25°C
domenica 23 giu
  • "Obliterare non è peccato", la campagna dell'Amat

    “Obliterare non è peccato”, la campagna dell’Amat

    È in affissione da ieri una campagna dell’Amat, l’azienda municipale dei trasporti, che mira a sensibilizzare sull’uso del biglietto sui mezzi pubblici.

    ÈObliterare non è peccato. Se lo facciamo tutti avremo servizi da paradiso» è uno dei testi. Un altro manifesto, su sfondo nero, riporta la frase «Dico a mio figlio di essere corretto, di rispettare le regole, di non rubare e poi io non pago il biglietto…».

    La campagna è stata curata da Antonello Blandi per un importo di 10600 euro oltre iva.

    AGGIORNAMENTO del 05/05: l’Amat ha sospeso la campagna in autotutela.

    Palermo
  • Un commento a ““Obliterare non è peccato”, la campagna dell’Amat”

    1. Purtroppo non è questa la soluzione efficace per educare i panormosauri. Sarebbero ben altre, ma non sono “politicamente corrette”…

  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, X e Instagram