13°C
venerdì 22 gen

Archivio del 7 Luglio 2006

  • Edificio ad esedra

    Edificio ad esedra

    L’edificio fa parte del cosiddetto “Ingresso monumentale alla via Roma”, venne realizzato nel 1936 a seguito di un concorso vinto da Giuseppe Capitò nel 1922. Esprime quel monumentalismo tipico dell’architettura del regime con richiami ad una ritrovata classicità con la quale si pongono in sintonia le sculture che decorano l’insieme, opera dell’arch. Benedetto De Liri Jr. È oggi sede dell’ufficio elettorale del Comune e dell’ufficio leva.

    La foto è stata scattata da Rino Porrovecchio.

    Fotoblog
  • Una mostra e un concerto per il “Festino”

    Oggi alle 20:00 viene inaugurata nella Galleria Bianca e nello Spazio Blu Cobalto dei Cantieri culturali alla Zisa (via Paolo Gili, 3) la mostra La reinvenzione del Festino di Santa Rosalia. La mostra è promossa dal Comune ed è organizzata dal Laboratorio di Decorazione-Biennio specialistico dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo, ed è curata da Carlo Lauricella e Arianna Oddo. In mostra materiali riciclati, di scarto e manufatti dismessi delle precedenti edizioni del Festino. La mostra resterà aperta per tutto il mese di luglio. L’ingresso è libero.

    Alle 21:15, per la rassegna Il tempio nei mercati, promossa dal Comune e dall’associazione Amici dei Musei Siciliani, è in programma nella chiesa della Madonna della Mercede (piazza del Capo) il concerto Passione e devozione nel canto tradizionale siciliano. Prima dell’inizio dello spettacolo lo studioso Pierfrancesco Palazzotto illustrerà al pubblico storia e opere d’arte della chiesa e Gaetano Basile racconterà storie del costume e della tradizione dei mercati storici palermitani. L’ingresso è libero.

    Palermo
  • Trasporto anziani: domande entro il 14

    Scade il prossimo 14 luglio il termine per la presentazione delle istanze per il servizio di trasporto urbano ed extraurbano per gli anziani. Gli aventi diritto (residenti nel Comune di Palermo che abbiano compiuto 55 anni d’età per le donne e 60 per gli uomini, purché il reddito familiare non superi i limiti previsti per l’accesso gratuito ai servizi, ovvero 9 mila euro di reddito lordo nell’anno 2005 con un unico componente del nucleo familiare o 18 mila euro con due o più componenti del nucleo familiare) riceveranno biglietti gratuiti Amat per il trasporto urbano e una tessera di riconoscimento individuale Ast per l’intera rete extraurbana.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram