lunedì 20 nov
  • In arrivo le targhe alterne a Palermo

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha annunciato che, in attesa di varare un provvedimento organico e complessivo come l’istituzione delle due zone a traffico limitato, è in arrivo un provvedimento di circolazione a targhe alterne per fronteggiare l’inquinamento a Palermo.
    Il provvedimento dovrebbe partire già dalla prossima settimana e andare avanti sino a marzo, dal lunedì al sabato, con l’abolizione dell’isola pedonale in centro la domenica e limitatamente alla zona “A” della zona a traffico limitato.
    Cammarata ha parlato anche delle opere principali del trasporto pubblico: il cantiere per il passante ferroviario dovrebbe partire a marzo, i lavori per l’anello ferroviario dovrebbero partire a giugno e il progetto preliminare del primo stralcio della metropolitana è stato consegnato.

    Palermo
  • 75 commenti a “In arrivo le targhe alterne a Palermo”

    1. Non so perchè, ma sento come sempre la puzza di merda che esce dalle parole di Cammarata, anche se per ora non sto a Palermo, è una cosa che si trasmette a chilometri!!!

      E lui vorrebbe “istituire le targhe alterne”…. si vede che è uno che vede lontano e capisce come risolvere i problemi di una città come Palermo!!!

      Complimenti sindaco, è sempre coerente con le sue idee, mai un passo verso l’intelligenza

    2. Il sindaco prende moltissimi soldini dalle multe, dai parcheggi o dalla farsa del bollino blu per certificare le macchine “non inquinanti”, e indirettamente, altre societa’ ne prendono dalle tasse sugli automobilisti. E’ piu’ che evidente che non puo’ mettere in atto un piano concreto per migliorare l’efficienza del trasporto urbano o altre soluzioni a discapito dell’automobile…

    3. Syko Trevize gradirei una forma più rispettosa delle parole altrui. Grazie.

    4. Ma ho capito male o una delle misure contro l’inquinamento è abolire l’isola pedonale?!?

    5. E’ ridicolo stanno levando l’unica cosa buona che avevano fatto fin’ora, l’isola pedonale in centro la domenica. Assurdo. Non ci sono parole. Sottostare ai ricatti dei commercianti in questo modo è inaccettabile. Se dovete dargliela vinta almeno controllate che i dipendenti siano messi in regola. Fate un controllo a tappeto. questa è legalità. Questa è tutela dei propri cittadini. Capito sindaco??

    6. il sindaco no esiste. e si sapeva. ma la sua giunta forse è ancora peggio: non hanno idee.
      P.s. per Rosalìo: le targe nel titolo è un francesismo voluto?!

    7. Il signor Avatar è impazzito? Targhe alterne nell’area A della Ztl?
      Secondo lui i palermitani, per comprare le palle di natale ed i mutandoni rossi, dovranno consulatare l’almanacco per capire se il giorno è pari o dispari?
      Significa che per comprare i fondi di magazzino, tirati a lucido per l’occasione dalla illuminata casta dei commercianti, saremo parzialmente limitati nella nostra – costituzionalmente riconosciuta – libertà? Magari ci sarà pure vietato il parcheggio sul marciapiede davanti la vetrina del nostro fornitore di fiducia?
      Ma come! Voto un Avatar qualsiasi perché appartiene al Partito delle Libertà e lui mi ostacola nella “mia libertà” di acquisto del profumino della zia, che con me è tanto carina?
      E poi: i commercianti cosa dicono?
      Signor Avatar, una modesta proposta.
      Rinvii le targhe alterne in un periodo meno caldo (dopo le feste!) oppure anzichè al centro, limiti la circolazione in aree altrettanto meritevoli del suo (dis)interesse: Bonagia, Zen 2, Tommaso Natale.
      Raggiungerà due obiettivi: non urterà la suscettibilità dei “palemmitani” , dei “commeccianti” e dei “commeccianti palemmitani” e mostrerà il suo impegno per la periferia della città.
      Ci ripensi e buon Natale.

    8. Ragazzi le targhe alterne vanno benissimo, io sono un motociclista e vi giuro che in moto l’aria è irrespirabile, ma vanno bene nel momento in cui si garantisca al cittadino una valida “alternativa” alla circolazione privata, ovvero quella publica, che a palermo e pressochè inesistente.
      Quindi Caro Sindaco, prima di attuare le targhe alterne rendi efficenti gli autobus e la schifopolitana…ooops la metropolitana ed io saro’ il primo a lasciare a casa il mio mezzo, anche quando potrebbe circolare.

    9. ma se il rimedio è anti-inquinamento… non capisco, ma anzi l’isola pedonale non era positiva?boh!

    10. ah, perché? abbiamo la metropolitana?

    11. X claudio Mussolin

      A detta di qualkuno sembrerebbe di si……

    12. beh…ragazzi tranquilli! Cammi ha risolto tutto! Tra poco ci saranno anche i Tram, no? una VALIDA alternativa!

      O_o

      (certo visto che il problema è il TTTTtraffico mettiamoci in mezzo dei MEZZI che rallentano il tutto e che con le rotaie incidono l’asfalto… motociclisti attenti!…a Milano un sacco di gente ha avuto brutti incidenti!…ma se togliessimo la seconda e TRERZA fila PERMANENTE non sarebbe meglio???)

    13. miiiiiiii …
      …nella pagina principale del sito del comune c’è il piano degli interventi strategici di mobilità sostenibile !!!
      Ma….allora vuol dire che a palermo “targhe alterne” + “chiusura delle domeniche pedonali” = mobilità sostenibile !
      Città che vai … mobilità sostenibile che trovi !!!
      Riusciranno i nostri vigili nel duro tentativo di far rispettare le targhe alterne ?
      ….: “ebbene si maledetto palemmitano,… ci hai scoperto anche sta volta ….!

    14. Palermo è l’unica dico unica città che non abbia un centro chiuso al traffico e dove le macchine posteggiano sopra i marciapiedi sotto il naso dei vigili.E’ una città incivile non c’è rispetto di niente siamo in mano a questi negozianti che per fare i loro interessi ci stanno facendo soffocare dallo smog,io non comprerò niente di niente dai commercianti Palermitani che sono contro alla chiusura del traffico.Sono convinto che i mezzi publici non funzionano perche’ la stragande di maggioranza di Palermitani sia non gliene frega niente non mollerebbe l’auto manco per tutti i mezzi publici del mondo.

    15. Vi invito a essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori e nell’esposizione delle vostre opinioni.

    16. io ed altre persone siamo state offese senza alkun motivo,mi spiace di aver esagerato nel difendermi!

    17. allora continuiamo a dire fesserie e cioè che i mezzi pubblici a palermo non funzionano

    18. I mezzi pubblici a Palermo sono efficentissimi, pare attipo Ginevra.
      Al di là della puntualità che devo dire viene rispettata al pelo di mi…ia di mosca spaccato in due, gli autobuses a Palermo sono il vero orgoglio del palermitano più del Palermo: lindi, pinti silenziosi perfettamente manutenzionati.
      Per non parlare delle fermate. Io con le fermate degli autobuses di Palermo ci facissi una mostra permanente di design attipo la biennale. La settimanale o la mensile perché una settimana si e una settimana no vengono periodicamente devastate dai soliti vandali svizzeri.

    19. X Andrea:
      sicuramente tu abiti in via libertà e allora hai poco di cui lamentarti, chiedilo a chi abita a borgo nuovo o a bonagia o allo zen.

      io abito a borgo nuovo e l’autobus posso usarlo solo se quel giorno non ho proprio un ca**o da fare e posso permettermi di perdere la giornata fermate-fermate, xò certo…puoi leggere un sacco di libri, ascoltare musica, conoscere gente.

      c’è anche da dire che anche se funzionassero benissimo, il palermitano non li userebbe mai. la macchina si deve lasciare a un raggio massimo di 10metri dal posto dove devi andare!

