lunedì 21 ago
  • Il motore

    A Palermo ci sono, come nelle altre città immagino, sempre più moto. Il clima, che ci permette di utilizzarle quasi tutto l’anno dovrebbe farci apprezzare ancor di più lo spartano mezzo di locomozione. Ma…il palermitano con lo spartano non ci convive molto bene, il palermitano ama le comodità anche se poi addirittura chiama la moto “motore” accentuando, apparentemente, il carattere rude ed essenziale del mezzo. Vieni a prendermi con il motore? chiedo a mio marito al telefono e subito le colleghe non palermitane fanno gli occhi a punto interrogativo e si chiedono che tipo di automobile possiedo se può andarsene in giro anche senza motore.
    In realtà, complici le case produttrici di automezzi a due ruote, il palermitano compra un motore (scooter, motocicletta etc…) e dopo qualche giorno inizia “l’accessoriata”: bauletto simile ad un carrello tenda, parabrezza con piccola tettoia e se la stagione è fredda, una sorta di coperta impermiabile e pesantissima che copre dal collo in giù e che pare una di quelle infami saunette gonfiabii che vendevono per corrispondenza, vi ricordate?
    Sono tutti accessori definibili come utility che nulla hanno a che fare con la categoria ciarpamity o cazzegioty per i quali c’è una storia a parte. Malgrado questo però il palermitano non è contento, sta scomodo…lui e la sua signora.
    I tempi allora sono maturi per l’acquisto dello “scuterone” che solo la parola vuole i picciuli perchè riassume delle cose essenziali “grosso, pesante, costoso” e poi con il sedere enorme che ha assicura tutta la comodità possibile…e al solito accessoriata al massimo una linea proprio agile non ha. Ho visto utilitarie posteggiare dove uno di questi “scuteroni full optional” non entrava. Da questo all’acquisto del veicolo a due ruote ma con la carrozzeria di una mezza automobile il passo è breve. Peccato che non hanno gli sportelli…anche se secondo me qualcuno ci sta già pensando o ci ha già pensato. Io dal canto mio forse parlo per invidia, non so andare in bici, non ho mai imparato e quindi non potrei mai guidare un “motore”.
    Giorni fa, transitando per la strada di Palermo dove vendono tantissime bici ho visto una signora che provava la guida di un triciclo gigante con tanto di cestino gigante per la spesona, mi sono
    venute le palpitazioni…miiiiiiiiiii la bici dei miei sogni!! ma il Signore mi volle aiutare…costava 500 euro e quindi non l’ho comprata…perché secondo voi se una, a Palermo, se ne va in giro con un triciclo gigante con cestone gigante che commenti raccoglie?

    Ospiti
  • 27 commenti a “Il motore”

    1. A Palermo c’è uno strano fenomelegato agli “scuteroni”: di solito funziona che più grosso e potente è lo scuterone minore è il valore del conto in banca del proprietario! Non so perchè! Il TMAX (70 cavalli per 220 kg, € 10.000 e cocci) ad esempio è il motore preferito degli LSU da 800€ al mese che protestano! U Bevelly 500 (Beverly Piaggio) nero è il motore preferito di quei simpatici tipetti che stazionano agli angoli della strada di notte….non so fare cosa… Infine c’è sua maestà l’Honda SH (150 se sei novizio, 300 se sei ‘mpuittante) che è il motore del malacarne/scippatore per eccellenza! Ed io purtroppo ne ho uno…300…nero…dio bono! Mi distinguo da loro soltanto perchè c’ho sempre il casco in testa!
      Cmq, cara Rita, la piaggio produce l’MP3 che ha tre ruote…con quello faresti di certo bella figura 😀

    2. Caro Beny, mi cadi sul TMAX: ma non lo sai come si fa a Palermo? E non parlo solo del TMAX…ma anche di marche ben più note: lo sai che la concessionaria di una notissima marca tedesca, quella di tre lettere per capirci, è stata per due anni consecutivi la concessionaria che ha venduto più moto di tutto il mondo??? Sì, hai letto bene, MONDO!!! Cmq ti è mai capitato che ti volessero vendere moto di sei mesi di vita alla metà del loro valore? Il gioco è questo, esteso poi anche alle macchine, mi pare ovvio, si fa il finanziamento, di solito inguaiando qualche povero parente, nonna ottuagenaria, zia, cugina….. si pagano se va bene una o due rate e poi si aspetta l’ufficiale giudiziario, continuando ovviamente a annacarsi in giro con la moto o lo scooterone. Poi si prova a fare il pacco…. Ah un’ultima cosa i finanziamenti ormai li fanno a cani e porci, e precari di tutti i tipi perchè il venditore i soldi li ha subito e poi le grane sono dei poveri disgraziati che non hanno neanche i soldi per fare mangiare i figli!!!

    3. lo so lo so…ma u TMAX è u TMAX!! Una volta nella siccitata concessionaria ho assistito alla seguente scena:
      – Buongionno…u avite dda…u muture chiddo enduro?
      – il “modellodelmotore” intende?
      – se se chiddu dda
      – sì ne abbiamo uno giallo in pronta consegna
      – su signasse ca cchiu ttaiddo vegno cu mme mugghiari e facemo a findomestic (findomestic = finanziamento)

    4. *succitata

    5. x9 evo,comoda per la citta’ e le escursioni fuori porta…
      qui il t-max è per i “tascioni” megalomani,anche se devo dire,che ha ripresa

    6. Mio marito sta passando una seconda gioventù con la vespa nonostante i suoi 60 anni.
      Qualche anno fa aveva uno scuterone e facendo una curva in salita, s’abbuccò che propria non se la fidava a ghisarlo.
      Dal marciapiede di fronte s’avvicina un fruttivendolo e sollevando il motore con un dito gi fa “mi…a zio, non un cornuto ca l’aiuta”.
      Da quel giorno capì che era venuto il momento di “toglierselo”.
      Ora si ricomincia con una bella e vispa vespa rossa.
      Che dio ce la mandi buona.

    7. Beny, un tizio su una Honda SH 300 nero con in testa un casco integrale nero mi ha “scippata” la borsa dalla macchina un paio di mesi fa. Se non eri tu lo scippatore ti consiglio di metterci il nome sul casco, a scanzo equivoci!

    8. Cmq per rettificare le parole di Beny, nella maggior parte dei casi dicono “la findomestici” 🙂

    9. @ Beny
      Ti straquoto.
      Anche se … io ho una SH 150! ( sono piscialetto?).
      Anche io rigorosamente con casco ( assolutamente anonimo, no perchè anche quelli, di determinate marche, a periodi vengono messi perchè fanno ” corna rure”).
      @ Scippata
      Descrivi il resto dell’abbigliamento.
      No perchè Beny mi sembra tanto una brava persona.
      Il tuo scippatore secondo i canoni doveva indossare:
      camicia con bassotto ricamato ( nn so dire come si chiama la marca)
      cinta Alviero (?) martini , ecc, ecc.
      Insomma se i poliziotti si basassero sugli indumenti fermerebbero il 20% di gente per bene.
      L’80% sarebbero tutti in lista per il LODO cornadure.

    10. Beny non ha un casco integrale,non ti preoccupare scippata, ne usa due: uno bianco e uno grigio!
      Goku, la maglietta col bassotto mi pare che sia Harmont&Blain o una cosa simile!!!

    11. @Scippata: d’inverno, ma deve fare freddo freddo, il casco integrale nero ce l’ho pure io (reminiscenze di quando ero motociclista!)…non ricordo di aver scippato qualcuno…un paio di mesi fa…mmmm 😀

      ps: metterò il nome sul casco!!!
      @Goku: IL CASCO ALIVIERO MARTINI!!!!! QUESTO E’ L’ULTIMO TREND!!!! MA DOVE VIVI!!! Cintura? tse…:D

    12. ho un people 125 da sei anni,diciamo che fra qsto e un piaggio o honda era quello meno grattabile..beh concordo con alcune vostre battute,tranne che x quella sottile sarcastica e un pò fastidiosa ironia circa i lsu..lavoro x il turismo da 10 anni,ho rinunciato ad una mia vita al nord col mio compagno,beh sperando di poter riuscire a campare a palermo ,un giorno..ed invece..mi ritrovo a pregare affinchè un giorno mi venga riconosciuto,beh nn so magari il diritto alla pensione..spiacente ma prima di sentenziare bisognerebbe guardare con occhi più profondi quello che ci circonda..e poi nn siamo tutti gli stessi a qusto, mondo x fortuna

    13. L’Honda SH 300 è anche la moto preferita dai fighetti come me, con l’abbigliamento griffato, gli occhiali da sole, l’orologio sul polso, il casco che fa pendant con la moto colore argento e, per finire, la borsa di pelle per andare in ufficio. C’est très beau! La copertina è ottima per chi ha la necessità di muoversi in Città anche con la pioggerellina. Non siamo tutti impiegati col posto fisso a Palermo, e non siamo tutti “tasci” per fortuna.

    14. @Loretta: la mia era un semplice constatazione derivata da dati empirici! Se ti fai un giro per i cantieri dove lavorano gli LSU (vedi la favorita) non c’è un motore che non sia un T-MAX, un BMW, un Beverly 500 o qualche altro bestione da 10.000€!
      @Fighetto: spero che il tono della tua affermazione fosse sarcastico…no perchè uno che si definisce un fighetto e che ha più di 18 anni (se hai un 300 vuol dire che sei maggiorenne) è un caso da studiare!

      ps: il vero figo palermitano ha il BMW R80 da enduro o qualche equivalente più moderno!

    15. @Beny: sono un uomo maturo, sono maggiorenne da un bel pò di anni, e per motivi legati alla mia professione mi muovo in Città con lo scooter. Giorni addietro però, mi sono sentito affibbiare l’appellativo “Fighetto”, solo perchè ho un orologio, una moto argentata, un paio di occhiali, le scarpe di marca e una cravatta. Purtroppo viviamo in una società “malata” dove è più facile stare a criticare l’altro che guardare se stessi. Non mi ritengo affatto un Fighetto, ma sono gli altri che mi giudicano così. Pazienza, io intanto continuo a rispettare il codice della strada, non parcheggio sui marciapiedi, non supero a destra, non uso la corsia di emergenza, non corro sui marciapiedi per fare prima e soprattutto: porto il casco ben allacciato, accendo le luci anche di giorno e …prudenza sempre!
      Ciao

    16. aaaahhhh…meno male! Sai quante volte è capitato a me!!
      Scusa per il dubbio 😉

    17. …scusate, ma che ne pensate di quegli esemplari che indossano il casco col cinturino largo, appeso al collo, a mò di cappello da cow-boy… riuscite a visualizzare, eh!?

    18. Poi un giorno scendi da casa e non trovi più il motore. L’indomani un “amico” ti telefona e ti dice che può aiutarti a ritrovarlo, però ti devi impegnare ad offrire 500 euro per il disturbo…

    19. esatto. ma la cosa bestiale è che il palermitano dice: vabbè, 500 euro è meno di 3-4000 per ricomprarmelo, CHE FA NON MI CONVIENE?
      e non capisce esattamente cosa sta facendo. lo so che ha bisogno del motore e che non ha piccioli e non può andare a piedi. però lui deve sapere che cosa sta facendo, visto che magari a parole è antimafia pure lui e gli pare (giustamente) uno schifo che i commercianti paghino il pizzo.

    20. Ho rischiato la vita, quest’estate, in Viale Regione Siciliana prima di Via Pitrè, a causa di un deficente che correva con il casco NON allacciato. Con la sua moto ha accelerato venti metri più avanti ed il suo casco è volato, colpendomi sulla spalla e facendomi perdere l’equilibrio dello scooter. Dietro di me c’era un mezzo pesante. Se non fosse stata per la mia prontezza di riflessi, sarei finito schiacciato sotto il camion! Il tizio a cui era volato il casco, si è fermato poco più avanti, il casco è rotolato sulla strada, ed io dopo la tragedia scampata l’ho raccolto. Ho ridato il casco al suo proprietario il quale, guardandomi in silenzio mi ha semplicemente detto “Mi vulò!”. E’ stato lì che ho perso la calma, figuarsi se dalla sua bocca fosse uscito un “Scusi”. Ho urlato contro il tizio coi capelli bianchi, e l’ho fatto diventare una m…a! Lui ha ripreso il suo casco, l’ha riallacciato e prima di andare via mi ha risposto: “oggi lei m’ha fatto una lezione di vita, sono stato un cog….e, non succederà mai più”. Spero davvero che abbia imparato. Ai tipi che non allacciano il casco vorrei dire: “credete di essere tochi ma siete solo ignoranti e stupidi”. E mi limito con il linguaggio perchè siamo in un blog.
      Buona Domenica a tutti e …allacciatevi il casco!

    21. c’è chi porta il casco con la cinghia allacciata attorno alla gola,questi sono il summum della figata

    22. @nissa: a volte spero che questi ci si strozzino.

    23. Lo si usa spesso per non spettinarsi e non far impastare magari il gel fresco fresco con l’interno del casco.
      POSSANO…..!!!! vabbe’ ci siamo capiti!

    24. fighetto….

      che paura……

      che hai provato…..

    25. indossare il casco per non allacciarlo è SOLAMENTE DA IDIOTI! non ha senso, una volta che lo metti, mettilo bene, almeno se cadi hai il casco che ti salva la vita, l’hai indossato per salvarti. Ma se lo metti e non l’allacci che ti metti a fà?? cadi, si leva e ti ammazzi, fatica inutile…. Tanto vale non metterlo se proprio vuoi fare la persona “Importante”.

      P.S.:
      Ho una vespa di 30 anni p125x, era di mio padre 😀 (ho quasi 18 anni) fidatevi va meglio di qualsiasi altro motore moderno! in 30 anni ha grippato solo una volta e per il resto lavoretti che se si ha un pò di esperienza si possono fare da soli!
      La amo =)

    26. ho un vespone 150 del ’76… cammina sempre, ci fischio e parte, se non parte gli cambio la candela (2 euro) 2 volte l’anno al massimo; pago 100 euro l’anno di assicurazione e guardo con indifferenza tutti questi brutti “scuteroni” che, tra l’altro, mi affiancano al semaforo e mi chiedono: la vende? (la vespa)

    27. anche io!!!! vespa 150 sprint veloce del ’70. un mito, non la venderei mai!

    Lascia un commento (policy dei commenti)