domenica 21 ott
  • Il server di Rosalio

    Speranzoso di evitare la classica polemica sull’utilità del post (questo non è “utile” ed è pure un po’ nerd…embe’?) posto la foto del server che ospita Rosalio. Quello che vedete è il rack nel nuovo datacenter dove è stato spostato (ecco perché l’altroieri siamo rimasti offline per qualche ora). Il nostro è il terzo dall’alto (quello con le lucine verdi accese). 🙂

    Il server di Rosalio
    (foto di Michael Tabolsky)

    Rosalio
  • 31 commenti a “Il server di Rosalio”

    1. 🙂 forte!!!
      by un nerd…

    2. Lega Nerd rulezzzz! 😛

    3. Rack delle mie brame,
      chi ha il server più bello
      nel datacenter fotografato?

    4. Non mi è chiara la scala della fotografia. Il tuo ufficio, lì dentro, come ci entra? 😉

    5. Sembra l’alicos là dentro

    6. …….ma……si mangia??? Che cacchio è il rack…???

    7. Scusate la mia ignoranza in materia,sono curioso di sapere una cosa…
      Ma quel rack dov’è ubicato?
      In quale luogo fisico?

    8. siamo finiti tutti lì?

    9. Marcuzzu è a Milano. Michele P. avevo messo il link a Wikipedia per te. 😀

    10. davide:~ dave$ host http://www.rosalio.it
      http://www.rosalio.it has address 94.141.25.67
      davide:~ dave$ whois 94.141.25.67

      address: KPNQwest Italia S.p.a.
      address: Via Leopardi, 9
      address: I-20123 Milano – Italy
      phone: +39 02 438191
      fax-no: +39 02 48013716

      whois, questo sconosciuto 🙂

      Rosalio, io lavoro lì vicino, se servisse un aiuto 🙂

      A quando un passaggio a un sever serio?

      d.

    11. Davide non mi sembra malaccio questo qui. 🙂

    12. E se va giu?
      Ti servono due bilanciatori in failover davanti, così fa caching nel caso di overload e dei server web (almeno due) come backend in modo che puoi fare lavori su uno mentre sta tutto su sull’altro nodo.
      Se poi vogliamo parlare del database, ti serve almeno una configurazione master-slave o meglio multi master.
      Per l’hardware ti consiglio hw dell (no, io non ci guadagno nulla), i nuovi R710 sono spettacolari, sia per processori che per hard disk; infatti servirebbe un RAID5 (o meglio RAID10).

      Quando vuoi ne parliamo,
      d.

    13. Davide sempre lieto di discutere…però forse ci stai sopravvalutando…non abbiamo mica il sito della Nasa. 😀

    14. No beh, tanto avete un sito seguitissimo. E’ solo questione di tempo l’ampliamento del vostro hw.
      Io sono un sistemista giustappunto a milano, così se ti servisse una mano, per un servizio ‘compatriota’ questo e altro (credo che questo sia il puro spirito siciliano). Tutto, ovviamente, pro bono. 😉

    15. Grazie Davide, te ne sono molto grato. 🙂

    16. ma che carinoooooooooooooooo

    17. @ Tony A me non è dispiaciuto non vedere la tua brutta faccia per qualche ora.. doveva durare di più rhrhrh a quando la prossima?

    18. Matteo sono addolorato dal fatto che ti sia stato prescritto dal tuo psicologo di guardare la mia brutta faccia…ah, non te l’ha prescritto nessuno? Allora puoi benissimo evitarti questo supplizio girando alla larga da questo sito. 😉

    19. E’ la prima volta che vedo un rack così da vicino. Sento già che questa immagine occuperà i miei sogni futuri 😉

    20. Ma infatti giro alla larga, ma quando ho saputo che il sito era off line mi sono subito collegato perchè ero certo che nn avrei potuto subire traumi nel vederti o leggerti eheheh
      Dai che cmq altri 4 messaggi sono spuntati grazie a me.. magari il sito si risolleva e dovrai ringraziarmi

    21. Matteo per risollevarsi dovrebbe essere caduto. 😉

    22. Beh… Certo il blog di Palermo che sta a Milano è tristissimo…
      Perché non lo fai tornare a Palermo? 😉
      Saluti,
      Black Sheep

    23. E dove lo trovi un datacenter (degno di questo nome) a palermo?
      Io ho lavorato a palermo nel settore e non ricordo di alcuna azienda con datacenter (non basta mica un condizionatore da muro, un gruppo elettrogeno e due hdsl per fare un datacenter :-)).

      d.

    24. Ciao!

      Il datacenter è nel campus di Via Caldera 21, a Milano non all’indirizzo del whois 😉

      Leo

    25. Così come gli uffici staranno da un’altra parte. Ti immagini se nell’whois ci andassero _TUTTI_ i recapiti? 🙂

    26. Hahah, no gli uffici sono veramente li, in centro a milano 😉

      Comunque in genere nel whois c’è la sede legale, comunque è soggettivo (mai fatto whois su ip backbone di interbusiness? Minimo ci sono 25 recapiti)

    27. Boh, di solito mi servono solo alcune informazioni su indirizzi IP. Non ho mai meditato di andare fisicamente a reclamare un abuse, di solito basta l’email 🙂

      d.

    28. Vedo che sei del settore, di cosa ti occupi?

    29. Ho lavorato come responsabile CED per un ISP di palermo per un paio di anni, dopo essermi laureato in ing.informatica a Pisa.
      Adesso ricopro lo stesso ruolo ma per una ditta che si occupa (con molto successo :-)) di email marketing e di progetti per grossi clienti corporate.

      Tu di cosa ti occupi?

      d.

    30. Al momento anche io mi occupo del mondo ISP al momento seguo per la maggior parte il lato rete, dedicandomi in primis alla progettazione di infrastruttura e migrazioni di datacenter.
      In passato ho avuto esperienza come system integrator, ma sinceramente trovo molta più affinità con quello che faccio ora.

      Leo:
      http://www.linkedin.com/in/stars6

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.