mercoledì 22 nov
  • Calciomercato: il Palermo punta sui giovani

    Lunedì si chiuderà il calciomercato, ovvero la sessione invernale del “mercato di riparazione”. In questo periodo squadre e procuratori si trovano a Milano per concludere o intavolare delle trattative. Anche io, da venerdì, mi trovo a Milano insieme ai miei collaboratori di MediaGol.it per seguire da vicino e raccontare tutto ciò che succede all’Ata Hotel Quark (la sede ufficiale del calciomercato) e all’Hilton Hotel (la sede riservata non ufficiale). Il mercato si annunciava povero e senza grandi colpi…e finora così è stato. Anche il Palermo finora non ha messo a segno grandi operazioni. Il direttore sportivo Walter Sabatini ha ceduto gli “scontenti”, i giocatori che reclamavano più spazio o che rischiavano di fare la muffa in panchina, e ha concluso operazioni che apparentemente sembrano di portata minore. I nuovi rosanero sono per lo più giovani di belle speranze, l’unico nome vero era quello di Nilmar che è stato offerto dall’International de Porto Alegre al Palermo a una cifra esagerata. Ovviamente i rosa hanno rifiutato, anzi stando a quanto ci ha detto il presidente della squadra brasiliana “il Palermo non ha proprio risposto alla nostra offerta ufficiale”.
    Chi rimane? Per il momento soltanto il nome di Abel Hernandez, giocatore del Penarol (Uruguay). Dicono che sia l’erede di Cavani e che la trattativa dovrebbe chiudersi a breve. Ho letto i commenti di molti tifosi delusi dal mercato finora svolto dal Palermo, non so se hanno ragione perché penso che in ogni caso sarebbe opportuno criticare questa nuova gestione dirigenziale almeno tra un anno, dando tempo di sviluppare e lubrificare un meccanismo relativamente nuovo. Come al solito chiudo il post rivolgendovi una domanda, anzi due: Quale giocatore acquistereste con 10 milioni di euro (mi raccomando, non proponete Ronaldinho o Del Piero)? Seconda domanda, avete fiducia nel progetto Palermo?

    p.s. vi terrò aggiornati su eventuali nuovi acquisti.

    Palermo
  • 20 commenti a “Calciomercato: il Palermo punta sui giovani”

    1. Gli obiettivi dovevano essere un forte centravanti e qualche giocatore importante in qualche posizione chiave.

      Balzaretti non eccelle, specie nella fase difensiva e nell’utilizzo del piede destro. Una soluzione da provare potrebbe essere quella di utilizzare Bovo terzino sinistro ed il sorprendente Kjaer in coppia con l’inammovibile Carrozzieri;

      In alcune partite, specie quando si gioca contro squadre dotate di un trequartista molto tecnico, Migliaccio dovrebbe essere inammovibile;

      L’allenatore Ballardini sviluppa un gioco impostato sugli esterni che, senza un ariete contrale in attacco in grado di ricevere i cross, perde molto.

      Cavani, anche se notevolmente migliorato in questo ultimo periodo, non è in grado di fare la prima punta come “ariete d’attacco” e a volte, pur correndo molto, perde di concretezza nei dribbling, nello stop e e nell’ultimo passaggio.

      L’atteggiamento complessivo della squadra in trasferta è troppo prudente e, a volte, sembra senza giocare motivazione. Il gioco sembra troppo dipendere troppo dalle giocate di Miccoli

      Detto questo, spero per il futuro che il Palermo di organizzi con uno staff ed una dirigenza all’altezza e volenteroso di creare un ciclo confermando la fiducia a tempo indeterminato ad un allenatore e ad alcuni giocatori nei ruoli fondamentali, acquistando giocatori non in funzione della possibilità di valorizzarli e rivenderli ma in base all’effettiva esigenza del mister.
      La Fiorentina ed il Napoli, in questi ultimi anni, hanno fatto proprio questo, a differenza del Palermo.

    2. secondo me il palermo fa bene a restare così. Sta facendo un buon campionato e non vedo tutta questa necessità di rinforzarsi. Certo, non c’è nessun Kaka in nessuna zona del campo ma a me per esempio Cavani piace molto e può migliorare ancora. La squadra è questa e per me va bene così perchè è stata costruita bene ed è gentita da un buon allenatore.
      Poi, se vogliamo parlare di carenze dirigenziali del palermo che fanno si che la squadra si aun gradino sotto fiorentina e napoli sono d’accordo. Ma questa situazione si è creata ed è stata accettata dal palermo fin da quando ha ceduto toni. La dimensione che zamparini vuole per la squadra è questa e non credo sia comunque tanto cattiva.

    3. Ti credo che Zamparini punta sui giovani, costano 3 euro e li rivende 3 anni dopo a 10 milioni.

    4. Il Palermo non ha bisosgno di molti innesti. E soprattutto non penso che la squadra abbia bisogno di attaccanti, quando nelle ultime quattro partite ha segnato nove reti. Il vero mercato è quello che si apre a giugno, non quello di gennaio. E per me la squadra va bene così. E non penso che la squadra sia un gradino sotto Napoli e Fiorentina dato che siamo subito dietro a queste due squadre. Oggi abbiamo l’opportunità di superare il Napoli, si il Napoli, la squadra che tutti i palermitani ammirano perchè comprano grandi giocatori però per adesso hanno gli stessi punti del Cagliari di Allegri.

    5. Lasciate lavorare in pace!!! I soliti palermitani scontenti!!! Siamo in zona Europa, andiamo allo stadio e ci divertiamo, seguiamo le partite da casa e ci alziamo soddisfatti…io sono contento così!!! E poi puntare sui giovani è la giusta politica calcistica, un giovane dalla sua parte ha la voglia di emergere e di fare che mette a disposizione della squadra!!!

    6. IL PALERMO E’ UN SUPERMARKET.ZAMPA ALLA CASSA.

    7. ahahaha fantastico Carlo!
      è proprio così, compra all’ingrosso e rivende al dettaglio!

    8. è vero che zamparini compra a10 e vende a 100 però con lui la seria A è sempre assicurata

    9. meglio di certi personaggi che orbitano nel pianeta calcio,i nomi sono di dominio publico

    10. E’ normale…è un imprenditore lui…chi non farebbe cosi’ se si trattasse di guadagnare????
      Fino ad ora i risultati gli hanno dato ragione…non dimentichiamoci che solo restare in serie A è un grande risultato…non tutte le squadre ci riescono senza rischiare come il Palermo…a parte le Grandi!!
      Anzi io sono uno di quelli che pensa che anzi lui se li rivende molto poco…rispetto il vero valore dei giocatori…ma pazienza…
      Cmq puo’ comprare mille giocatori forti(vedi inter)e non vincere nulla…come puo tenere gli stessi e magari ottenere buoni risultati(vedi Cagliari)
      W Palermo….Speriamo solo che il nostro Pseudo Direttore sportivo Sabatini Si svegli un po’…mi pare mezzo addummisciuto…W Foski!!!!!

    11. il calcio fatto di grandi nomi è optional delle grandi squadre; oltretutto a gennaio i grandi giocatori, almeno se non dietro sostanziose offerte, restano alle squade di appartenenza.considerando poi cio’ che si vede in giro(vedi milan che non vola, di contrabbasso il cagliari…chi conosce in linea di massima 9/11 di questa squadra?)la linea giovane prima o poi paga, bisogna dare tempo e sopratutto fiducia ai giovani di crescere con i propri errori. i cavani, i khear, i mikelizze, se fatti giocare possono esprimere meglio il loro valore…se fosse rimasto amauri (grande giocatore ottimo uomo) cavani avrebbe fatto già 8 gol? Francamente più lo vedo giocare e più mi rendo conto che questo ragazzo è destinato a diventare “un” grande…arrivano Hernandez, 2 giovani della primavera del treviso (di cui se ne fà un gran parlare) e il ragazzo elvetico visto anch’esso come di prospettiva…ora l’importante diventa brinarli e fare in modo che siano il futuro e no ulteriore merce lucrativa. i giovani devono essere lo scheletro sul quale costruire un progetto e no farli crescere e guadagnare sulla propria vendita…per diventare grandi sulla base di quesa linea bisogna credere e procedere su questo filone senza tentennamenti di sorta…spero che zamparini non faccia solo l’imprenditore.

    12. Io faccio una critica a mediagol, e sto usando un eufemismo, perché se scrivessi come considero questo modo di annunciare la notizia Rosalio censurerebbe il mio post. Ma é una prassi che noto spesso su mediagol.
      ECCO: “Simplicio: Cavani? un campione ma non é Amauri”.
      Annunciata in questo modo uno é incuriosito (pensa mediagol facendosi del male e degradandosi a piccolo sito di pettegoli), si aspetta di trovare pettegolezzi, gossip, paragoni che diminuiscono Cavani. Niente di tutto questo. Simplicio in realtà dice che Cavani é un grande giocatore che diventerà un campione tra i piu’ forti, e che lui e Amauri hanno un ruolo diverso e un modo diverso di stare in campo.
      Questo non é giornalismo, sono metodi bassi da dilettanti per attirare l’attenzione, invece la gente scappa davanti a questa mancanza di professionalità.

    13. Solo le grandi possono comprare i grandi nomi per cercare risultati immediati (e non sempre ci riescono) squadre di media fascia come il Palermo devono valorizzare i giovani. Condivido pienamente la politica della società che ci garantisce una prima squadra che gioca bene mettendo in difficoltà anche chi lotta per lo scudetto e prepara il futuro puntando sui giovani e non sperperando denaro (cosa giusta visto che alla fine stiamo parlando di un gioco). Sabatini è grande lavoratore,una persona seria che non merita di essere gratuitamente criticato, egli espleta il suo mandato applicando le direttive del Presidente, alla Lazio ha portato giovani sconosciuti che poi sono diventati campioni e patrimonio della società.

    14. Il problema è che molti palermitani non hanno capito che se arriva fra qualche anno un’offerta a Cavani, con ingaggi che il Palermo non si può permettere, Zamparini non può trattenerli. Primo perchè qualunque giocatore sogna di andare prima o poi in una grande(rare le eccezzioni). E poi perchè vogliono ingaggi superiori a quel un milione e duecentmila euro che la società, da quando è arrivata in serie A, ha messo come tetto salariale.
      Quindi mi sembra stupido dire che Zamparini fa l’imprenditore o che è un tirchio. Ha dato al Palermo e a Palermo più di qualunque altra persona, pur non essendo palermitano.
      E poi penso che qualsiasi imprenditore starebbe molto attento ad investire nel cacio, soprattutto quello Italiano. Quindi ringraziate Zamparini per dove ci ha fatto arrivare e sperate che resti a lungo o che per lo meno quando deciderà di smettere col calcio, di lasciarci ad un impreditore serio.

    15. Condivivo tutto quanto dice il sg. Calò, e rivolgo una domada a quei tifosi, non mi interessa la risposta di quelli che hanno due squadre nel cuore.
      Volete che il nostro Presidente comprasse ad alte cifre, e quindi ingaggi maggiorati e poi finire come il Parma di Cragnotti?
      Vedete la fiorentina, ha dovuto vendere pre restare nel paget

    16. Gigi come dovresti ormai ampiamente sapere qui non si pratica la censura. Non viene praticato, inoltre, alcun trattamento di favore verso MediaGol.it o altri partner. Detto ciò trovo il tuo commento improprio poiché il tema del posto non è la professionalità di chi lo scrive o il giornalismo ma ciò che c’è scritto nel post. Saluti.

    17. Rosalio, forse fai bene a precisare e sicuramente tu non pratichi la censura, ma io non ho scritto che tu la pratichi, ho scritto che tu mi censureresti se io dicessi cio’ che penso realmente del modo di pubblicare le notizie di mediagol; non é la stessa cosa.
      E’ vero, il tema del post é il mercato del Palermo, non di sapere se Anselmo e mediagol.it (lo scrive testualmente Anselmo, con il punto.it) si trovano a Milano, ma poiché Anselmo ci parla del viaggio suo e di mediagol punto.it (non sto dicendo che fa pubblicità occulta) mi é sembrato opportuno commentare l’informazione strana praticata da mediagol.it.

    18. Gigi non ti censurerei in nessun caso se tu non violassi la policy dei commenti scrivendo ciò che pensi.

    19. Ti ringrazio Rosalio, come vedi si torna sempre, vuol dire che si riconoscono le qualità di Rosalio.
      Semplicemente non avevo voglia di scrivere che si tratta di metodi di basso profilo, squallidi, cioé, annunciare la notizie in quel modo per attirare l’attenzione e “distinguersi” dalla concorrenza.
      A parte questo ricevo anche le loro le notizie flash e li leggo spesso.

    20. Salve a tutti i tifosi del Palermo , credo che se vuole migliorare deve trovare alternative valide a Breciano e Simplicio , saluti ex tesserato Palermo Vincenzo

    Lascia un commento (policy dei commenti)