sabato 18 nov
  • 18 commenti a “Palermo vs. Milano: dolci”

    1. Premesso a)Che non mi piace il panettone (almeno non quanto la cassata) b)che sono un palermitano che vive a Milano e di entrambe conosce criticamente pregi e difetti…vorrei invitarti a rivedere il contenuto calorico della cassata…forse 280 kcal sono al mg! Scherzo, ma se dai un’occhiata a molti siti te ne riportano più di 500 kcal a porzione! E poi a causa della diversa consistenza (e porosità) dei due dolci 100g di cassata sono davvero una briciola che njon mangerai mai! Complimenti comunque per il post, intelligente e aperto al luogo comune!
      un salutone! 😉

    2. Ma che significato ha sto post? Un’immagine con due dolci e via…profondo e impegnato.
      😉

    3. leggi in alto a dx.

    4. Panettone!!! 🙂 🙂 🙂

    5. Cassata for ever!

    6. Panettata… o cassettone.

    7. La cassata è molto più buona del panettone

    8. panettone classico con uvetta e canditi. la cassata è troppo dolce per i miei gusti.
      preferisco alla cassata la pastiera napoletana… oh mon dieu cosa ho scritto!!!

    9. cassata sempre e comunque, non mi piace il panettone o meglio preferisco quello travestito con le creme 😛

    10. riguardo la cassata, i pasticceri palermitani, sono ineguagliabili… da un bel pò di tempo anche il panettone dalle nostre parti(castelbuono) lo facciamo forse meglio dei milanesi…quindi alla fine cara Gabriella la sfida potremmo ricondurla solo sui dolci!

    11. panettone con pistacchio di bronte. evviva la globalizzazione!!!

    12. Il confronto è fuori luogo in quanto la cassata si fa oramai tutto l’anno come la martorana però in realtà la cassata è il dolce tipico pasquale.
      Riguardo al panettone non è affatto vero che quello fatto a Castelbuono abbia superato quelli di Milano, a Milano infatti ci sono panettoni artigianali che come gusto sono qualcosa di semplicemente eccezionale e i cui prezzo variano da 30 a 50 auro a kg.

    13. @ SERGIO
      http://www.fiasconaro.com/pagina.php?pg=23&id=12

      non riesco a immaginare dei milanesi che riescano fare una cassata, non dico migliore di quella fatta dai pasticceri palermitani ma quantomeno uguale… i fiasconaro se non lo fanno meglio dei milanesi sicuramente lo eguagliano

    14. La Cassata: la preferisco al forno!!!!! altro che panettone…

    15. Conosco perfettamente il panettone Fiasconaro, diciamo che oggi non è più quello di 10 anni fa, per quanto mi riguarda il panettone Fiasconaro è solo un buon prodotto industriale e niente più.
      Se parliamo di panettone artigianale su Palermo c’è il panettone della pasticceria Crystal che credo su Palermo sia in assoluto il migliore panettone artigianale, e quello di Fiasconaro francamente è solo un lontano parente, di Fiasconaro mi piace il Mannetto.
      Fare un buon panettone richiede da 30 a 40 ore di lavorazione e con il cavolo che qualcuno che lo vende al supermercato possa sbolognarlo come artigianale.
      Io ho mangiato il panettone di Iginio Massari che è un pasticcere di Brescia e personalmente credo che sia il migliore panettone che abbia mai mangiato in vita mia, aperto l’involucro l’odore rimane per casa almeno un paio d’ore.

    16. il panettone Fiasconaro non è più quello di una volta, di artigianale non ha nulla, aprendolo non rilascia alcun odore, oggi è quasi un pessimo panettone

    17. della pasticceria Fiasconaro mi piace il Mannetto, il panettone invece non mi piace proprio, ha dalla sua solo la morbidezza ma perde assolutamente il confronto con il panettone artigianale delle pasticcerie milanesi.

    18. Confermo la bontà del panettone della pasticceria Crystal di via Sciuti, sicuramente il migliore panettone artigianale che esiste su Palermo, il Fiasconaro è solo un prodotto industriale.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Palermo vs. Milano: dolci, 5.0 out of 5 based on 1 rating