lunedì 22 set

Archivio del 26 settembre 2007

  • La multa prematura

    La multa prematura

    La foto che ci è giunta per e-mail è stata scattata in via Libertà pochi minuti prima delle 16:00 di lunedì scorso. Nell’inquadratura ci sono due ausiliari del traffico dell’AMAT che pattugliano la zona blu P5. Stanno multando l’automobile. Scene ordinarie.

    E invece no. Qualcosa non va: «La tariffazione si applica dalle ore 08:00 alle ore 14:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00 di tutti i giorni feriali».

    L’orologio funziona. A prima vista sembrerebbe un abuso. Che cosa ne pensate?

    Palermo
  • Maledetti giornalisti

    Questa non è una riflessione tipicamente palermitana, eppure potrebbe perfino esserlo. La domanda: “Cosa prova in questo momento, signora?”, rivolta alla madre che ha appena seppellito il figlio tranciato a pezzi, la poniamo (con orgoglio) anche a Palermo. Ecchecavolo, mica siamo inferiori a nessuno noi pennivendoli del Sud!
    La presente prende le movenze da un evento minuto accaduto in quel di Garlasco a margine della nerissima storia principale. Riporto dal Corriere on line – momenti di tensione, nel tardo pomeriggio davanti alla casa di Stasi. Poco dopo le 18.30 il padre di Alberto (l’indiziato dell’omicidio), dopo essere tornato a casa con la moglie ed essere entrato in auto nella villa attraverso il cancello automatico, è uscito a piedi e si è diretto verso una fotografa che era lì appostata, urlando lasciateci in pace e andate via. La giovane fotografa, 24 anni, ha raccontato di essere stata anche colpita: “Il signor Stasi ha preso la mia macchina fotografica, mi ha colpito in fronte e mi ha provocato questa ecchimosi” ha detto mostrando un segno in fronte. Anche la mamma di Alberto, secondo alcuni, avrebbe fatto alcuni gestacci verso i cronisti -. Dovevano dargliele di più. Alla fotografa, intendo. Garlasco ci mostra, ultimo caso in ordine di tempo, quanto sia schifosa, insopportabile e invasiva la mania dei cosiddetti cronisti di infilarsi col registratore aperto fin dove è possibile, ben oltre decenza e umanità. Continua »

    Quello che resta nel taccuino
  • Musotto lancia Scoma per la Provincia

    Francesco Musotto

    Francesco Musotto, presidente della Provincia di Palermo vicino alla scadenza del suo secondo mandato, ha indicato in un’intervista a I love Sicilia Francesco Scoma come suo possibile successore sulla poltrona di palazzo Comitini.

    Musotto ha detto: «Lascio un ente sano dal punto di vista finanziario che ha fatto tantissime cose per il territorio. Voglio dire la mia sul successore, non consentirò che la mia opera venga proseguita da uno qualsiasi. Gli alleati sono avvertiti. Quella poltrona deve restare di Forza Italia, niente altri accordi. Un nome tra l’altro ce l’ho. È Francesco Scoma, un politico da 22 mila preferenze alle scorse regionali che può benissimo rappresentare il dopo-Musotto».

    L’Udc non ci sta; Saverio Romano ha dichiarato: «Non comprendo per quali ragioni il presidente Musotto abbia voluto bruciare la candidatura dell’onorevole Scoma alla presidenza della provincia di Palermo con una scelta irrituale e prematura».

    La strada verso le elezioni provinciali è aperta.

    Palermo
  • Riapre “l’ufficio” di Uwe per “Palermo report”

    Ufficio di Uwe Jäntsch a piazza Garraffello

    Riapre da oggi a sabato dalle 9:00 alle 21:00 “l’ufficio” del museo di Uwe Jäntsch a piazza Garraffello.

    Sarà disponibile il DVD Palermo report.

    Uwe Jäntsch - “Palermo report”

    Palermo
  • Starhawk, il neopaganesimo a Palermo

    Starhawk

    Oggi sarà a Palermo Starhawk, tra i maggiori esponenti del neopaganesimo e della moderna spiritualità della Terra e attivista politica. È prevista una partecipazione al convegno La religione della Terra: una spiritualità in prima linea al servizio dell’ambiente che si svolgerà presso la Sala delle Carrozze di Villa Niscemi (piazza Niscemi, 2) dalle 17:00.

    Starhawk è stata invitata dall’associazione culturale pagana ”Anima Mundi”.

    Dal 28 al 30 settembre a Godrano si svolgerà il seminario Il canto della sirena – storia sacra per uomini e donne.

    Palermo
  • “Dal divano a Fronesi” al teatro al Massimo

    Oggi alle 16:00 al Teatro al Massimo (piazza Verdi, 9) verrà presentato il libro Dal divano a Fronesi di Salvo Geraci. Il saggio divulgativo tratta della psicanalisi.

    Presenzieranno Antonino Piccione (presidente della Pastorale Diocesana), Paolo Colianni (assessore regionale alle Politiche Sociali e psicoterapeuta), Giuseppe Modica (presidente del corso di laurea in Filosofia e Scienze etiche dell’Università di Palermo), Antonio Alessandro (psichiatra) e Salvatore Cordato (vicesindaco di Palermo).

    Palermo