10°C
venerdì 3 apr

Archivio del 14 Agosto 2008

  • Approvata la variante per la Chiesa dei Santi Euno e Giuliano

    Cantiere nella chiesa dei Santi Euno e Giuliano

    La Giunta comunale ha approvato una perizia di variante necessaria per completare il restauro della chiesa sconsacrata dei Santi Euno e Giuliano (piazza Magione), sospeso per il ritrovamento di un ossario e di una camera-scolatoio utilizzata per far essiccare le salme da conservare nel sotterraneo. Si è resa necessaria una modifica che fa crescere di 170 mila euro l’importo dei lavori di recupero (ora 601 mila euro).

    Il complesso monumentale risale al XVII secolo e fu fondato dalla confraternita dei Seggettieri e dei Vastasi. La chiesa è stata edificata fra il 1651 e il 1658 e venne completamente distrutta dal terremoto del 1823. In seguito venne parzialmente ristrutturata e riaperta al culto

    Palermo