domenica 16 dic
  • Riparata la falla alla condotta Poma, torna l'acqua

    Riparata la falla alla condotta Poma, torna l’acqua

    Sono stati riattivati i prelievi dall’invaso Poma e il funzionamento del potabilizzatore Cicala dopo la conclusione dei lavori di riparazione della condotta idrica da parte della Regione Siciliana. Una copiosa perdita aveva costretto la Regione a interrompere la fornitura. Si era prelevato un quantitativo maggiore dalle dighe Rosamarina e Scanzano per evitare disservizi.

    Dopo la fase di svuotamento della condotta, durata circa 24 ore, gli operai hanno potuto iniziare a scavare per individuare e riparare la falla. È stato necessario impegnare due escavatori e parecchio personale, in quanto la tubazione si trova sotto un dirupo alto circa nove metri e quindi si è operato con estrema prudenza per salvaguardare l’incolumità del personale impegnato. Ha rallentato le operazioni il furto di un furgone con le attrezzature.

    L’Amap, superati positivamente i controlli chimici sulla qualità, ha riimmesso l’acqua nei serbatoi cittadini e successivamente in rete. Di conseguenza è stata ripristinata la regolare erogazione idrica ai comuni della fascia costiera Nord-Ovest (Balestrate, Capaci, Carini, Cinisi, Isola delle Femmine, Trappeto e Terrasini) nonché all’aeroporto di Palermo. L’erogazione idrica si normalizzerà nelle prossime 24 ore.

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.