giovedì 27 nov
  • Fragalà, pentita cita una nuova pista

    Enzo Fragalà

    È emersa una nuova pista relativa all’omicidio dell’avvocato Enzo Fragalà aggredito e ucciso a febbraio 2010 davanti al suo studio in piazza V. E. Orlando da ignoti. Monica Vitale, compagna di Gaspare Parisi (piccolo mafioso del Borgo Vecchio arrestato nel luglio scorso nell’ambito di un’operazione antimafia), ha parlato di un episodio riferito da terzi relativo a un presunto comportamento irrispettoso tenuto da Fragalà nei confronti della moglie di un boss suo cliente. Si cercano riscontri.

    Palermo
  • Un commento a “Fragalà, pentita cita una nuova pista”

    1. Mi sembra davvero strano, che una persona come l’avvocato Fragalà, che era persona attenta ed intelligente, come si capisce dalla dichiarazione della dichiarante, possa essersi personalmente invaghito della di lei persone, in modo talmente evidente da causare una reazione di questo genere.
      Mi spiace, mi sembra davvero una cosa davvero troppo poco crebile.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.