Archivio del 2 settembre 2010

Stereogramma

Marco Bertucci
set 10
02
02:02

Stereogramma

In: Ospiti | 9 commenti

Trovo assurdo che per essere “ammessi” all’esame di Laurea si debba pagare una tassa.

Una tassa è una somma di denaro che si versa ad un ente pubblico (Stato, Regione, Comune…), per ottenere da esso un certo servizio. Esempio: pago la tassa sui rifiuti al Comune come corrispettivo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Avrò anche sbagliato esempio, d’accordo. Ma tornando all’Università, mi pare inconcepibile che uno studente debba pagare 150 euro per potersi sedere all’esame di laurea.

Ma cos’è? Una discoteca? Uno studente che paga annualmente le tasse universitarie ha il pieno diritto ad essere “ammesso” all’esame finale di laurea (cioè, in fondo, alla discussione della sua tesi). Io rispetto la legge e pagherò i 150 euro, ma avrei preferito che l’Università, il Ministero, o chi per loro, mi avessero sottoposto ad un esame di “ammissione” o ad un test, come si dice. Continua »

In: Ospiti | 11 commenti

La Rai sta selezionando giornalisti professionisti per le sedi regionali, compresa Palermo, da utilizzare con contratti di lavoro subordinato a tempo determinato in qualità di redattore ordinario.

La scadenza è il 30 settembre.

Bando.

In: Palermo | 4 commenti

Inizia oggi e proseguirà fino a domenica 5 a Villa Filippina (piazza San Francesco di Paola) Womad in Sicily.

Si esibiranno Trilok Gurtu (India), Rachid Taha (Algeria), Roy Paci e Aretuska oltre all’Orchestra Jazz Siciliana “Mam-bop” (unica orchestra jazz residente in Sicilia), all’Orchestra Baobab (Senegal) e all’Orchestre National de Barbés (Algeria, Francia, Marocco).

Ingresso 10 euro per singolo biglietto inclusi diritti di prevendita; abbonamento 26 euro inclusi diritti di prevendita. Vendita nel Circuito Boxoffice e presso il botteghino di Villa Filippina.

Programma completo.

Rosalio è media partner di Womad in Sicily e di Villa Filippina.

“Womad in Sicily”

In: Palermo, Rosalio | 5 commenti