14°C
venerdì 24 mag

Archivio del 30 Settembre 2008

  • Palermo è uno stagno

    In questo stagno tranquillo tutto è lento e la vita è rilassata. Sulle ninfee stazionano ranocchi che pigri e sonnolenti muovono appena le zampette anteriori, gracidando soltanto sommessamente per lamentarsi del fatto che l’acqua non cambia mai e che mai cambierà, ignari del fatto che se solo nuotassero fino alla prossima ninfea sarebbero loro a farla cambiare, seppure inconsapevolmente. Raramente una piena raggiunge lo stagno e, quando avviene, i giunchi si calano al passare della stessa per poi tornare alle loro posizioni, tra il fastidio e la sensazione di scampato pericolo.

    Eppure ogni tanto qualche bellissima rana di uno dei settori leva alto il suo “Grah!”, ottenendo l’attenzione di tutte le creature dello stagno che si voltano a guardarla ammirate. A quel punto la rana si gonfia e per qualche momento, prima che la sua ninfea si capovolga travolta dalle invidie, crede di essere un maestoso pavone la cui bellezza è inconfutabile mentre mostra la sua ruota.

    Questa storiella vuole dire che chi eccelle a Palermo nei propri settori dovrebbe ricordarsi di essere spesso un rospo piantato tra la fanghiglia che ha, per iniziativa o fortuna, gracidato per bene quella volta e che dovrebbe sforzarsi di confrontarsi con altre realtà prima di sentirsi arrivato, lavorare per migliorarsi e quando si migliora…lavorare ancora. Eccellere qui non è così difficile. Lunga è la via che rende un rospo pavone e pavoneggiarsi non cambia le cose. 🙂

    Palermo
  • Ferrovia Palermo-Messina, scavata la galleria Scianina-Tracoccia

    È caduto ieri l’ultimo diaframma della galleria Scianina-Tracoccia sulla linea ferroviaria Palermo-Messina tra Messina e Patti. La linea potrà essere raddoppiata in quel tratto al termine dei lavori. I lavori erano iniziati nel 2005. Le opere di finitura si concluderanno entro novembre per poi procedere all’installazione delle tecnologie entro il 2009.

    Palermo, Sicilia
  • Zamparini chiamato a testimoniare su Palermo e mafia

    Il presidente del Palermo Calcio Maurizio Zamparini sarà sentito mercoledì a Roma nella sede del comando generale della Guardia di Finanza nell’ambito dell’inchiesta che ha portato in carcere l’ex responsabile del settore giovanile del Palermo Giovanni Pecorar, e il penalista Marcello Trapani.

    Zamparini è “persona offesa” dai reati attribuiti a Pecoraro e a Trapani, accusati di agire per conto di Cosa nostra e dei Lo Piccolo verso la squadra rosanero e il suo presidente.

    Palermo
  • “Mi faccio turco” su Radio3

    Fino al 10 ottobre va in onda su Radio3 dalle 23:30 a mezzanotte, nell’ambito di Terzo anello, Mi faccio turco.

    Beatrice Monroy parla del Mediterraneo e di due concezioni del mondo, due stili di vita, due religioni nate dallo stesso libro che si osservano, convivono forzatamente, imparano uno dall’altro. Ci sono storie che riguardano il passato, le confessioni, le lettere dei Rinnegati che tra ‘400 e ‘800 lasciavano l’Occidente per “farsi turchi” andare a vivere nelle grandi e libere metropoli di Algeri, Tunisi, Tripoli, Istanbul e ci sono le interviste del presente, di intellettuali artisti che hanno scelto l’Occidente o che invece hanno preferito rimanere in patria. Ogni puntata è composta di una storia del passato che s’incrocia con una storia del presente: storie e sogni di gente di altri tempi, occidentali in fuga da un occidente che allora sembrava stare stretto a molti, e sogni e storie dei popoli contemporanei.

    Sicilia
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram