Archivio del 31 gennaio 2011

Palermo ha fatto irruzione nel Rubygate che sta appassionando l’Italia. Merito (o colpa) di Ron, il pizzaiolo del Mistral di Vergine Maria, che ha creato la pizza “Ruby” con pomodoro e due mozzarelle di bufala. Silvio imbufalito.

Pizza “Ruby”
(foto da cronachedigusto)

Continua »

In: Spigolature palermitane | 7 commenti

Le foto seguenti riprendono quanto è rimasto dell’asilo nido “La Mimosa”, sito a Pallavicino, chiuso qualche anno fa per infiltrazioni d’acqua dal tetto.

A seguito di ciò, tutto il personale ed bambini sono stati spostati all’asilo nido “La Coccinella” nel quartiere S. Filippo Neri, con enormi disagi per le famiglie del quartiere.

Nel periodo di campagna elettorale furono eseguiti dei lavori tanto per buttare “dalla finestra” dei quattrini, come si è solito fare, della Comunità; finite le elezioni tutto è stato bloccato e dall’allora l’asilo giace abbandonato in preda ai vandali ed ai bulli, (quello che viene perpetrato nei locali lo si può immaginare!).

Una scuola materna pubblica abbandonata a Pallavicino

Continua »

In: Ospiti | 10 commenti

Magnolia

Cristina Cusimano
gen 11
31
03:16

L’incrocio è sempre quello. Il semaforo si fa rosso. Mi fermo. L’auto davanti a me gira a destra, a dispetto di ogni regola minima del codice stradale. Un signore mi si avvicina per propormi copia di un quotidiano. No, grazie. Borbotta e se ne va. Sole, adesso. Vento come sottofondo. Lo sguardo, adesso, è lì a quel pezzo di strada, a quel palazzo beige di via Notarbartolo. La magnolia sta crescendo bene. Quella magnolia, che è segno di riscatto e di memoria. Ho letto, solo qualche giorno fa, di una condanna inflitta ad un boss che, tra l’altro, si trovò a brindare per quella maledetta carica di tritolo. Lugubre, vile e orribile quel brindisi. Anni di distanza, da allora. Una vita, si direbbe. La memoria, certo. Ma che è rimasto, poi? Continua »

In: Ospiti | 15 commenti

È in edicola da qualche giorno il nuovo numero di I love Sicilia, mensile di stili, tendenze e consumi in Sicilia.

I love Sicilia di gennaio

Si parla dei 100 “potenti” di Sicilia: politici, manager, scrittori, gente di spettacolo. L’uomo più potente sarebbe il ministro della Giustizia Angelino Alfano, seguito dal presidente della Regione Raffaele Lombardo e dal procuratore di Caltanissetta Sergio Lari.

In: Sicilia | Commenti