domenica 20 ago
  • Dopo il calciomercato il Palermo non vuole critiche

    Il tema del giorno è naturalmente il calciomercato e l’operato del club rosanero. I tifosi sono divisi nelle opinioni: i ‘prudenti’ che vogliono aspettare almeno alcuni mesi per poter giudicare, i ‘passionali’ che criticano le operazioni del Palermo e il mancato arrivo di Dzemaili (come se non fosse arrivato Kakà…). Dall’altra parte c’è il club rosanero che si innervosisce se viene criticato, perché sostiene di aver mantenuto i suoi uomini migliori e di averne acquistati di nuovi. Addirittura il presidente Zamparini oggi ha contestato pubblicamente con una lettera un articolo del collega Antonio Fiasconaro de La Sicilia. Il giornalista si è ‘permesso’ di intervistare alcuni tifosi sulle scelte societarie e sfortunatamente ne ha beccati quattro e tutti e quattro più o meno critici con il club di Zamparini.

    Così il Presidente ha fatto scrivere dal suo ufficio stampa:
    «Il Presidente, pur accettando le critiche e i dissensi e ascoltando i consensi, crede che non debba venire azzerato con questi titoli il lavoro quotidiano svolto da chi ama il Palermo Calcio e l’ha portato con questo lavoro dalla serie B ai livelli di oggi: una delle più quotate squadre italiane!».

    Bene, ringraziamo tutti il presidente Zamparini e ricordiamogli che in un business come quello del calcio, la pressione e le critiche forse sono il prezzo più basso da pagare. Ci piace pensare che la gente possa ancora avere un’opinione e si possa esprimere liberamente.
    Penso che Zamparini abbia dato tanto alla città di Palermo, ma penso che il patron rosanero abbia anche ricevuto molto, e non solo in termini d’affetto.

    La mia opinione sul calciomercato? La squadra non si è privata dei suoi giocatori migliori, ha venduto chi non voleva restare e ha acquistato giocatori importanti come Bertolo, Pastore e Goian. Adesso dipende tutto dall’allenatore Walter Zenga. Riuscirà a fare rendere la squadra come ha saputo fare Ballardini l’anno scorso?

    Palermo
  • 13 commenti a “Dopo il calciomercato il Palermo non vuole critiche”

    1. ” … da chi ama il Palermo Calcio e l’ha portato con questo lavoro dalla serie B ai livelli di oggi: una delle più quotate squadre italiane!».

      Dimentica(?) di dire quanti milioni hanno versato i tifosi nelle casse sociali, solo per passione e senso di appartenenza, e non certo per finanziare un’azienda privata di Zamparini. In questi ultimi anni il fatturato – ricavato da introiti da stadio e da tutti i media in circolazione ai quali si abbonano i tifosi, più altre voci minori – ammonta a circa 70 milioni l’anno, a Venezia Zamparini collezionava retrocessioni e cafiate memorabili oltre a lasciarci parte cospicua del suo patrimonio, ora a Palermo non vince un tubo ma lancia proclami di grandezza come il venditore che abbannia (chissà perché lo fa sempre prima delle campagne abbonamenti!), pero’ se con quel fatturato non avesse nemmeno ottenuto il MINIMO del quale, addirittura, si vanta …
      Detto questo, sono riconosciuti i suoi meriti di imprenditore che ha investito all’inizio dell’avventura dei soldi in una città dove, a dire il vero, molta gente forestiera se ne scappa a gambe levate; pero’ quando si atteggia a RE onnipotente, a ricco arrogante e incontestabile …

    2. Diciamo che al presidente va bene così e a noi tifosi pure.
      Voglio ricordare poi che il buon cavallo si vede a tiro lungo!!!
      SEMPRE FORZA PALERMO.

    3. è che ormai in Italia non si può più dissentire coi potenti… :)))
      mah… sinceramente nn capisco il risentimentp di Zamparini: nn si possono fare proclami (scudetto!!! champions!!!) e poi NON comprare Cristiano Ronaldo… ehehehehe! secondo me si sono dati la zappa sui piedi in perfetta autonomia!

    4. Il Palermo ha speso 1/7 di quanto ha speso il Genoa, 1/6 di quanto ha speso il Napoli..e sono solo due esempi.
      E’una squadra da 7-8°posto, nulla di più.

    5. il napoli ha speso 50 milioni e finirà sotto di noi.. l’anno scorso non era + forte di noi? come mai il l’agente di cannavaro dice il napoli alla pari del palermo .
      nicola ma sta zitto.

    6. è vero abbiamo mantenuto l’ossatura dell’anno scorso ma nn si può promettere champions o scudetto e poi nn si comprano almeno 2 o 3 giocatori di buon livello…………..e poi pretende 30 mila abbonati!

    7. chissà perchè ci mettono tutti in lista champions insieme a napoli genoa , samp , lazio.. ma la volete finire???
      Nessuno ha promesso lo scudetto!! Ma che dici??
      Zenga ha solo detto di voler puntare il massimo e il massimo è lo scudetto. Ma è diverso dal dire voglio vincere lo scudetto!

    8. ragazzi nn si può fare giocare bresciano mediano,miccoli prima punta e simplicio addirittura in panchina……………..per poi nn dimenticare che al centrocampo manchiamo di fantasia………..zenga deve trovare subito i correttivi altrimenti di parite come quella di firenze ne vedremo tante altre!

    9. Ag. Cannavaro: “Napoli alla pari del Palermo”

      L´agente di Fabio Cannavaro, Enrico Fedele, intervistato da Napolimagazine, ha parlato dei club che puntano a un posto in Europa. “Il Napoli ha investito circa 50 milioni. De Laurentiis ha promesso l´Europa. E´ anche vero che le concorrenti si sono rafforzate. Il Napoli parte in terza fila al pari di Palermo, Sampdoria, Udinese e forse la Fiorentina, che ottiene dei risultati altalenanti. L´Inter, il Milan, la Juventus, la Roma e il Genoa hanno qualcosa in più. Ci sono comunque i presupposti per vedere il Napoli in Europa. Il Napoli si basa sul fattore “P”, del palleggio, contro il fattore “C”, della conquista della palla e dell´immediato contropiede con Hamsik e Lavezzi, dell´anno scorso”

      qualcosa non quadra vero .. ma come il napoli non ha speso 50 milioni direte voi… PARRA parrate PICCA.!

    10. Salve a tutti,
      io la gente ke critica zamparini e la società non la capisco proprio.
      Ma vi siete forse dimenticati cosa succedeva qualche anno fa?quali spettacoli penosi eravamo costretti a vedere la domenica allo stadio? Forse parecchi di voi hanno la memoria corta, ricordatevi che zamparini non è un benefattore, non è babbo natale, se è venuto a palermo,lo ha fatto per investire, ma anche per avere i rientri negli anni a venire, però mi chiedo cosa cavolo ci sia da lamentarsi, siamo in A per il sesto anno e sottolineo SESTO consecutivo, ma quando mai saremmo potuti andare in europa se non fosse arrivato lui, ma quando mai avremmo battuto le grandi del campionato tipo milan-palermo 0-2, juve-palermo 1-2, solo per citare alcuni esempi.
      La città dovrebbe essere sempre colma di entusiasmo, e lo stadio sempre stracolmo, per venirci incontro la società ha pure abbassato i prezzi degli abbonamenti per non parlare dei biglietti, forse nemmeno in C si paga 9 euro per entrare, la risposta della gente invece è stata modesta.
      Signori riflettete, Ricordatevi che zamparini non vivrà per sempre, impariamo ad apprezzare quello che c’e’ stato donato……Ma forse voi preferite giocare con la Battipagliese

    11. Ma perchè citare sempre il fatto di essere in serie a grazie a Zamparini.?!.Non è in discussione la riconoscenza anzi è scontata ma è libertà poter dissentire da scelte senza senso(per me) e da gestioni dilettantistiche del mercato da parte del ds preposto.Se bastava un intervento risolutore del Zampa di qualche minuto perchè si sono persi 3 mesi di corteggiamento a Dzemaili senza portare a risultato. E poi non si penbsava ad un alternativa al primo obiettivo?! Ma che tipo di ds è quello che va al mercato senza alternativein caspo di fallimento della trattativa..Il classico pianoB..Blasi infatti ha caratteristiche e ruolo diverso dallo svizzero… mah..altro che 4 tifosi in modo dispregiativo…!!

    12. sempre a menarla voi tifosi a dire che ci si è dimenticati dove eravamo prima ma per vincere come ha fatto il parma la samp. la lazio la fiorentina ogni anno quarto posto o il genoa che verrà ci vogliono giocatori di valore e affermati e non dei pseudi campioni che se lo diventeranno li vendiamo subito vedi kiar gia’ prenotato.

    13. Cari parra parra dopo l’annata precedente avete ancora il coraggio di parlare???

    Lascia un commento (policy dei commenti)