23°C
lunedì 22 apr

Archivio del 28 Giugno 2007

  • Anteprima nazionale di “Agente matrimoniale”

    Stasera alle 21:00 al cinema Gaudium (via D. Almeyda, 32) verrà presentato in anteprima nazionale Agente matrimoniale di Christian Bisceglia. Saranno presenti il produttore Eleonora Giorgi, il regista e le interpreti Elena Bouryka e Maura Leone.

    L’anteprima del film, girato interamente a Catania, è supportata dalla Fondazione Federico II. Il film sarà nelle sale dal 6 luglio.

    “Agente matrimoniale”

    Continua »

    Palermo
  • Lapo Elkann da Giglio in per Italia independent

    Supplisco alla momentanea latitanza della cronista mondana e vi segnalo che oggi pomeriggio alle 18:00 da Giglio in (via Libertà, 44) ci sarà Lapo Elkann per la presentazione dei suoi occhiali Italia independent. Un appuntamento per noi con «gli occhiali grandi»!

    Il modello di punta, Sever, è realizzato interamente in carbonio e ha oltre 40 strati. Quanto costa? Costa…quaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanto? 1007 euro! Stica.

    Italia independent - Carbon Sever

    Pare che Lapo rimarrà in città per tutto il weekend e sabato venerdì parteciperà all’esclusiva festa data per l’étoile dell’Opera di Parigi Eleonora Abbagnato. Il locale non ve lo dico, tanto è a inviti.

    Vi ho risparmiato il titolo che avevo in mente: “Lapo a Palermo, praticamente lapino”.

    Lapino
    Immagine di repertorio…

    Palermo
  • Pezzi di…Milano

    Come ogni buon palermitano incontinente sa bene, a Milano (come in qualsiasi altra parte del mondo) esistono solo due modi per placare lo spinno di rosticceria quando ti assale.

    1) Recarsi a Malpensa. Prendere un aereo che lo riporti in patria. Dire una preghiera durante la discesa per aiutare il pilota a centrare la pista dell’aeroporto. Sorridere all’applauso post atterraggio (unendovi ovviamente anche voi nell’applauso). Dirigersi baldanzoso verso il baracchino dell’autonoleggio per affittare una macchina. Aspettare che l’addetto torni dalla pausa caffè. Ritirare la macchina facendo presente che il bozzo sulla carrozzeria c’era già da prima. Imboccare l’autostrada per Palermo. Districarsi nel traffico della circonvallazione. All’altezza del ponte di via Belgio girare per lo stadio, ricordandosi che in città la precedenza non è obbligatoria ma solo a totale discrezione di chi guida l’auto che vi incrocia. Dirigersi verso la statua alla volta del bar Alba, o verso la marina al bar Rosanero, o verso il Malaspina dai fratelli Ganci (o se ce la fate, fare un tour di tutti e tre per assaporarne le differenze). Parcheggiare in seconda fila con le quattro frecce. Pagare il caffè al parcheggiatore abusivo. Entrare nell’agognato eden gastronomico. Sbutriarsi di pezzi. Continua »

    Cassate da Milano
  • Luca Bianchini alla libreria Feltrinelli

    Oggi alle 17:30 Daniela Gambino presenterà alla libreria Feltrinelli (via Maqueda, 395) Se domani farà bel tempo di Luca Bianchini. Seguirà una degustazione.

    «Si chiama Leonardo, ma per tutti è Leon. Ha 27 anni, scuole svizzere, laurea in ingegneria, master alla Bocconi, una famiglia importante, una madre pesante, un padre assente, un patrigno ebreo, un fratello determinato, una sorella che sa/ha già tutto a 9 anni. Case sparse in posti mai casuali: St. Moritz, Bellagio, Portofino, Ibiza, Milano centro. È un luogo comune Leon, e il dramma è che lo sa. Beve come una spugna, tira di coca dalla mattina alla sera, naturalmente non lavora, conosce l’oltraggio ma non il coraggio, sopravvive nella sua gabbia dorata in compagnia di fumetti, tv e puttane, e ha una ragazza-bene che lo ama da troppo tempo, Anita, e lo lascia nella prima pagina di questo romanzo».

    “Se domani farà bel tempo”

    Palermo
  • Altroconsumo e qualità della vita, male Palermo

    Giungono da un’indagine di Altroconsumo dati poco rassicuranti sulla soddisfazione relativa alla qualità della vita a Palermo.

    Il 60% dei cittadini palermitani non avrebbe alcun problema a cambiare città. La percezione della sicurezza è debole e si è insoddisfatti per la scarsa possibilità di trovare lavoro, considerata un punto fondamentale per la qualità della vita urbana.

    Palermo sarebbe a pari merito con Napoli relativamente all’insoddisfazione per il trasporto pubblico, a causa dei prezzi ritenuti troppo alti rispetto alla qualità del servizio, e per il trasporto privato, congestionato e con scarsa disponibilità di parcheggi.

    Brutti voti per Palermo anche sulla valutazione ambientale, la qualità dell’aria, l’inquinamento acustico, i servizi sanitari, il sistema educativo, la trasparenza, la risposta ai bisogni dei residenti, la comunicazione pubblica, la conservazione del patrimonio storico artistico.

    Un dato positivo giunge dal tempo libero, giudicato soddisfacente.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram