sabato 23 set

Archivio del 22 maggio 2006

  • Spigolature delle elezioni regionali 2

    Lo snobissimo Massimo D’Alema, in comizio a Palermo pro Rita Borsellino, ferma il corteo di auto blu in direzione Punta Raisi, scende e va ad abbracciare Elena, 87 anni, sua fan sfegata. Baffino piacione.

    Pietro Galluccio, il candidato che scrive romanticamente sui suoi manifesti «BACIA ad occhi chiusi, VOTA ad occhi aperti», sostituisce poco romanticamente gli striscioni che gli innamorati utilizzano per mandarsi messaggi sdolcinati sui cavalcavia di viale Regione Siciliana con i suoi striscioni elettorali. Predica bene baci e razzola male striscioni.

    Salvatore Cintola, assessore regionale al bilancio, dissemina di manifesti (abusivi) la rotonda di via Belgio. Non è certamente il solo, ma oggi mi salta all’occhio come simbolo di un malcostume.

    Il manifesto elettorale di Bartolo Sammartino (Alleanza Nazionale) utilizza l’abominevole carattere comic sans, odiatissimo e sconsigliato da qualunque grafico degno di tale nome.

    I candidati che contano i voti moltiplicando per quattro il numero dei presenti ai cocktail, secondo il mio umile parere, avranno una pesantissima delusione.

    Palermo, Sicilia
  • Palermo: prima data italiana del tour europeo di Jamiroquai

    Jamiroquai

    Jamiroquai: nome composto da Jam, che deriva da jam session, improvvisazione musicale, e Iroquai, tribù indiana degli Irochesi. È il nome che Jason Kay, leader del noto gruppo funky inglese scelse, al momento della scritturazione da parte della Acid Jazz. In realtà, se proprio vogliamo Jamiroquai e Jason si identificano, sono la stessa cosa, la stessa entità.

    Già sulla copertina del primo disco emerge l’elemento grafico distintivo del gruppo, il “medicine man”, logo disegnato dallo stesso Jason che rappresenta un uomo con pantaloni a zampa di elefante e delle vistose corna in testa. Anche Jason porta quasi sempre dei vistosi cappelli. È forse questo l’elemento che lo ha sempre contraddistinto e fatto riconoscere. Nel 1993/94 Jason non fa solo musica, si fa conoscere, oltre che per il suo talento, per gli ideali di rispetto della natura e delle persone. Il gruppo ha assorbito nel tempo e si è lasciato influenzare, grazie anche alla vita randagia di Jason, dalla cultura di strada, dall’hip-hop, dall’arte dei graffiti, e dalla break-dance. Infatti la musica del gruppo è un forte mix di tutte queste contaminazioni.

    Ed ora, abbiamo l’onore di essere noi gli ospiti di un tale artista per primi. Palermo è la prima tappa italiana, e unica del sud, del tour europeo, l’European summer tour, che parte da Lisbona il 26 maggio. Il concerto si svolgerà il 2 luglio al velodromo Paolo Borsellino. I biglietti sono disponibili in prevendita sul sito www.ticketone.it. Continua »

    Palermo
  • Viabilità: chiude un tratto del Cassaro

    Da oggi alle 8:00 è chiuso al traffico il tratto di corso Vittorio Emanuele compreso tra piazzetta Santo Spirito e piazzetta della Dogana (chiesa di S. Maria della Catena) per i lavori del nuovo sistema fognario che contribuiranno al disinquinamento della Cala. I lavori dureranno 45 giorni e riguarderanno anche piazza Marina.

    Palermo
  • La Gesap gestirà l’aeroporto per 40 anni

    L’Enac ha affidato alla Gesap per i prossimi 40 anni la gestione dell’aeroporto “Falcone – Borsellino”. Il piano di investimenti di 421 milioni di euro (di cui 41 pubblici) prevede l’allungamento della “pista dello scirocco” (02/20) fino a 2,5 Km, la realizzazione di un parcheggio multipiano da 3600 posti e di un albergo con 300 camere e centro congressi.

    Palermo