venerdì 16 nov
  • Allagamenti in città, il “Ferro di Cavallo” a Mondello non porta fortuna

    La Regione interviene sugli allagamenti di Palermo, sbloccati i fondi per il “ferro di cavallo”

    La Regione Siciliana ha annunciato di avere sbloccato i fondi per i lavori di manutenzione del “ferro di cavallo”, il canale che permette il rapido deflusso delle acque meteoriche che arrivano da Mondello, Partanna Mondello e Pallavicino. Le zone si allagano frequentemente in caso di pioggia.

    I fondi erano bloccati dal 2013 presso il Dipartimento regionale dell’Acqua e dei Rifiuti.

    I lavori permetteranno di aumentare la portata del canale, lungo quasi tre chilometri, oggi ostruito per la maggior parte dai detriti. Inoltre si eviteranno sversamenti di acque nere di allacci abusivi nel golfo di Mondello.

    AGGIORNAMENTO: il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha rilasciato una dichiarazione.
    «Finalmente si sblocca un appalto che è rimasto fermo per troppi anni, del quale il Comune e l’Amap hanno curato la progettazione e la direzione dei lavori, oltre che un co-finanziamento, ma di cui la quota parte di finanziamento regionale era rimasta impigliata. I cittadini di Palermo e delle sue borgate marinare hanno pagato un prezzo altissimo in termini economici e di disagi, e con essi il Comune. Confidiamo adesso nella celerità della ripresa della procedura di avvio dei lavori. Per quanto ci riguarda, tanto da parte politica che da parte della struttura tecnica che ha curato la progettazione, sarà sempre massimo l’impegno e la disponibilità alla collaborazione istituzionale perché si arrivi presto alla soluzione definitiva dei problemi legati alla mancata realizzazione di quest’opera».

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.