venerdì 24 ott

Archivio del 18 aprile 2007

  • Scalzone a Lettere e aggressioni

    Sono culminate in aggressioni a calci e pugni al capogruppo all’Ars Salvino Caputo e al consigliere comunale di Alleanza Nazionale Raoul Russo le tensioni legate alla presenza del fondatore di Potere Operaio e di Autonomia Operaia Oreste Scalzone alla Facoltà di Lettere e Filosofia. Il Collettivo Universitario Autonomo si era visto negare l’autorizzazione dal preside Giovanni Ruffino e un gruppo di studenti aveva occupato giorni fa la presidenza (atto seguito dalla sospensione delle lezioni) e in seguito un box.

    Scalzone, accusato di partecipazione a associazione sovversiva, banda armata e rapina, ha vissuto in Francia fino all’anno scorso, quando è intervenuta la prescrizione dei reati.

    Polizia e Carabinieri sono intervenuti sul posto oggi pomeriggio dopo che alcuni esponenti di Azione Universitaria stavano cercando di distribuire dei volantini ed esporre uno striscione e si è passati alle mani. Sono state danneggiate anche alcune automobili.

    Locandina dell'incontro con Oreste Scalzone

    Palermo
  • Diego Cammarata indica i suoi assessori

    Diego Cammarata

    Diego Cammarata ha indicato nomi decisamente politici per la sua Giunta qualora venisse riconfermato sindaco di Palermo. Si tratta di Angelino Alfano, Giampiero Cannella, Pippo Enea, Enzo Galioto, Nino Leanza, Nunzio Maninscalco, Francesco Musotto, Nino Nascè e Giuseppe Scalia.

    Palermo
  • Gli assessori in pectore di Piraino

    Andrea Piraino

    Gli assessori in pectore indicati da Andrea Piraino sono Giuseppe Ferrante (assessore agli Enti controllati), Patrizia Italiano (assessore alle Attività Produttive), Franco Potenza (assessore alle Risorse umane) Fausto Provenzano (assessore all’Urbanistica e centro storico), Raffaele Savarese (assessore alle Infrastrutture, mare e coste), Michele Spallino (assessore al Bilancio) Giusi Torregrossa (assessore alle Attività Sociali) e Fausto Torta (assessore allo Sport).

    Palermo
  • Orlando ha indicato i nove assessori

    Leoluca Orlando

    Leoluca Orlando ha comunicato ieri sera i nomi di nove assessori che farebbero parte della sua giunta qualora fosse eletto sindaco.

    Gli assessori in pectore sono Luciano Abbonato (assessorato al Bilancio), Giuseppe Mattina (assessorato alle politiche giovanili), Vincenzo Augugliaro, preside dell’Istituto Nautico di Palermo e già sindaco di Trapani (assessorato alla tutela, valorizzazione e promozione economica del mare e della costa), Luciano Basile, imprenditore (assessorato alle Attività produttive), Francesco Giambrone, sovrintendente del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e già sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo (assessorato alle Istituzioni Culturali), Cesare Lapiana, già presidente dell’Amat (assessorato alla Mobilità), Gianfranco Rizzo, docente all’Università di Palermo, dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente e del Territorio (assessorato all’Ambiente, all’energia e delle nuove tecnologie) e Ferdinando Siringo (assessorato alle Politiche sociali).

    Palermo
  • Cinque candidati a sindaco a Palermo

    È scaduto il termine per la presentazione delle liste per le elezioni amministrative di Palermo del 13 e 14 maggio. Inaspettatamente i candidati a sindaco sono cinque. Oltre al sindaco uscente Diego Cammarata (centrodestra) correranno Massimo Costa (sicilianista), Leoluca Orlando (centrosinistra), Andrea Piraino (centro) e Giovanni Battista Zampardi, sostenuto dalla lista di Forza Nuova (destra).

    Palermo
  • Caponata multiculturale

    Di quanto Palermo sia una città multietnica ve ne potete rendere conto semplicemente facendo una passeggiata fra le vie del centro.

    Ecco, una cosa manca su Rosalio (anche se fin dall’inizio avremmo voluto colmare questa mancanza!): una presenza, una riconoscibilità e magari anche un riconoscimento per il pezzo di città che gli immigrati giornalmente costruiscono insieme, fianco a fianco, a chi a Palermo ci è nato.

    Mi piace pensare che tanti lettori del blog, magari silenziosi, facciano parte di questo pezzo di città multicolore e proprio a loro, in particolare stavolta agli slavofoni, dedico questo post e la ricetta della nostra buonissima e amatissima “caponata”, pubblicata qualche tempo fa dagli amici di Yahti.com, amici a loro volta di Burekeaters, il blog che insieme ad un gruppo di dispersi-ma-simpatici scrivo sui Balcani.

    Priatno!

    Caponata

    Caponata

    Ostalo je sigurno dosta kuvanih jaja posle Uskrsa, šta sa njima? Nemam pojma, ali mogu da Vam predložim fenomenalno predjelo koje se sjajno slaže sa kuvanim jajima. Continua »

    Palermo
  • Mordino e Minutella dal Nuovo Montevergini

    Debutterà stasera dalle 22:00 a mezzanotte in diretta radio dal Nuovo Montevergini (piazza Montevergini) su Radio Med (FM 91.3) Quando mi cercate non mi trovate, varietà radiofonico con Marcello Mordino e Massimo Minutella con la partecipazione di Alessandro Gandolfo.

    Marcello Mordino Massimo Minutella

    Mordino riproporrà i personaggi che lo hanno reso celebre al pubblico televisivo: il signor Lo Sicco, Cipressi, il poeta Gaytano e tanti altri. Gandolfo imiterà il presidente della Regione Cuffaro (di cui è prevista la presenza) alle prese con un ricovero insieme al signor Lo Sicco.

    L’ingresso è gratuito e i biglietti invito si possono prenotare allo 091 204882.

    Palermo
  • “Storie interrotte” ad “Anteprima (vera)”

    Da stasera al Nuovo Montevergini (piazza Montevergini) parte Storie interrotte nell'ambito della... Continua »
    Palermo
  • “Palermo apre le porte” 2007

    “Palermo apre le porte. La scuola adotta la città”

    Stamattina alle 10:15 una cerimonia allo stadio del baseball (via dell’Olimpo) aprirà Palermo apre le porte. La scuola adotta la città. Quarantasette scuole parteciperanno alla rappresentazione. Il tema di quest’anno è: “Noi, cittadini di Palermo, protagonisti di un cambiamento”.

    Per il tredicesimo anno i ragazzi delle scuole si trasformeranno in ciceroni d’eccezione per raccontare a turisti e visitatori, in italiano ma anche in inglese e francese, storie e leggende di chiese, statue e quartieri, dislocati lungo vari percorsi che attraversano la città. Per l’occasione sarà anche possibile visitare ville, chiese e palazzi normalmente chiusi nel corso dell’anno per scoprire parti di storia di civiltà millenarie in una città ricca di cultura e tradizioni.

    Palermo