acqua di fogna ai pedoni che cercano di guadagnare l’altra sponda. Continua »

    Ospiti
  • Già, perché?

    Lui ha 8 anni e sta dormendo. Sembra sereno. Si starà sognando seduto al suo banco intento ad ascoltare la maestra, oppure mentre gioca spensierato, ma non a nascondino, di nascondersi non c’ha più voglia.
    L’espressione nel sonno cambia però. Adesso si starà immaginando supereroe mentre sconfigge i cattivi di turno e si sarà messo sicuramente quello stupido mantello nero, ma uno di quei mostri deve fare davvero paura perché si è pisciato addosso. Neanche nei sogni lo lasciano in pace. Ri nico e nico lo assicutano.
    Ora credo che abbia paura, si è nascosto sotto le coperte. Starà pensando al perché, al perché non può dormire con sua madre e perché al suo risveglio un estraneo, un estraneo che non ha risposta, prepara il lattecolcacao prima di accompagnarlo a scuola. Starà pensando al perché si trova in una comunità e “porca buttana ma l’assistente sociale ‘un si po’ fari ‘i cazzi sua”? “Mio padre tornava stanco a casa e io lo facevo incazzare”, “sugnu tintu e ‘i timpulate ‘un mi fannu niente”. “No Signor Giudice per i lividi sono caduto, ce lo può chiedere a mia madre”. Buttana di ca e di da.
    Sono le sette. Sveglia, lattecolcacao e scuola. E sempre i soliti perché. Già, perché?

    Ospiti
  • Lavori alla Cala, parte la seconda fase del piano traffico

    Viene avviata anticipatamente la seconda fase del piano traffico collegato ai lavori per il disinquinamento della Cala. Ieri pomeriggio è stato aperto un nuovo varco nello spartitraffico di via Cala per consentire, già in corrispondenza della via San Sebastiano, il rientro dei veicoli nella carreggiata lato monte. Contestualmente, è stato ripristinato il doppio senso di circolazione nella via Porto Salvo che, quindi, può nuovamente essere percorsa nelle due direzioni Cala-Vittorio Emanuele e Vittorio Emanuele-Cala.

    La disposizione contenuta nell’ordinanza integrativa riguarda i mezzi con massa superiore alle 3,5 tonnellate che adesso possono raggiungere la via Cala esclusivamente percorrendo la corsia centrale di via Crispi e tutto il sottopasso. Quindi, per i mezzi pesanti in transito nella rotatoria di piazza XIII vittime è stato istituito il divieto di svoltare nella “bretella” secondaria che costeggia il sottopasso in direzione Cala.

    Resta a doppio senso di marcia e con un solo sbocco su via Meli, invece, la via San Sebastiano, dove la circolazione tornerà alla normalità dopo l’ulteriore arretramento del cantiere e la conseguente riapertura dell’incrocio tra la stessa via San Sebastiano e la via Cala.

    La zona è presidiata dagli agenti della Polizia municipale.

    Palermo
  • Antologica di Bonalumi al Loggiato San Bartolomeo

    Si inaugura oggi alle 19:30 al Loggiato San Bartolomeo (corso Vittorio Emanuele, 25), l’antologica del pittore milanese Agostino Bonalumi. L’esposizione è promossa dalla Provincia Regionale di Palermo e organizzata da Il Cigno Galileo Galilei Edizioni.

    Bonalumi, nato nel 1935, compagno di strada di artisti come Lucio Fontana, Gillo Dorfles, Piero Manzoni è interprete di una visione personalissima della corrente italiana dello Spazialismo e presenta un collettivo di opere tra pittura e scultura eseguite tra i primi anni ’60 e i ’90 e dal 2000 al 2007.

    La mostra rimarrà visitabile fino al 1 aprile dal martedì al sabato dalle 16:30 alle 19:30; la domenica dalle 10:00 alle 13:00. Ingresso gratuito.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram