martedì 17 ott
  • Mare inquinato e contromisure

    I tecnici di Legambiente hanno analizzato il mare da Cefalù a Balestrate riscontrando valori ben oltre i limiti imposti dal decreto sulle acque di balneazione 470/82 in corrispondenza dell’Arenella e di Vergine Maria. Trovati dei coliformi fecali anche a Mondello, cento metri a ovest del canale Lauria.

    L’amministrazione comunale di Palermo ribatte comunicando che per la zona Arenella – Vergine Maria sarebbe quasi pronto il bando per la realizzazione di 15 chilometri di collettori per le acque nere e 10 per le acque bianche più quattro impianti di sollevamento per spingere i reflui verso il bacino di raccolta che si trova ai cantieri navali. Per il canale di drenaggio “ferro di cavallo” di Mondello è già stata appaltata la pulizia straordinaria.

    Palermo
  • Un commento a “Mare inquinato e contromisure”

    1. vorrei sapere quando sarà possibile poter fare il bagno all’arenella.. ringrazio anticipatamente

    Lascia un commento (policy dei commenti)