30°C
sabato 18 set

Archivio del 28 Ottobre 2008

  • Gilardino e la Fiorentina

    Giustizia è stata fatta. Gilardino è stato punito con due giornate di squalifica dal giudice sportivo per il gol di mano segnato al Palermo. Rete che sostanzialmente ha cambiato gli equilibri della partita poi vinta dalla Fiorentina. Il tanto decantato “fair play”, invocato dai massimi organi calcistici internazionali, è andato a farsi benedire a causa di una “condotta gravemente antisportiva”, si legge nei documenti ufficiali.

    A parte la “prodezza” del bomber viola, abbiamo assistito a qualcosa, a mio giudizio, di altrettanto grave che ha dimostrato quanto deve ancora cambiare questo calcio moderno. Non mi spiego il motivo per cui molti personaggi di rilievo del mondo sportivo, nel dopo gara, abbiano stretto solidarietà con Alberto Gilardino, difendendolo o giustificandolo. Dopo un fallo così evidente, ripreso da più di venti telecamere diverse, Gilardino non si può far passare per agnellino agli occhi della gente.

    Prandelli, Mutu, Amelia, Di Canio, Moratti, Galliani, Matarrese, Gussoni, Della Valle in modi diversi hanno speso una parola buona per Gilardino. È inaccettabile. Uno sport dal potere mediatico così forte non può e non deve veicolare messaggi del genere.

    Intanto aumenta il dissenso dell´opinione pubblica sul web nei confronti del giocatore della Fiorentina. Continua »

    Palermo
  • Povero Lubitsh senza la C

    Cinema Lubitsch

    Povero Lubitsch! L’altra sera ci sono andato per vedere Ex Drummer perché diciamolo: i film in programmazione in questo periodo mi hanno entusiasmato pochino.
    I film indipendenti mi piacciono parecchio e al cinema Lubitsch, meglio conosciuto come quello arroccato in culo al mondo, negli anni ne ho visti alcuni, tutti molto belli. Uno su tutti: Thomas in Love. Per non parlare delle rassegne tematiche, come quella dedicata a Kubrick (2001 odissea nello spazio, sul grande schermo è tutta un’altra storia) o la versione restaurata di Psycho. Sono cose che ripagano quei tre minuti di auto in più.
    L’insegna del Lubitsch è priva di una C, come cinema. Quasi un presagio raccapricciante per un’associazione culturale che pare vagamente abbandonata a se stessa. Gradite smentite.
    L’altra sera, Ex drummer si è trasformato in un panino e una birra: cinema chiuso, diverse persone al cancello (neanche poche), nessun avviso preventivo, nessuna comunicazione sul motivo della chiusura. Continua »

    Palermo
  • L’eroe

    Caro Rosalio,
    vorrei raccontarti quello che ho visto questa mattina in via Roma.

    Non so se è banale parlare di questi argomenti, ma credo di avere assistito ad un ennesimo “abuso di potere” da parte della polizia municipale, soprattutto ai danni di immigrati. Se clandestini o no è da vedere.

    Ma cosa è successo? Stavo per immettermi in via Roma da una traversa, per intenderci quella di fronte la chiesa dell’Ecce homo, quando un pullmino della polizia municipale mi taglia la strada.

    Dal veicolo scende un vigile con fare da eroe e io penso, “cacchio, starà per arrestare uno scippatore!”, invece si avventa contro l’espositore di portachiavi e altre strucchiolerie che un cinesino esponeva, sicuramente in maniera abusiva, sul marciapiede di una delle strade più belle di Palermo (almeno di giorno). Continua »

    Ospiti
  • “Orienta Sicilia” 2008

    Si svolgerà da oggi fino a giovedì alla Fiera del Mediterraneo Orienta Sicilia 2008, manifestazione sull’orientamento universitario e professionale. L’obiettivo della fiera è di creare un network che metta in contatto tutti i soggetti interessati a vario titolo al mondo della formazione e del lavoro.

    La manifestazione l’anno scorso ha avuto 30 mila visitatori.

    “Orienta Sicilia”

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram