martedì 19 set
  • Ordinanza per l’emergenza-salme

    Ieri mattina l’assessore Enea ha firmato su disposizione del sindaco l’ordinanza con carattere d’urgenza che «ordina all’Ente camposanto Santo Spirito – Sant’Orsola la tumulazione dei feretri che saranno inviati a partire da lunedì 28 da parte del servizio gestione Impianti cimiteriali». Dovranno essere resi disponibili 395 posti-salma, come previsto dall’atto di revoca delle concessioni del febbraio scorso resosi necessario per far fronte alla grave carenza di posti-salma.

    L’inadempienza ha comportato un accumulo di feretri e il relativo deposito nel cimitero dei Rotoli di circa 150 feretri da tumulare di cui circa 90, su espressa richiesta dei familiari, dovrebbe essere seppellita a Sant’Orsola.

    Palermo
  • 50 commenti a “Ordinanza per l’emergenza-salme”

    1. è MAI POSSIBILE CHE NON SI POSSA NEANCHE CREPARE IN PACE. L’IDEA DI STARE IN UN DEPOSITO è TRISTE. MENO MALE CHE IO ESSENDO DONATRICE DI ORGANI HO POTUTO CHIEDERE LA CREMAZIONE. ADESSO CHE LO SAPETE NON FACCIAMO CHE MI AMMAZZATE. LA CARENZA DI ORGANI è GRANDE. BYE……

    2. katy
      non sò se nei giorni scorsi hai letto le mie lamentele su questo argomento,ma trovo che sia veramente triste, e credemi io ho prvato tutto lo strazio di vedere un parente messo a deposito; in lurido e maleodorante deposito,il guaio è che non possiamo lamentarci con nessuno,anche questo blog che dovrebbe servire ad aprire le coscienze di tutti, ogni tanto mi sembra di parte,avevo detto che non era giusto riconfermare assessori della precedente giunta cammarata,che non avevano per niente fatto bene, vedi l’assessore con delega per i servizi cimiteriali,per questi motivi sono stato bloccato e criticato dal gestore del bolg,quindi come vedi non basta lamentarsi.

    3. Mikkael le tue sono interpretazioni di pura fantasia, infatti questo commento rimane. Il problema dell’altro riguardava la policy che avevi violato.

    4. @ MIKKAEL
      il problema è enorme e non credo proprio che non sia risolvibile. ci saranno pure altri luoghi dove costruire nuovi cimiteri, ma sappiamo che ci sono interessi in alti lochi quindi… TUTTI IN DEPOSITO COME SCATOLONI. FARANNO, FORSE, DELLE FOSSE COMUNI? MAH……….

    5. … com’è questa storia delle cremazioni e della donazioni di organi..?

    6. @ fabio
      spero tu sia interessato a ciò che ho detto per pura curiosità. stò scherzando,ovviamente. comunque; io sono donatrice tramite l’ AIDO, ho deciso di donare tutti i miei organi, pensando che è un’inutile egoismo quello di portarseli all’altro mondo. nella domanda che ho compilato c’era la possibilità di essere cremati ed io ho colto l’occasione, anche perchè non mi và di finire sotto terra. CHE DISCORSI LUGUBRI………..

    7. quando non ti conviene tiri fuori la policy,bella scusa raccontagliela ai bambini di 4 anni vedrai che anche loro soriideranno.
      noi facciamo discussioni per cercare di fare arrivare il messaggio di disgusto per cose importanti che forse a te non interessano per ora,prima o poi tutti dobbiamo morire,anche tu!e tu che fai ignori la cosa per non dare fastidio a qualcuno che si potrebbe offendere,siete l’unico blog dove non si può dire ciò che si pensa al contrario di altri come quello di grillo dove realmente puoi denunciare tutto,questo vostro invece e tipicamente palermitano del tipo fatti cazzi tuoi che campi cent’anni.
      il tempo passa ma la mentalità non cambia.

    8. mi è venuto da ridere un giorno che sentendomi male, sono stata portata al pronto soccorso e dopo avere dato i miei dati mi sono sentita dire dal medico che al computer risultavo donatrice. non sapevo di essere così famosa. mi ha anche detto che risulto nelle liste di tutta europa e più… CHISSà QUANTI ASPETTANO CHE CREPI….

    9. Mikkael basta scorrere i commenti per vedere che ci sono posizioni molto varie ma tutte accomunate da un rispetto delle regole formali del luogo, cioè della policy dei commenti. Si può esprimere qualunque posizione ma in maniera educata e legale. Se ti sta bene sei il benvenuto, diversamente faremo a meno di te. Ti prego inoltre di utilizzare l’e-mail e non i commenti per argomenti non a tema col post.

    10. @ katy, Cara, nn è che saresti così gentile da descriverti fisicamente?
      Colore occhi, altezza,…altro, malattie giovanili, ecc.
      Scusa……ma..nn si sà mai! 😀

    11. @ KATY, scusa dimenticavo, per la cremazione….ho un’amico gelataio; Interessa?
      (‘nchia quanto stupido oggi, ma..mi gira così). 😀

    12. Io invece ho un’amica che l’avora per l’AVON e di cremature se ne intende

    13. scusate l’errore lavora mi sembra più corretto 😉

    14. tommaaaa!
      finalmente ti leggo ironico; era ora. allora ti ho messo allegria. gli organi non te li dò! il tuo amico gelataio, invece, mi farebbe comodo. è tanto che non mangio un bel gelatone.
      @ francesca
      io mi fornisco spesso all’AVON, ma le creme non le uso.ciaoooooooo!!!!!!

    15. ripensandoci! volevi dire che sono una crema? se è per la dolcezza ti rispondo NO!! una crema lo sto diventando! cò stò caldo!

    16. Scusateci tutti per l’O.T. (cacchio come stò diventando “professional”).
      @KATY, “tesoro caro” (pacienza, oggi stò….friccicarello), OK gli “organi” tieniteli ma nn mi daresti la Fisarmonica?
      In quanto all’amico..fà poco affari, dicono che fà ..i coni piccoli, cmq se vuoi…a casa c’ho il gelataio simac…uso solo ingredienti..naturali.
      GRAZIE Katy per il “babbio” ne ho bisogno.
      😀

    17. Ma quando ci si crema…, le ceneri vanno nell'”Urna”? e il voto a chi viene assegnato?.
      (pacienza c’ho il “trippo”). 😀

    18. @Tommaso in questo caso credo che i voti vengano assegnati alla sezione di appartenenza hihih

    19. OTTIMA FRA’ ! e che ne dici.. Rispettiamo la volontà…..dell’elettore!
      mmphhhhh…uuaahahahahah ahahahh! 😀

    20. @ Tommaso Oggi sei più spassoso del solito 😉

    21. tommasiello; oggi il babbio ce l’abbiamo un pò tutti, e meno male! sti coni piccoli a me non piacciono, anche perchè di coRni ne sò qualcosa. meglio una brioches. per le ceneri, se vuoi le posso dare a te, ma preferirei buttarle. CHE SCHIFO!!!!! MENO MALE! QUESTA SERA ERA PEGGIORE DEL SOLITO. ALMENO RIDO! HA,HA,HA……

    22. Salma…Katy, cioè volevo dire calma, i giorni sono un pò così,ridiamo che ci fà bene, fai il gioco della felicità, pensa a chi stà peggio di noi, per esempio l’assessore Enea, pensa a quanti spiriti sogna la notte che gli danno i numeri…sempre sbagliati mentre sussurrano….” Piiippo…un c’avemu sistemazione e sai picchi? – un fù amu, un fù quaterna; Piiippo..FU TTENNU!
      Buonanotte Katy. 😀

    23. Non vi sembra un po’ indelicato scherzare su questa vicenda?

    24. Cari ragazzi, magari proprio in questo momento c’è qualcuno che sta soffrendo e piangendo, al margine di questo argomento. Vi faccio i miei più sinceri complimenti per il vostro amabile & ironico dialogo che denota una spiccata sensibilità e un buongusto altrettanto evidente.

    25. Buongiorno, dire che m’aspettavo una “tiratina d’orecchi” da Rosalio è scontato, ero lì che dicevo : ora arriva;
      Credo che si capisse che anche noi ci rendevamo conto di avere imboccato una “via secondaria” cominciando col” scusate per l’ OT “.
      Quel che mi preme è evidenziare che nn c’era nessuna intenzione di offendere alcuno; difatti credo che nn lo abbiamo fatto, se nn nella misura in cui abbiamo divagato su un commento di Katy,donatrice d’organi che, bontà sua, è stata al gioco.
      Se colpe ci sono, credo stiano SOLO nell’aver “occupato” spazio (ma di questo nè scriverò nel prossimo commento).
      Detto questo, comunque e in ogni caso, a chi..in qualche modo s’è sentito offeso CHIEDO VERAMENTE SCUSA ribadendo che nn v’era intenzione alcuna di recare offese; Mi prendo licenza di scusarmi anche a nome di Katy e di Francesca le quali sono state da mè “sollecitate”.
      CONTINUA……

    26. …rosalio a me sembra molto più indelicato lasciare accumulare salme e salme senza prendere seri provvedimenti a tempo debito. La disastrosa situazione cimiteriale non è nuova e, se c’è gente che ci soffre non credo che soffra per la “leggerezza” con cui Tommy, Francesca e Katy hanno affrontato l’argomento, credo che la tiratina d’orecchi doveva essere data a suo tempo a chi non è corso ai ripari …a no scusate, l’Amministrazione Cammarata ha reso la città di Palermo la più cool d’Italia ma forse i cimiteri non fanno parte della città (non ho visto manifesti rossi che ne parlavano) …se dobbiamo essere critici, dovremmo esserlo a suo tempo e con le persone che ci portano a determinate “orrende” situazioni.

    27. @ Roberto Puglisi;
      Grazie per la lezione di vita, sono sempre in cerca di “Professori” e per fortuna oggi ho trovato tè!
      Solo che… vedi se Rosalio ha “rimbrottato moderatamente” e l’accetto perchè è il suo ruolo ed io in ogni caso sono a “casa” sua; TU “caro ragazzo” hai fatto la pipì fuori dall’orinale.
      Forse nn hai letto bene il POSt, nn cè nessun passaggio che richiama direttamente alle salme, al suo disagio, a quello dei parenti con annessa sofferenza; si parla di un problema “politico”,”amministrativo”, di un’ordinanza; certo nella fattispecie colpisce una sfera di sentimenti delicatissima, ma “tecnicamente” (purtroppo) è alla stessa stregua di un’ordinanza che intima gli ambulanti di lasciare più spazio in un mercatino; ribadisco (perchè nessuno si scandalizzi)trattandosi nella fattispecie di argomento delicato viene “trattato” con più urgenza e sensibilità, ma..(haimè)l’atto in sè stesso ha la stessa valenza di quello del mercatino.
      Se si voleva commentare,”ragazzo mio” si doveva parlare del perchè si è giunti a tale situazione, come mai si è arrivati ad uno stato d’urgenza, quali sono i rapporti che regolano l’Ente S.spirito e l’amministrazione comunale?.
      “Professore” sà a chi è affidata la gestione degli impianti cimiteriali?(acc…, boccaccia mia) la soddisfa? Ha vissuto ultimamente un lutto? (mi auguro di no),ha visto la gestione dei “Rotoli” nell’ultimo anno? Letto la stampa su “strani episodi” accaduti?
      Il traffico del “caro estinto”,dove se “sborsi” il posto lo trovi ECCOME,..nn mi sembra che ne hai parlato.
      Ti ringrazio ancora per i complimenti sul buon gusto,fatti da tè sono bene accetti!
      Sono REO di essermi fatto una risata ma senza voler offendere nessuno.
      Ma TU dov’eri? la Vergogna vera è che in un pOST come questo esisteva 1 solo commento “quasi” attinente, poi arrivi tù alle 5 di notte e giudichi gli altri e nn la TUA ASSENZA, che…ti assicuro offende mooolto di più, offende l’intelligenza di chi come mè si accorge che un “finto perbenista” nn fà manco uno straccio di commento sulle minaccie a Lario, SVEGLIA Professore, facciamo in modo di non farli i cadaveri e nn avremo il problema di tumularli!
      All’inizio di “questo” la mia nn era battuta, sono VERAMENTE sempre in cerca di insegnanti, ma tu… caro Puglisi (almeno su questo)nn hai niente a cui io possa attingere.
      Ti auguro una buona domenica, e nel caso ti accorgi di “avere esagerato” (a lingua unn’avi ossa ma.. spacca l’ossa)sono pronto ad accettare le tue scuse.
      Tommaso.

    28. “A LIVELLA” (arnese usato dai mastri muratori per livellare).

      Ogn’anno,il due novembre,c’é l’usanza
      per i defunti andare al Cimitero.
      Ognuno ll’adda fà chesta crianza;
      ognuno adda tené chistu penziero.
      Ogn’anno,puntualmente,in questo giorno,
      di questa triste e mesta ricorrenza,
      anch’io ci vado,e con dei fiori adorno
      il loculo marmoreo ‘e zi’ Vicenza.

      St’anno m’é capitato ‘navventura…
      dopo di aver compiuto il triste omaggio.
      Madonna! si ce penzo,e che paura!,
      ma po’ facette un’anema e curaggio.

      ‘O fatto è chisto,statemi a sentire:
      s’avvicinava ll’ora d’à chiusura:
      io,tomo tomo,stavo per uscire
      buttando un occhio a qualche sepoltura.

      “Qui dorme in pace il nobile marchese
      signore di Rovigo e di Belluno
      ardimentoso eroe di mille imprese
      morto l’11 maggio del’31”

      ‘O stemma cu ‘a curona ‘ncoppa a tutto…
      …sotto ‘na croce fatta ‘e lampadine;
      tre mazze ‘e rose cu ‘na lista ‘e lutto:
      cannele,cannelotte e sei lumine.

      Proprio azzeccata ‘a tomba ‘e stu signore
      nce stava ‘n ‘ata tomba piccerella,
      abbandunata,senza manco un fiore;
      pe’ segno,sulamente ‘na crucella.

      E ncoppa ‘a croce appena se liggeva:
      “Esposito Gennaro – netturbino”:
      guardannola,che ppena me faceva
      stu muorto senza manco nu lumino!

      Questa è la vita! ‘ncapo a me penzavo…
      chi ha avuto tanto e chi nun ave niente!
      Stu povero maronna s’aspettava
      ca pur all’atu munno era pezzente?

      Mentre fantasticavo stu penziero,
      s’era ggià fatta quase mezanotte,
      e i’rimanette ‘nchiuso priggiuniero,
      muorto ‘e paura…nnanze ‘e cannelotte.

      Tutto a ‘nu tratto,che veco ‘a luntano?
      Ddoje ombre avvicenarse ‘a parte mia…
      Penzaje:stu fatto a me mme pare strano…
      Stongo scetato…dormo,o è fantasia?

      Ate che fantasia;era ‘o Marchese:
      c’o’ tubbo,’a caramella e c’o’ pastrano;
      chill’ato apriesso a isso un brutto arnese;
      tutto fetente e cu ‘nascopa mmano.

      E chillo certamente è don Gennaro…
      ‘omuorto puveriello…’o scupatore.
      ‘Int ‘a stu fatto i’ nun ce veco chiaro:
      so’ muorte e se ritirano a chest’ora?

      Putevano sta’ ‘a me quase ‘nu palmo,
      quanno ‘o Marchese se fermaje ‘e botto,
      s’avota e tomo tomo..calmo calmo,
      dicette a don Gennaro:”Giovanotto!

      Da Voi vorrei saper,vile carogna,
      con quale ardire e come avete osato
      di farvi seppellir,per mia vergogna,
      accanto a me che sono blasonato!

      La casta è casta e va,si,rispettata,
      ma Voi perdeste il senso e la misura;
      la Vostra salma andava,si,inumata;
      ma seppellita nella spazzatura!

      Ancora oltre sopportar non posso
      la Vostra vicinanza puzzolente,
      fa d’uopo,quindi,che cerchiate un fosso
      tra i vostri pari,tra la vostra gente”

      “Signor Marchese,nun è colpa mia,
      i’nun v’avesse fatto chistu tuorto;
      mia moglie è stata a ffa’ sta fesseria,
      i’ che putevo fa’ si ero muorto?

      Si fosse vivo ve farrei cuntento,
      pigliasse ‘a casciulella cu ‘e qquatt’osse
      e proprio mo,obbj’…’nd’a stu mumento
      mme ne trasesse dinto a n’ata fossa”.

      “E cosa aspetti,oh turpe malcreato,
      che l’ira mia raggiunga l’eccedenza?
      Se io non fossi stato un titolato
      avrei già dato piglio alla violenza!”

      “Famme vedé..-piglia sta violenza…
      ‘A verità,Marché,mme so’ scucciato
      ‘e te senti;e si perdo ‘a pacienza,
      mme scordo ca so’ muorto e so mazzate!…

      Ma chi te cride d’essere…nu ddio?
      Ccà dinto,’o vvuo capi,ca simmo eguale?…
      …Muorto si’tu e muorto so’ pur’io;
      ognuno comme a ‘na’ato é tale e quale”.

      “Lurido porco!…Come ti permetti
      paragonarti a me ch’ebbi natali
      illustri,nobilissimi e perfetti,
      da fare invidia a Principi Reali?”.

      “Tu qua’ Natale…Pasca e Ppifania!!!
      T”o vvuo’ mettere ‘ncapo…’int’a cervella
      che staje malato ancora e’ fantasia?…
      ‘A morte ‘o ssaje ched”e?…è una livella.

      ‘Nu rre,’nu maggistrato,’nu grand’ommo,
      trasenno stu canciello ha fatt’o punto
      c’ha perzo tutto,’a vita e pure ‘o nomme:
      tu nu t’hè fatto ancora chistu cunto?

      Perciò,stamme a ssenti…nun fa”o restivo,
      suppuorteme vicino-che te ‘mporta?
      Sti ppagliacciate ‘e ffanno sulo ‘e vive:
      nuje simmo serie…appartenimmo à morte!”

      Principe Antonio De Curtis, in arte TOTO’.

    29. La domenica delle salme
      non si udirono fucilate
      il gas esilarante
      presidiava le strade.
      La domenica delle salme
      si portò via tutti i pensieri
      e le regine del tua culpa
      affollarono i parrucchieri.
      La domenica delle salme
      nessuno si fece male
      tutti a seguire il feretro
      del defunto ideale
      la domenica delle salme
      si sentiva cantare
      – quant’è bella giovinezza
      non vogliamo più invecchiare -.
      La domenica delle salme
      gli addetti alla nostalgia
      accompagnarono tra i flauti
      il cadavere di Utopia
      la domenica delle salme
      fu una domenica come tante
      il giorno dopo c’erano segni
      di una pace terrificante…
      FABRIZIO DE ANDRE’.

    30. Credo che il tuo successivo commento documenti perfettamente il buongusto e la sensibilità di cui dicevo prima. Ti ringrazio per avere offerto una conferma così lampante alle mie tesi. Con simpatia.

    31. …Cerca che ti ricerca, nel sito del comunde di Palermo ho trovato questo (parliamo di circa un anno fa):

      68 AREG/344462 – 14/07/2006

      Interrogazione con risposta scritta

      APPRENDI GIUSEPPE (CONSIGLIERE)

      INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA – EMERGENZA SEPPELLIMENTO SALME NEL CIMITERO DEI ROTOLI

      qualcuno sa dirmi se e come fu risposto?

    32. Battere a mazze quando la briscola è a denari denota chiaro segno che nn si è capito il “gioco”; Nn essendo in “casa” mia, nn litigo, lascio il “tavolo da gioco”.
      Le carte le lascio “qualcuno” si può fare un solitario.
      Buona domenica.

    33. @ Soloio, grazie di dimostrarCI, cosè un commento attinente al post. 😉

    34. Soloio intervengo dove posso. Sui commenti posso.

    35. rosalio puoi intervenire anche sui post comunque dando le informazioni complete e non facendoci partecipe solo su “ordinanze firmate” a scoppio ritardato. Ecco ..diciamo che invece di dire in continuazione “..oggi l’amministrazione ha fatto questo” …potresti aggiungere al perchè si è arrivato a quella emergenza. Ti chiedevo solo “completezza di informazione” (non so perchè ma ho la vaga sensazione che si voglia incensare l’operato di qualcuno) 😉

    36. soloio:
      hai colpito e affondato,sono giorni che tento di dire che c’è qualcuno che forse è parente stretto di pippo camposanto,e non lo vuole toccato.

    37. forse?diciamo che…………………..

    38. @ roberto puglisi
      sei stato un pò troppo pungente con tommaso, quando quella che ha introdotto un certo tipo di discorso sono stata io, anche se, non con l’intento di offendere nessuno. se poi è finita a parodia, se leggi bene, la presa in giro riguardava me ed io l’ ho accattata di buon grado. nessuna offesa per nessuno…..SI è GRANDI, ANCHE, SAPENDO CHIEDERE SCUSA!!!!!!!!!!!!!

    39. Non credo che nelle parole dei commentatori si possa individuare scarsa sensibilità o offese nei confronti di chi soffre. Le offese sono quelle derivanti dall’incuranza di alcuni politici o presunti tali che mettono in un cantuccio problemi prioritari x la nostra città. Bisogna riflettere sul fatto che in 5 anni la situazione dei cimiteri a Palermo non è mai stata cambiata, ma forse questa è l’unica nota stonata dell’amministrazione Cammarata, così vicina ai bisogni dei cittadini, specialmente a quelli che vivono in periferia.

    40. Ciao Katy, il fatto che ci si sfotticchi tra utenti fa parte simpaticamente delle regole del gioco. Se avessi creduto alla volontà precisa di prendere in giro chi soffre non avrei parlato solo di buongusto e sensibilità. Che sono ingredienti che mancano davvero quando si parla di cremazioni e gelatai (oltretutto non fa ridere nemmeno un pochino ;-)). Purtroppo, siamo tutti bravi a montare in cattedra e affliggere gli altri con le nostre lezioni di vita. Ma l’imbarazzo che ci coglie quando facciamo una stupidaggine che viene segnalata si trasforma spesso in rabbia che degenera ancora in cattivo gusto. E’ quello che è accaduto. Ciao.

    41. Sarà un caso ma ogni volta che Katy invia il suo commento si abbandona l’argomento e si entra nel cazzeggio.
      senza offesa, ehee!

    42. @ zelig
      a dire il vero io prendo le cose, molto, sul serio.
      a volte succede di uscire dall’argomento con un pò d’ironia, ma ciò non vuol dire che le cose vengano prese con leggerezza.
      mi dispiace se tu pensi che il cazzeggio sia colpa mia.
      quando parlavo di cremazione era un discorso, molto serio, per me.
      era immaginabile, per me, che la cosa avrebbe potuto causare ironia, ma ripeto era tutto riferito a me.
      nessuno si permette di fare ironia su certi argomenti.
      siate un pò più elastici!

    43. Cara katy, basta, nn dar retta, ma ti rendi conto che ancora cercano di darci lezioni sulla stessa base degli errori che ORA stanno facendo? montano,montano, ma nn spendono UNA parola che dico UNA sull’argomento. E…..sì di “Mario Francese” ne nascono uno ogni cent’anni.
      Aspettiamo ancora comunque con pazienza (e rabbia, che è un sentimento che mi stà lacerando grrrrr) un bel commento ATTINENTE al post se nò…..QUAQUARAQUA’ STAI SILENZIO!

    44. bello vedere tanto interesse per un argomento come questo, molti commenti che ho letto velocemente…fino a poco tempo fa sapevo del “caro” casa con prezzi lievitati ma non conoscevo molto del “caro” estinto…cmq è vero, esiste un vero e proprio mercato parallelo dove si gestiscono i prezzi delle salme, dipende pure dove volete mettere il defunto, mi spiego: i prezzi variano a seconda della sistemazione, chi ha già la tomba di famiglia buon per lui, chi invece non la possiede deve pagare(i familiari naturalmente) in relazione alla sistemazione dei prezzi che variano a seconda della “parete” e alla sua “altezza dal suolo” fino ad arrivare a prezzi astronomici per poter costruire ex-novo su terreno ( o abbandonato o di nuova acquisizione per assegnazione) una tomba.Poi la prassi vuole che, per l’assegnazione, la salma del defunto stia nel “limbo” cioè uno stanzone comune prima di trovare giusta sistemazione e ,coincidenza vuole, che anche questa “sistemazione passeggera” abbia un costo.Se poi fate mente locale e pensate a dove si trova il cimitero dei rotoli iniziate a capire quese “offerte” in mano a chi vanno…
      Si si Palermo la città più COOL d’Europa… W Palermo W Santa Rosalia
      Ps meno male che Falcone e Borsellino avevano la tomba di fmiglia altrimenti per poterli seppellire si sarebbe dovuta fare un offerta non da poco ma per tutte le persone che hanno avuto la cultura dell’onestà per tutta la vita ad oggi dovrebbero trovare posto con la soluzione “offerta”…mi sembra troppo offendere un parente trovando una soluzione come questa…

    45. @tommaso

      se non ricordo male del fatto si occupò o report o samarcanda e cmq mi ricordo di un programma di questo tipo, ti ricordi qualcosa?

    46. @ Jeje’: Eccoti il servizio del quale – probabilmente – parlavi: http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90044,00.html

    47. @ The Advocate:

      mi ricordo di un servizio più recente…ma anche questo rende molto l’idea, tanto siamo o non siamo il regno delle due siclie?

    48. Grazie a tutti ragazzi, questo E’ COMMENTARE il post,e qualcuno dovrebbe imparare, facile puntare il dito su chi ha sbagliato “forse”, ma ha avuto l’umiltà di chiedere scusa, ma quel dito và poi approfondito e argomentato sulla materia attinente, come fate voi.
      GRANDI!
      Tutto il resto…è noia.

    49. NO
      QUESTO E’ UN SETTORE DOVE NON TE LA CAVI
      CON DELLE SCUSE.
      LA CITTA’ ASPETTA DI CONOSCERE I PROVVEDIMENTI CHE “VANNO” PRESI VERSO
      CHI SI E’ PRESA LA RESPONSABILITA’ DI
      GESTIRE UN SETTORE DELL’AMMINISTRAZIONE
      TANTO DELICATO.
      LA CITTA’ VUOLE SAPERE SE SI HA IL
      DIRITTO DI MORIRE IN PACE.
      LA CITTA’ VUOLE GARANZIE CHE LA COSA NON SI RIPETA MAI PIU’.

    Lascia un commento (policy dei commenti)