24°C
sabato 25 set

Archivio di Marzo 2006

  • Inizia Teatrando 2006

    Inizia stasera al Teatro Orione di Palermo con Serata d’onore Teatrando 2006, rassegna teatrale ideata e organizzata da Giuseppe Sorgi e Marco Pupella, con il contributo della Provincia Regionale di Palermo e la collaborazione di Assoteatri. È previsto un mix dei migliori sketch de Il Gruppetto con i ballerini di Clara Congera e la partecipazione straordinaria di Toti e Totino. Biglietti: intero 7 euro e ridotto 3 euro.

    La rassegna proseguirà con sei rappresentazioni in sei diversi teatri

    Palermo
  • Apre MediSportBenessere

    Apre oggi alla Fiera del Mediterraneo MediSportBenessere, manifestazione che raccoglie le diverse anime del benessere.

    Durante la fiera è previsto un calendario ricco di attività e mini-tornei che si svolgeranno in campi allestiti all’interno dei padiglioni con erba sintetica, reticolato e con misure regolamentari. Saranno presenti: il CONI (nazionale, regionale e provinciale), i comitati nazionali delle Federazioni Sportive F.I.G.C., FISD, nuoto, pallacanestro, pallavolo, tennis, tennis da tavolo, tiro con l’arco, alpinismo, motociclismo, ciclismo, pugilato, scherma, baseball, canottaggio e pattinaggio, palestre, centri di danza, centri sportivi, di vendita e produzione, abbigliamento sportivo, coppe ecc.

    Per quanto riguarda il settore benessere sono in programma performance itineranti, convegni, musicoterapia, massaggi shiatsu, tecniche di meditazione. Saranno presenti aziende di prodotti omeopatici, biologici, erboristici, aziende agroalimentari, agriturismi, terme, bioarchitettura, geopatia e geobiologia, articoli per l’estetica, acconciatori, solarium, massaggiatori, integratori ecc.

    MediSportBenessere

    Palermo
  • John Williams al teatro Golden

    Alle 21:15 suonerà al teatro Golden (via Terrasanta, 62) John Williams, chitarrista australiano che realizza concerti in tutto il mondo.

    Alcuni dei suoi cd, molti dei quali licenziati dalla Sony Classical, includono rielaborazioni di brani della tradizione musicale classica, mentre la sua registrazione della Cavatina di Myers è stata il tema del film Il cacciatore, premiato con l’Oscar. Ha composto musiche per “Guerre Stellari” e molti altri film.

    Costo del biglietto 21 euro intero e 16 euro ridotto.

    John Williams

    Palermo
  • Presentazione delle fiabe di Pitré

    Oggi alle 17:00 viene presentato a Villa Niscemi (piazza Niscemi, 2) il progetto editoriale che fa seguito alla mostra dal titolo Turutun Turutun Turutun che si è svolta lo scorso anno nei locali del museo etnografico siciliano. Verranno realizzati degli albi contenenti fiabe e novelle di Giuseppe Pitrè. I testi dialettali dell’autore verranno tradotti in un linguaggio moderno e vicino ai ragazzi, mentre si darà ampio spazio anche alla creatività di giovani autori e illustratori siciliani provenienti dall’Accademia di Belle Arti di Palermo.

    L’uscita dei primi due albi è prevista per novembre con il coordinamento editoriale dell’associazione Così per Gioco, mentre l’intera collana sarà diretta da Livio Sossi, docente di Storia e letteratura per l’infanzia alla facoltà di Scienze della formazione primaria dell’Università degli studi di Udine.

    Palermo
  • “Woz Happen” da EXPA

    Inaugura oggi alle 18:30 da EXPA (via Alloro, 97) la mostra Woz Happen. Sarà presente un ospite d’eccezione, l’architetto coreano Young Joon Kim (curatore del Paju Book City, piano particolareggiato per un grosso sviluppo residenziale in Corea).

    La mostra, che rimarrà visitabile fino al 5 aprile, è una collettiva di architetti, designers, artisti e fotografi italiani che lo scorso anno si sono riuniti a Riace, in Calabria, su invito dell’architetto Domenico Cogliandro, curatore e organizzatore di Woz, laboratorio sperimentale di design. Woz Happen prevede anche tre eventi infrasettimanali (ogni mercoledì alle 18:00) attraverso i quali sarà possibile conoscere più da vicino gli ospiti: una serata di video, la presentazione di due libri e la conferenza stampa finale nella quale verrà presentato, con protagonisti e partecipanti, il Woz di quest’anno che si terrà a Ustica dal 22 al 29 aprile.

    Palermo
  • “Non si sa come” al Nuovo Montevergini

    Oggi e domani va in scena alle 21:30 al Nuovo Montevergini (piazza Montevergini) Non si sa come, dramma di Luigi Pirandello. Organizza lo spettacolo è l’associazione culturale Maya, con il patrocinio della Regione Siciliana (assessorato ai Beni culturali, Ambientali e alla Pubblica istruzione. Gli attori sono Leonardo Campanella, Salvo Battaglia, Maria Amato, Emanuela Mulè, Emanuele Abbagnato.

    Ingresso 5 euro.

    Palermo
  • Settimana della cultura scientifica e tecnologica

    Quella in corso è la settimana della cultura scientifica e tecnologica promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

    L’Istituto Nazionale di Astrofisica presente a Palermo con l’Istituto di Astrofisica e Fisica cosmica e con l’Osservatorio Astronomico Vaiana ha organizzato un ciclo di seminari al CNR (via U. La Malfa, 153) e a Palazzo Fernandez (presso l’Accademia delle Belle Arti di Palermo, via Papireto, 22) e visite gratuite al Museo della Specola e osservazioni del Sole (dalle 14:30 alle 16:00).

    Il programma è visionabile sui siti degli organizzatori

    Palermo
  • Cronache di liberty #1

    Villino Favaloro

    Due notizie di cronaca che hanno a che fare con il liberty a Palermo. Una buona e una cattiva.

    Prima quella cattiva: riguarda il villino Favaloro (1889) splendido esempio di architettura liberty a Palermo progettato da G.B.F. Basile e ultimato dal figlio Ernesto nel 1914. I Basile, i due maggiori architetti del periodo, firmando quest’opera a quattro mani aprono e chiudono, per così dire, una delle più fertili stagioni di Palermo, anticipando tendenze europee e innovando linguaggi. Dal progetto originario arrivano gli influssi medievalisti che alleggerendosi diventano filiformi ed eleganti, del completamento di Ernesto rimane la torretta d’angolo, quasi a voler semplicemente e spazialmente aggiungere il tocco, la raffinatezza infinita che avrebbe portato di lì a poco al suo apice l’Art Nouveau anche a Palermo. Continua »

    Palermo
  • Nasce Herimed

    Nasce oggi alle 16:00 presso il Centro regionale per il restauro della Regione Siciliana a Palermo un organismo euromediterraneo che opererà nell’ambito del restauro e conservazione dei beni culturali. Si chiama Herimed e riunisce dieci Paesi del Mediterraneo (Algeria, Tunisia, Egitto, Libano, Palestina, Turchia, Spagna, Portogallo, Francia e Italia).

    Herimed nasce all’interno del progetto Unimed Cultural Heritage finanziato dalla Commissione Europea e realizzato da 21 partner coordinati dall’Unione delle Università del Mediterraneo.

    Palermo
  • Un venerdì nella “Palermo bene”

    Venerdì ho fatto una full-immersion in tre eventi della “Palermo bene” e ve la voglio raccontare. Ok, ho detto “Palermo bene” però trovo questa espressione vagamente razzista (nel senso estensivo dell’aggettivo) e classista all’incontrario (se usata con livore). Giusto per capire di che cosa si parla. Continua »

    Palermo
  • “Save my name” a Palazzo Ziino

    Oggi alle 19:30 viene inaugurata a Palazzo Ziino (via Dante, 53) Save My Name, la mostra di Daniela Papadia, promossa dall’associazione S.U.D., (Spazio Urbano Design), in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune.

    L’inaugurazione sarà preceduta da una tavola rotonda con ospiti internazionali (ore 18:00): La posizione dell’immagine oggi. &#200 in programma anche una performance musicale di Rosie Wiederkehr (Agricantus) su proiezione di un video di Daniela Papadia.

    La mostra resterà aperta fino al 17 aprile, dal martedì al sabato, dalle 9:30 alle 19:00 e la domenica dalle 9:00 alle 13:00 (chiusa il lunedì). Biglietto 5 euro.

    Palermo
  • Oligarchie e semiotica musicale all’Università

    Jean Louis Briquet, Gabriella Gribaudi e Raffaele Romanelli parlano di Oligarchie – Una storia orale dell’Università di Palermo di Paolo Viola alle ore 17:00 nell’aula magna di palazzo Steri a piazza Marina.

    Sempre alle 17:00 nell’aula magna della Facoltà di Scienze della Formazione (via G. Pascoli, 6), il professor Eero Tarasti dell’Università di Helsinki, presidente dell’International Association for Semiotic Studies, terrà una conferenza su Nuove prospettive della semiotica musicale. Analisi esistenziale e trascendentale della musica.

    Palermo
  • Sicilia en primeur 2006

    Inizia oggi Sicilia en primeur 2006, manifestazione internazionale organizzata da Assovini Sicilia per la promozione dei vini siciliani.

    Oggi è previsto l’arrivo dei partecipanti e il Disco Wine Party dalle 20:00 alla Tonnara Florio (discesa Tonnara, 4). Domani i lavori e le degustazioni si svolgeranno all’Antico stabilimento balneare di Mondello; dalle 20:00 cena di gala a palazzo Ajutamicristo (via Garibaldi, 23). Domenica mattina ci sarà una conferenza al Teatro Massimo.

    Nei giorni seguenti si svolgerà un tour per le cantine siciliane.

    Palermo
  • 350 anni dalla nascita di Serpotta

    A 350 anni dalla sua nascita Palermo ricorda Giacomo Serpotta, l’artista del barocco siciliano nato il 10 marzo del 1656 nel quartiere della Kalsa.

    Dalle 17:00 nell’oratorio della chiesa di Santa Cita (via Valverde, 3) il Comune di Palermo in collaborazione con la parrocchia di San Massimiliano ha organizzato una manifestazione per dare il via ad alcune iniziative in coincidenza con l’entrata nel vivo dell’anno serpottiano. Alle 17:30 sarà presentata la seconda parte del progetto Itinerari serpottiani che prevede la collocazione di cartelli illustrativi lungo i quattro percorsi artistico-monumentali, dislocati nei mandamenti del centro storico. Alle 18:00 verrà presentata I ragazzi scoprono Serpotta di Lietta Valvo Grimaldi e Bianca Martorana Tusa, una guida ai luoghi serpottiani destinata ai più giovani ed edita la Flaccovio. Alle 19:00 presentazione del CD Kals’Art Live ’05 – musica realizzata per Serpotta e registrata negli oratori.

    Palermo
  • Giornata di studi su Federico Gravina

    Il Comitato pro Arsenale Borbonico in collaborazione con il Comune ha organizzato per oggi una giornata di studi sull’ammiraglio Federico Gravina, a duecento anni dalla morte.

    Alle 9:30 verrà scoperta una lapide commemorativa in piazzetta Marchese Arezzo (via Vittorio Emanuele, angolo via Roma) davanti alla casa natale del celebre ammiraglio che nacque a Palermo e partecipò al comando della flotta spagnola il 21 ottobre 1805 alla battaglia di Trafalgar.

    Alle 11:00 avrà luogo la conferenza nella Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile (piazza Pretoria, 1). Interverranno Pietro Gravina, discendente dell’ammiraglio, il capitano di vascello Ferdinando Lavaggi, Comandante della Guardia Costiera; il console onorario di Spagna, Ignazio Caramanna, e il presidente dell’Arsenale, Pietro Maniscalco. Al termine degli interventi, seguiranno le relazioni di diversi studiosi internazionali.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram