20°C
martedì 18 giu

Archivio del 30 Dicembre 2007

  • Perché organizziamo la festa di Capodanno?

    Capodanno 2008 a piazza S. Anna

    Il Sindaco di Palermo ha annunciato che quest’anno i soldi per i festeggiamenti di Capodanno saranno destinati ai poveri. Apparentemente è una cosa nobile ma è evidentemente una operazione demagogica, anche perché alcune associazioni e enti, individuati dalla delibera di fine anno, rispondono più a criteri clientelari che a logiche solidaristiche.
    È un errore mettere in contrapposizione la solidarietà con i poveri e la festa dell’ultimo dell’anno; infatti un’amministrazione seria avrebbe potuto coniugare la solidarietà con la festa solo se, in questo ultimo anno, non avesse sprecato le risorse del bilancio comunale in tante operazioni clientelari ed elettoralistiche.
    L’impegno dell’amministrazione comunale a sostegno dei poveri deve essere dimostrato da serie politiche sociali, evitando di tagliare i fondi per l’assistenza sociale, costruendo case per i senza tetto, aiutando quotidianamente i soggetti deboli con una seria politica occupazionale.
    Una istituzione democratica non si può occupare dei poveri solo con l’elemosina di fine anno e contemporaneamente continuare a tagliare i soldi per la spesa sociale nel bilancio comunale.
    Si può coniugare perfettamente la politica sociale con le scelte culturali: la verità è che il Comune di Palermo è ormai alla bancarotta. Continua »

    Ospiti
  • Spettacoli e mostre per Danilo Dolci a Partinico

    Il blog LiberaMente e il Comune di Partinico promuovono una serie di eventi e iniziative per ricordare e attualizzare il poeta e sociologo triestino Danilo Dolci scomparso il 30 dicembre 1997 a Partinico.

    Oggi alle 20:45 all’auditorium Lucia Gianì si comincia con la messa in scena di una riduzione dello spettacolo È vietato digiunare in spiaggia, scritto da Renato Sarti e Franco Però e interpretato da Domenico Pugliares e un gruppo di studenti del Liceo classico Garibaldi di Partinico. Lo spettacolo, già messo in scena in altre città, continuerà la tournée. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    Programma completo.

    Palermo
  • “Percezioni di donna” a Castelbuono

    Inaugura alle 17:30 nelle scuderie del Museo civico del Castello dei Ventimiglia a Castelbuono la mostra fotografica di Riccardo Dalla Chiesa Percezioni di donna. La mostra rimarrà visitabile fino al 31 gennaio 2008 dal martedì alla domenica dalle 8:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 19:30. L’1 gennaio apertura solo di pomeriggio.

    Le foto ritraggono donne avvolte dalla luce e disegnate da linee d’ombra, ritratte come angeli, eroine, madri, amanti in un percorso fotografico che alterna visioni di donne differenti, ne coglie l’intimità, ne racconta la storia utilizzando un solo frame, un istante della loro bellezza.Il ritratto, catturato dalla fotografia tradizionale, viene reinterpretato con le tecniche dell’arte digitale. L’immagine viene poi impressa sulla materia scelta per i supporti: l’acciaio che la carica di lucentezza, il plexiglas che ne svela, quasi ritagliandoli, i contorni e ancora l’allumino, il rame, la tela o il legno che assorbe il ritratto e poi lo restituisce tra le sue venature.

    “Percezioni di donna”

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram