domenica 22 gen

Archivio del 14 gennaio 2009

  • Femmine: se l’estradiolo fa la differenza

    La notizia è bellissima perchè è 1) curiosa, 2) insidiosa, 3) politicamente no scorretta: di più. In sostanza dice che una partita di miricani del Techisas, capitanati da una certa Katrina Durante scoprì che esiste un ormone che si chima estradiolo. Ora questa cosa capita che nelle femmine ce ne può essere di più e allora, in quel preciso momento loro dice che diventano più sdillinqui. Cioè a tipo che si vestono che si fanno vedere un poco di minne o le cosce, si annacano il culo, parlano tischi toschi e guardano ‘nsutta. Ma quel che è importante è che sono come il tassì che accende il cartellino “libero”. Continua »

    Purtroppamente
  • Rosaliani e citizen journalist 3

    Terzo post in cui si documentano momenti della vita cittadina grazie agli interventi da citizen journalist dei lettori del blog. Segue una carrellata con alcune delle foto ricevute. Continuate a inviarle a info@rosalio.it. Grazie. 🙂

    Scarafaggio...in!

    Scarafaggio...in!

    Il “super-scoop” che apre il post è di Roberto Messina che ha sorpreso uno scarafaggio nella vetrina di uno dei negozi più in di Palermo…

    «Ha anche lui o lei il diritto di fare shopping….o no??? Non so che dire…se non altro per le nostre nobildonne che condividono con questo esserino i vestiti di questo nobile negozio!!!».

    Continua »

    Palermo
  • Correre al Foro Italico

    Adoro il vento tagliente che sfiora il mio viso sudato. Correndo ho l’impressione di sfuggire dai miei pensieri, guadagnando terreno ad ogni passo e seminandoli ad uno ad uno dietro le principesse del Foro Italico.
    Sento il mio corpo che si affina sotto i colpi del vento, ma questa è – ahimé – solo un’illusione. Incrocio visi stanchi e soddisfatti: alcuni, nonostante la loro scomposta figura (magliette Absolute vodka dell’anteguerra, fuseaux anni ’90, sudore che gronda da ogni parte) accennano un sorriso. In fondo, siamo compagni di sventura. Poi ci sono i signori costanza, quelli che vengono qui a correre un giorno sì e un giorno pure. Li riconosci perché non ti guardano mai: sono così concentrati sull’obbiettivo – spaccare il secondo – che anche se fossi colto da una crisi di iperventilazione non riusciresti comunque a farli fermare per darti soccorso. I loro corpi, scolpiti, fluttuano leggeri per il battuto di cemento. Non c’è storia con la mia mezza corsetta biascicata. Mi fanno un po’ invidia, lo ammetto, ma in fondo mi diverto a guardarli, perché voglio credere che il loro mondo inizi e finisca con una falcata.
    Poi ci sono le coppie: di amici, di amiche (di cui faccio parte anch’io), di fidanzati (assortite in genere nel seguente modo: uno corre e l’altro arranca). Continua »

    Ospiti
  • “Mondo arabo in America Latina”

    Prendono il via oggi le giornate internazionali Mondo arabo in America Latina – Una storia e un futuro condivisi che vedranno a Palermo diplomatici e studiosi provenienti dall’America Latina e dai Paesi Arabi per approfondire i complessi processi d’interazione culturale e l’eredità del mondo arabo in America Latina. L’evento è promosso dall’Unione Latina e ospitato dalla Fondazione Banco di Sicilia. Oggi alle 9:15 si terrà l’inaugurazione allo Steri (piazza Marina, 61).

    Programma completo.

    “Mondo arabo in America Latina”

    Palermo