21°C
domenica 16 giu

Archivio del 28 Novembre 2007

  • Cammarata sul bilancio di Palermo: “È sano”

    Diego Cammarata, sindaco di Palermo, ha convocato una conferenza stampa per parla del bilancio e ha dichiarato: «Il bilancio del Comune di Palermo è assolutamente sano e trasparente, è uno dei bilanci più sani che la storia di questa città può registrare. Le voci che parlano di dissesto finanziario sono false. […] Nei giorni scorsi ho letto sui giornali alcuni commenti, dichiarazioni a ruota libera in cui si parla della necessità di sanare il bilancio del Comune; non c’è nulla di più sbagliato di affrontare il problema del bilancio partendo da questa premessa che è falsa. È falsa nei contenuti ma anche concettualmente. Noi abbiamo un bilancio sul quale hanno inciso parecchi elementi che hanno determinato un impoverimento delle risorse di cui dispone il Comune. Questo impoverimento, la sofferenza delle risorse non è causa di dissesto finanziario. Il concetto di disavanzo del bilancio è usato troppo spesso e impropriamente». Continua »

    Palermo
  • Capisci d’Internét?

    Ringrazio il cielo di avere finito con l’università. Non che la vita da universitaria non mi piacesse, anzi, credo che sia stato il periodo più felice della mia vita. Quello che assolutamente non rimpiango della mia vita da universitaria è la burocrazia. Le code in segreteria, le tasse da pagare, gli esami da verbalizzare, le ore passate dietro la porta dell’ufficio del prof di turno per ottenere 10 minuti di udienza. Anzi mi reputo una fortunata. Dopo due anni a Palermo ho studiato a Siena e lì tutte queste cose fortunatamente sono state meno traumatiche di quelle affrontate dai miei colleghi universitari palermitani. La prima cosa che mi colpì a Siena fu il fatto che mi dotarono di un tesserino magnetico con il quale, oltre a poter andare a mensa (ricordo che compariva la mia foto digitalizzata sulla cassa nel momento del pagamento) mi permetteva anche di prendere comodamente da alcune macchinette posizionate qui e lì in facoltà i documenti più comuni come il piano di studi, lo storico o i certificati che attestavano la mia appartenenza all’ateneo senese. Ora io non chiedo tanto al nostro magnifico, storico e autorevole ateneo. Ma sarete d’accordo con me nel dire che ci sono alcune piccole e fastidiose, come un mal di denti, contraddizioni. Continua »

    Palermo
  • Un passo avanti in via Campolo

    Ieri il Consiglio dell’VIII Circoscrizione ha votato all’unanimità un OdG che impegna l’Amministrazione Comunale a prendere provvedimenti urgenti, volti a rendere più sicuro l’incrocio tra via Campolo e via Pacinotti.
    Il problema è stato sollevato in un’animata discussione di qualche settimana fa su Rosalio. Ci siamo trovati tutti d’accordo sulla necessità di intervenire al più presto per garantire la sicurezza in un incrocio che spesso è stato teatro di incidenti stradali. Come da impegno preso in quella discussione, ho presentato insieme al Presidente della Circoscrizione un Ordine del Giorno che ha il preciso obiettivo di creare, nel più breve tempo possibile, un tavolo tecnico che trovi una soluzione al problema. Ovvero che analizzi quali tra le proposte (creazione di una rotonda, installazione di semafori pedonali o attivazione del semaforo già esistente) garantisca allo stesso tempo la sicurezza dei cittadini e la fluidità del traffico. Continua »

    Ospiti
  • Helg contro Cammarata su tasse e ztl

    Roberto Helg, presidente di Confcommercio Palermo, dopo la protesta dei sindacati sull’aumento delle tasse, si schiera contro l’amministrazione comunale: «Tasse e ztl sono problemi che riguardano tutti, e tutti abbiamo il dovere di fare sentire la nostra voce: il fronte antibalzelli si allarga e l’amministrazione comunale non potrà fare finta di non sentire quello che la città ha da dire. […] Questa, talvolta, sembra un’amministrazione che non vive la città, che non si rende conto dei reali problemi: disoccupazione, crollo dei consumi ed economia completamente ferma. E la risposta sono tasse e provvedimenti che, direttamente o indirettamente, colpiscono le classi più deboli. Forse è arrivato il momento di cominciare a programmare o si rischia seriamente che tutti si scenda in piazza».

    Palermo
  • Inaugura “Latinolatino” allo Spasimo

    Inaugura alle 19:00 nel complesso monumentale di Santa Maria dello Spasimo (via dello Spasimo, 13) Latinolatino.

    La mostra, curata da Raffaella Guidobono, presenta una panoramica di artisti contemporanei latino-americani in sette città del centro e sud Italia (Palermo, Napoli, Bari, Lecce, Maglie, Cosenza, Trapani) ed è concepita come un unico evento diffuso nell’Italia centro-meridionale; rimarrà visitabile fino al 26 gennaio 2008, tutti i giorni dalle 9:30 a 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00. Ingresso gratuito.

    Palermo
  • Sveva Casati Modignani da Flaccovio

    Oggi alle 18:30 la scrittrice Sveva Casati Modignani sarà ospite presso la libreria Flaccovio (via Ruggero Settimo, 37).

    La Casati Modignani è una delle firme più amate della narrativa contemporanea, i suoi romanzi sono stati tradotti in diciassette paesi e hanno venduto quasi dieci milioni di copie. Presenterà il suo nuovo libro Singolare femminile.

    Sveva Casati Modignani alla libreria Flaccovio

    Palermo
  • Etsuro Sotoo a Palermo

    Lo scultore giapponese Etsuro Sotoo, che ha legato la sua fama alla continuazione della costruzione della Sagrada Familia a Barcellona dopo la morte di Gaudì, è a Palermo.

    Sono previsti due incontri oggi: alle 9:30 presso l’aula magna della Facoltà di Architettura (viale delle Scienze, ed. 14) e alle 18:45 presso la chiesa della Concezione al Capo (via Porta Carini, 37).

    Etsuro Sooto

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram