mercoledì 23 ago
  • I gossip sulla Abbagnato, Gucci e Prada

    Si fa un gran parlare della palermitana étoile de l’Opéra de Paris Eleonora Abbagnato. Si dà ormai per certa la sua presenza al Festival di Sanremo. Alla bella Eleonora era stato attribuito un flirt con il calciatore Marco Borriello che aveva smentito con forza. Pare che invece il calciatore giusto sia Rolando Bianchi, attaccante del Torino. Panuzzo Abbagnato.

    Eleonora Abbagnato

    Pare che siano in arrivo in città due griffe dell’alta moda: Gucci e Prada. Gucci aprirebbe al posto di Hugony in via Ruggero Settimo. Potrebbe essere tutto pronto per aprile. Prada potrebbe invece aprire in via Libertà, angolo con via Turati, al posto di Benetton. Doppio cool.

    Gucci Prada

    Spigolature palermitane
  • 40 commenti a “I gossip sulla Abbagnato, Gucci e Prada”

    1. per la abbagnato…per me, QUINDI E’ UN PARERE, è proprio bruttina…il povero Borriello doveva essere impazzito per passare da Belen a lei!
      Per Gucci e Prada…all’anima della crisi! Alla fine se aprono vuol dire che c’è la richiesta! Del resto tutti i Palermitani torveranno SEMPRE (a costo di mangiar pane e cipudde) i soldi per il tranch di Prada o la tracolliuna da uomo (lassamu perdere…) di Gucci.
      Come si dice in città u cane muzzica sempre u chiù scaiccagnato!
      L’altro giorno ero alla Riolo (Audi) ed il venditore mi raccontava che la direzione, visti i risultati di vendita, ha vietato ai dipendenti di pronunciare la parola “crisi”! La nuova Audi A4 ha fatto un +16% (base intorno ai 30.000€) mentre per la Q5 (il nuovo SUV medio, base 38.000€) praticamente non fanno sconti e la consegna, ordinando venerdì, era prevista per fine maggio inzio giugno! Dice che le banche non finanziano più nessuno (almeno per quanto riguarda il lavoro posso dire ch è drammaticamente vero…pongono condizioni che praticamente fai prima a trovarti i soldi da solo)…ma unn’i trovano tutti sti piccioli i palermitani???

    2. crisi crisi… mi spiegate come è possibile che i negozi storici chiudono e aprono griffe per ricchi sfondati tipo Hermes?

      Inoltre nessuno mi leverà dalla testa che Prada ormai è un marchio da “PECORINI” (TASCIONI)

      e di tutte queste Porsche Cayenne o Carrera ne vogliamo parlare?? Fatevi un giro alla Kuba il Giovedì sera…

    3. @Xvolger: a Palermo TUTTE le grandi firme sono da “burini”! Un po’ perchè chiunque si fa i debiti pur di avere la borsa Gucci, un po’ perchè ogni 10 vuitton 7 sono fasulle (quindi ce ne sono come se piovesse)…sta di fatto che in questi saldi GLI UNICI a cantare vittoria sono stati negozi come Giglio, Vuitton (appunto), Helmont Blain (o come si scrive), Hilfiger…
      Il discorso “ma come cavolo è possibile che ci sono più Cayenne che Fiat Panda” è un’altra storia…

    4. Non mi ha mai ispirato grande simpatia questa ragazza. e neanche tanta bellezza.

    5. allora… se parliamo di scarpe Prada è innegabile che siano diventate un “must have” per il gargiuolo medio palermitano:

      Basti vedere quanta gente con pettinatura da tronista e scarpa prada affolla il reloj nel fine settimana…. ti rendi conto del target che utilizza questo prodotto, poi è chiaro ci sono le eccezioni ma appunto si parla di eccezioni.

      Sono marchi ormai un po ‘ sputtanati, non si tratta di marchi ricercati…

      LE Porsche carrera o cayenne ormai invadono palermo così come i Suv della BMW o le sportive della Audi da 60.000 euro… alla faccia della crisi!

    6. Sulla Abbagnato e su quanti dicono che sia bruttina o antipatica: ma lei è diventata etoile perché sa ballare benissimo, non perché sia bella o sprizzi simpatia da tutti i pori!!!

    7. la abbagnato non la giudico male. è una ballerina di teatro.

    8. ma nessuno ha negato che sia una ballerina eccezionale…ho soltanto detto che, a mio modestissimo parere, l’è un po’ bruttarella!

    9. chiedo scusa il commento postato da Amelia è stato scritto da me! Sto usando il suo PC ed ho dimenticato di cambiare nome 🙂

    10. non è un caso che la BMW X5 o X3 o peggio ora la AUDI Q5 siano usatissimi da un certo target…

    11. Beh… se ci sono i macchinoni e nessun fa finanziamenti, allora girano un pò di contanti. Ma siete sicuri che sono tutto frutto del duro lavoro?

    12. ricicl….

    13. non tiriamo in ballo paroloni! Semplici leasing che poi non vengono pagati!!

    14. leasing? .. quindi siamo un pò popolo di protestati oppure abbiamo una sfilza di garanti a disposizione per accedere ai finanziamenti.

    15. ecco perchè non aprono l’Ikea… è troppo conveniente!

    16. ok, ma se ci dovessero essere tutti questi leasing non pagati dovrebbero fare il botto un bel po’ di aziende/persone. E ancora se così fosse tutti questi protestati in giro com’è che non vengono perseguiti dalle banche e quindi in seguito dalla legge (AVVOcATI) invece di andare alla kuba o al reloj? Con quale coraggio un fallito può uscire il sabato sera con quei debiti non pagati?

    17. Fate attenzione quando invidiate il Cayenne, la borsa Vuitton, le scarpe Prada: state invidiando i loro debiti

    18. Inoltre, penso questi siano gli ultimi botti prima del tracollo, gli ultimi colpi in canna e poi molti, tanti, l’ultimo colpo se lo daranno in testa.

    19. è bellissimo dormire sapendo che non c’è nessuno dietro la nostra porta di casa (mio padre)…

      non fare mai il passo più lungo della tua gamba (mia madre)

      ps… in realtà i protesti bancari sono tantissimi… c’è un mare di gente abituata a non pagare

    20. e che ne pensate delle scarpe Hogan? Le hanno tutti, ma proprio tutti!!! e costano un occhio della testa.

    21. @rob: da fonti attendibili di unicredit tra marzo e maggio a Palermo ci sarà il gioco di fuoco!
      @Xvoleger: gente che si fa prostestare gli assegni? credimi…non dirlo a me!!
      @iJerry: le stesse parole di mio padre! “i lussi ed i capricci te li devi pagare in contanti con la consapevolezza che alle 5 di mattina non ti citofonerà mai nessuno!”
      @ninni: 50€ in via g….

    22. A parte l’andazzo ultimo dei mutui che coprono tutti i debiti presso le finanziare accesi negli ultimi tempi…
      Cmq a prescindere dal fatto che comunque a Palermo c’è pure tantissima gente che spende e spende pure tanto, a me fa piacere che marchi come Hermes e Prada, o Gucci vengano ad aprire a Palermo… il lusso è un settore che non risente della crisi, è chi è posizionato nei mercati dove comanda il prezzo e non la qualità che sta soffrendo.

      Figurati che Louis Vuitton non fa nemmeno i saldi, ed il concetto del suo marketing è onesto “non non svendiamo perchè siamo esclusivi”…

      Poi sai come si dice, de gustibus

    23. però, tornando al post del dott. Siino, mi meraviglia come un’etoile dell’Opera de Paris frequenti un calciatore,tra l’altro nemmeno famosissimo… a sto punto meglio un Succi, o un Carrozieri (con una con due zeta?)…

      inoltre credevo che sull’apertura di negozi di “un certo tipo” a Palermo se ne occupasse qualcun’altra

    24. @iJerry: ma questo è ovvio…anche a me fa piacere vedere bei negozi…mi fa meno piacere vedere, come si dice, “le perle ai porci”!

    25. @ Beny: io non ho fonti attendibili ma vado a naso. Certe cose mi sembrano proprio eclatanti, ti viene da chiedere: ma come fanno….? ma poi le spiegazioni ti vengono dai dati economici. Ripeto il consiglio di prima: non siate invidiosi dei debiti altrui, quando invidiate il Cayenne o le Hogan. Aspettiamo allora amrzo aprile e maggio per vedere il crollo totale di alcuni, tanti purtroppo.
      @xvoleger: con quale coraggio? nascondendosi la testa sotto la sabbia, affondando loro con tutti i debiti.

    26. e ma prima o poi la ruota gira… per tutti

    27. 50 euro in via g… se e` la stassa via g.. che penso io alora al 90% su fasulle…

      Ma poi e` ancora in via g…?
      io ricordo che aveva cambiato location 3 o 4 volte negli ultimi tanto che non sapevo piu` dove fosse finito.

    28. ma ovvio ca’ su fasulle! Se è per questo vendono dei cloni (sempre con la H stampata) in tanti negozi alla luce del sole!
      Credo cmq che stia sempre là!

    29. io non invidio nessuno per natura, se una cosa non può essere non può essere… per certe persone provo soltanto una grande pena e tristezza

      cma alla fine se uno ci pensa bene chi si può permettere molto è sempre quello che mostra meno… il parvenue o l’indebitato invece preferisce moltissimo il pane e cipudda

    30. e torno a ripetere che ni scuiddammu dell’Abbagnato!

    31. Leggendo i commential post mi sembra di avere un déjà vu… 😉

    32. Quoto la mia semi-omonima Maria Luisa.
      In particolare c’è un nome che su marchi, scarpe false e scarpe vere, prezzi di macchinoni e chi se li può permettere e chi no, ci va proprio a nozze….Sembra non avere altri interessi nella vita.
      Io, nel mio piccolo, preferirei ancora vedere l’insegna di Hugony. La sua chiusura e l’eventuale sostituzione con un marchio globalizzato, non è che un’ulteriore prova che questa città non produce più nulla, ma può solo essere colonizzata, anche commercialmente.
      Così come vorrei ritrovare il Bar del Viale, il Roney, l’Extrabar….

    33. ma non era meglio fare due post diversi?…

    34. allora io spero che imparino dalla legge.

    35. Concordo con Maria. Mi fa tristezza apprendere della prossima chiusura di Hugony e sapere che al suo posto ci sarà un marchio di lusso così inflazionato.
      Alla base c’è un contraddizione fortissima: parlano di esclusività e poi chiunque possiede i loro prodotti. Mah.

    36. ammia la Abbagnato m’ha fatto sempre sangue: chissà i numeri di cui è capace!

    37. Luigi gradirei delle parole più educate nei confronti di una signora. Grazie.

    38. Ciao a tutti, girando per il web ho trovato questo sito e questa notizia… Beh, forse al contrario di tutti voi, io sono felicissima che Gucci torni a palermo ( per chi non lo sapesse, moltissimi anni fa Gucci era un must della via Notarbartolo e non tutti potevano davvero permettersela! ) !!! Nelle altre città DEL MONDO, Gucci è un marchio d’alta moda, che esprime eleganza e porta alto il nome della nostra Italia nel campo della moda! Vi do ragione quando a Palermo si vedono persone con cappellini, tracolle, scarpe Gucci ( il più rigorosamente false ), beh, queste persone hanno il demerito d’aver commercializzato un marchio che è davvero esclusivo! Non confondete la frase “ce l’hanno tutti”… perchè a volte non è per niente valida! Ma quello che fate voi(parlare di tascioni)… per me è un discorso da ampliare, e non riguardante solo le marche!

      Spero che questo commento non sia interpretato come un attacco diretto a voi commentatori, non deve esserlo! è solo un mio personale parere…

    39. Bla bla bla bla bla IO VOGLIO UN LAVORO! KI SE NE FREGA DI GUCCI O PRADA (IL POPOLINO CHE VIVE DI TRUFFE NE SARA’ FELICE, I RICCONI MAFIOSI FARANNO FELICI LE LORO DONNE), aprissero industrie, fabbriche ecc ecc io ne sarei felice, almeno avrei qualche possibilità di farmi uno schifosissimo futuro, e nn sti centri commerciali tipo forum dove è entrata tutta gente raccomandata!!!!! Altro che test…già sapevano chi doveva entare!!!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)