martedì 12 dic
  • Rientro natalizio a Palermo per via aerea difficoltoso

    Bivacco a Milano Malpensa
    (foto di Nesos a Milano Malpensa)

    Le condizioni di maltempo nel nord Italia e il vento a Palermo stanno rendendo particolarmente difficoltoso il rientro natalizio a Palermo per i lavoratori in altre città italiane. In particolare i voli da Milano hanno subito molte cancellazioni e ritardi.

    Riportate nei commenti a questo post storie legate a rientri difficili e disagi.

    Palermo
  • 10 commenti a “Rientro natalizio a Palermo per via aerea difficoltoso”

    1. C’entra e non c’entra. Ma un commento, devo riprogrammare il mio viaggio di ritorno in Toscana, o negli aeroporti in zona utile (Forlì, Bologna, Firenze, Pisa).
      Scopro con stupore che da Catania ci son moltissimi voli diretti verso queste località (da Catania, Palermo-firenze, diretto con meridiana, Catania – Forlì diretto con windjet, oltre i voli per Pisa e Bologna che sono comuni agli aeroporti di Palermo e Catania) e pochissimi da Palermo.
      Palermo é diventato l’aeroporto di serie B?

    2. Lo scopri ora?

    3. le cose prima i sentirle dire si verificano. Le ho verificate. Nicola.

    4. Ma Catania Fontanarossa è sempre stato uno scalo molto più importante di quello di Punta Raisi, è stato addirittura il 4° in Italia per movimento passeggeri.

    5. Rynair, 2 voli quotidiani Pisa – Palermo e viceversa!

    6. beh a ottobre per pochi centimetri d’acqua per fare da via oreto a via la malfa ci si impiegavano 5 orette abbondanti…

    7. la scarsità di commenti a questo post potrebbe lasciar intuire una cosa: i palermitani emigrati all’estero (o anche al nord Italia) evidentemente non tornano più a Palermo, neanche per natale. Più volte ho letto commenti di gente che diceva di essere sì palermitana ma di vivere e lavorare in Europa, o a Milano, o Torino, eccetera, dunque il punto non è che non ci sono emigrati che scrivono su Rosalio, bensì che proprio non ritornano e che quindi non hanno niente da raccontare o testimoniare

    8. o che ancora nn sono arrivate

    9. Zelig, , già scritto che sul Pisa-Palermo e Palermo-bologna le tratte sono simili. A Catania invece c’é un diretto per Firenze di Meridiana, che non esiste a Palermo, ed un Catania-Forlì che ha orari più favorevoli a me (il pomeriggio).
      Ma a te capita di partire, spesso?
      Nicola, allora poniamoci il problema di come mai Catania ha sempre funzionato meglio di Palermo. Una ragione deve esserci.
      Per rispondere a Gomesio, forse gli emigrati si stancano di dover sempre constatare il cronico deficit di servizi, per la quinta città metropolitana d’ Italia.

    10. Ho impiegato circa 27 ore per rientrare a Palermo per le mie ferie. Lavoro vicino Francoforte, dovevo volare da lì a Milano il 18 sera, ma il volo mi è stato cancellato e riscedulato (dopo più di 3 ore di coda) per il 19 mattina (col rischio di perdere la coincidenza del giorno dopo per Palermo). Ma ovviamente quest’ultima ha avuto un ritardo di 4 ore e mezza e la mia valigia è arrivata dopo 3 giorni dal mio arrivo…Niente male no? Ma alla fine son felice di essere nuovamente a casa, anche se per poco, ma casa è casa…

    Lascia un commento (policy dei commenti)