      io ho da tempo scelto di utilizzare l’auto solo dopo le 21 e utilizzare la bici di giorno…niente stress, spese irrisorie, arrivi molto prima, vai dove diavolo vuoi, trovi un palo metti il luccchetto e sei arrivato(ciao ciao zone blu!)…certo arrivare agli appuntamenti sempre sudato è uno degli svantaggi, ma ormai la gente che frequento si è abituata.

      le targhe alterne fanno qualcosa, anche se pochissimo. un intervento utilissimo credo sia costituire squadre speciali dotate di lanciafiamme, da utilizzare sulle auto in doppia-tripla-quadrupla fila.

    20. totò possiamo anche scherzarci su ma mi dite realmente quanti di voi prendono l’autobus? perchè secondo me solo chi gira in autobus può dire qualcosa. le fermate faranno pure schifo e gli autobus una fetenzia, ma io vengo ogni giorno da mondello e l’806 parte e arriva sempre puntuale (o max 10min di ritardo). i ritardi sono dovuti all’inciviltà degli automobilisti palermitani che intasano qualsiasi corsia, di sicuro non sono gli autisti che si rifiutano di partre in orario..

    21. Kmq io per mezzi publici intendo anke la metro. Dimmi un po’ Andrea in metro ci sono gli automobilisti ke intasano i binari??? oppure ci sono altri vagoni in doppia fila sui binari? io ti posso dire ke ho provato a prendere l’autobus alle 6 di mattina ED ERA IN RITARDO!!!!!!!
      E poi a proposito di smog,perkè non kontrollano gli autobus,ke quando disgraziatamente in motore me ne passa uno akkanto non posso respirare e mi si kiudono i polmoni,altro ke euro 4!!!
      Ma finiamola…

    22. P.S. kmq lo so perfettamente ke gli automobilisti mooolte volte sono incivili…ma quanto meno il komune cerchi di attuare un piano del traffico adeguato alle esigenze del cittadino!!!

    23. Bravo Cammarata! E che doveva fare dopo che il Palermo si è preso tre supposte dal Catania: almeno dei palermitani con la faccia a terra ne fa uscire una metà!

    24. Prossime misure decise dalla giunta: 1) i palermitani dovranno per legge fare acquisti senza mai scendere dalla macchina e senza mai spegnere il motore (pare che per i commercianti di Palermo l’odore di motore che sgasa sia particolarmente afrodisiaco); 2) la sezione dei marciapiedi di via Maqueda sarà drasticamente ridotta per evitare che l’automobilista acquirente continui a provare quella sensazione di leggero fastidio a parcheggiare in posizione inclinata con due ruote sull’asfalto e due sui piedi dei passanti; 3) l’antiestetica piazza dei quattro canti sarà allargata per creare zone nuove di sosta: si chiamerà così “Piazza dei quattro parcheggi”; 4) Saranno multati i pedoni recidivi e invitati a iscriversi a corsi di recupero delle facoltà automobilistiche perdute; 5) Al prossimo festino il carro di S.Rosalia sarà sostituito da un SUV addobbato con rose e teschi e i fedeli potranno seguire il corteo dentro alla loro nuova fiat 500…

    25. Mcluso hai ragione. speriamo negli autobus elettrici o ametano. anzi no speriamo nel centro chiuso a chiunque, pure ai calessi.. in tutto questo i commercianti della vucciria hanno spostasto le piante. adesso piazza san domenico è nuovamente un posteggio. obiettivamente è una cosa seria fare un isola pedonale con quattro vasi? bah

    26. Rispetto al traffico l’amministrazione comunale naviga a vista. I giovedì senza auto erano considerati la soluzione ideale. Naufragati per colpa die commercianti. L’isola pedonale del centro la domenica, e poi anche il sabato per le feste di natale, era la soluzione ideale della nuova gestione Cammarata-D’Azzò. Il nostro sindaco aveva minacciato di non tornare indietro. Il pugno duro. Naufragata per colpa dei commercianti. A gennaio dovevano partire le telecamere. Un nuovo risultato, ancora più importante, i commercianti lo hanno ottenuto: partiranno a marzo. Poi ci saranno le vacanze estive, la gente andrà al billino di mondello o dove; il pm10 diminuirà e quindi arrivederci a settembre. Semplice, no?
      io quest’anno non comprerò un regalo uno (dei pochi che dovrò comprare) di un negozio che sia in zona A (quella delle targhe alterne)

    27. Beh, se volete andare in via Ruggiero Settimo a fare le spese di natale potete utilizzare gli ampi parcheggi messi a disposizione da tempo dall’Amministrazione, che per giunta sono adiacenti alle zone delle compere: Viale Francia e Via Ernesto Basile.
      Dai, sono solo due passi, non è che per forza dovete posteggiare davanti ai negozi!

    28. Uhm…targhe alterne…mi sembra davvero un provvedimento “utile”, “funzionale” e soprattutto “moderno”!
      Anche l’idea di abolire l’isola pedonale in centro la Domenica è “fantastica”!
      I MIEI COMPLIMENTI!

    29. DA ANNI I SOLITI PROBLEMI… E LE SOLITE SOLUZIONI INUTILI!
      E INTANTO…CONTINUEREMO AD AVVELENARCI.
      COMUNE, SINDACO GIUNTA..ANDATEVENE….!!!!!
      PALERMO COSì è UNA CITTà INVIVIBILE!
      NON CONOSCO UN’ALTRA CITTà SENZA UNA ZONA PEDONALE!

    30. E MI PIACE CHE AL SINDACO HANNO PURE REGALATO LA BICICLETTA BLU!
      PERCHè NON PROVA LUI A PEDALARE NELLA NOSTRA CITTà…
      IN MEZZO ALLO SMOG!
      COSì SI AVVELENA UN Pò PURE LUI!!!!

    31. Salve. Volevo chiederVi soltanto una cosa: da quando partirà il discorso delle targhe alterne (data precisa possibilmente) e per quanto riguarda gli orari ed i tipi di targhe?

      Grazie mille, attendo vostre risposte.

    32. a Jbonnot: io abito a Mondello non in via libertà..
      p.s. comunque c’è moltissima gente che medita di andarsene dal centro proprio per il problema traffico

    33. Xfavore qualcuno sa rispondermi? Sarebbe urgente…vi prego! Grazie.

    34. Dal lunedì al sabato, orario dalle 8 alle 20. Credo di aver capito che i giorni pari sono ammesse targhe pari, e nei dispari le targhe dispari. Il provvedimento dovrebbe entrare in vigore a metà della settimana prossima. Aggiungo: MAH!

      p.s.: comunque sui mezzi pubblici in città basta solo un piccolo esempio: abito in centro e impiego più tempo io a tornare a casa dall’università che colleghi/e che abitano fuori Palermo…anche moooolto fuori…

    35. Grazie 1 miliardo Lucia! 😀

    36. Ma dico, sparare a zero in maniera superficiale è veramente facile !
      Tutti puntano il dito sui commercianti, dicendo che tutti si abbassano al loro volere, ma esistono anche altre categorie, cioè gli uffici o attività private che esulano dal gruppo dei commercianti. Tutte queste persone, e anche gli abitanti delle zone indicate a tl avranno certamente dei problemi a gestire i loro bisogni, che non sono solo comprare i regali, esistono anche le visite mediche o le terapie. Mi dispiace ma devo dire che chi ci governa per me è un incompetente, incapace di trovare delle soluzioni valide, ma del resto serve la testa e quella manca, c’è solo l’interesse a spremere noi tutti cittadini. Dico spremere a raggion veduta visto che questa decisione cade tra capo e collo su tutti noi, impossibilitati ad organizzarci in breve tempo. E se arriva la multa a questo punto è ingiusta e per me non andrebbe nemmeno pagata. Ops… scusate se vi sembro “senza legge” ma ho l’impressione che questo paese ormai è per pochi eletti e gli altri tutti figli di putt…bip.

    37. Ne ho parlato anch’io su palermo.blogolandia.it.

      Il punto è: come faranno i residenti che dovranno accompagnare i figli a scuola? Noleggeranno un auto fino a marzo con la targa pari o dispari a seconda di quella di proprietà?

    38. Premetto che non ho ho mai usato l’auto per fare compere in centro..ci tengo alla mia salute mentale e sarei il primo a lasciare l’auto ma vorrei troppo se prima chiedo:
      1) bus con orario affisso alla fermata tipo le città “very COOL” per arrivare al lavoro in orario
      2) scuola bus
      3) scuole aperte prima delle 7:30
      4) tariffe accettabili per lavoratori e studenti
      5) parcheggi con navette
      6) una giunta comunale
      Forse voglio la luna……

    39. …SCORDAVO…
      GRAZIE MISTER DURBAN’S

    40. Una cosa mi viene da chiedere a questa amministrazione inetta, ma chi paga il pizzo delle zone blu per andare al lavoro, in questo periodo con le targhe alterne cosa fa?
      ne restituiscono la metà?
      prrrrrrrrrrrrr

    41. secondo me le ZTL( zone a traffico limitato) non concordate con i cittadini sono illeggittime. Questo strumento di pianificazione della circolazione veicolare è contemplato all’interno dei PIANI URBANI DEL TRAFFICO che ogni città con popolazione superiore a 30.000 abitanti deve avere. Palermo pur se ha il PIANO URBANO DEL TRAFFICO, se non erro risalente al 1998; non lo ha mai adottato, pertanto è come se non lo avesse.
      Il PUT è obbligatorio per legge secondo quanto previsto dall’art. 36 del NUOVO CODICE DELLA STRADA.

    42. Anche la scelta delle targhe alterne deve essere contemplata nel PIANO URBANO DEL TRAFFICO, in quanto essa è una scelta di pianificazione veicolare a medio termine che può essere valutata solo da professionisti esperti( Ingegneri dei trasporti iscritti in appositi albi).

    43. All’interno del PUT è previsto anche un registro dove vengono censiti gli incidenti stradali. Da qui l’amministrazione conoscendo la casistica degli incidenti dovrebbe adottare tutti quei provvedimenti per evitarli. non dimentichiamo che a Palermo ci sono strada dove annualmente ci sono incidenti mortali, la Top ten è sicuramente Viale Regione Siciliana. Tutti lo sanno ma nessuno fa niente.

    44. Confrontate il piano urbano della mobilità di palermo:

      http://www.comune.palermo.it/Comune/Piano_traffico_2002/piano_traffico_2002.htm

      con quello di torino:
      http://www.comune.torino.it/put2001/

    45. Targhe alterne: davvero una idea geniale!!! finalmente lavorerò soltanto tre giorni la settimana… visto che la mia targa é dispari.Basterebbe un’autorizzazione del Sindaco da inviare alla mia azienda!!! Sono un informatore medico senza auto aziendale, Auto che pago a rate con sacrifici. Non ho un’auto con targa pari in alternativa. Caro sindaco ce la metti davvero tutta per fare incazzare i tuoi cittadini grazie ai quali ti ricordo occupi il posto dove ti trovi. I vigili urbani poi sono la mia passione! Li chiamo un giorno si e uno pure. Spostarsi in città in auto come sono obbligata a fare per lavoro é indescrivibile. L’inciviltà regna sovrana e soprattutto sotto gli occhi dei vigili assolutamente strafottenti. Non riescono a gestire un problema con intelligenza e la risposta é sempre che c’é poco personale… e adesso improvvisamente il numero dei vigili in strada raddoppierà per il controllo del rispetto delle targhe alterne. SIETE RIDICOLI!!!!!!

    46. In fondo il problema è solo uno: sono amministratori votati da palermitani e scelti tra palermitani.

    47. io invece lavorero’ solo due giorni alla settimana perche’ l’auto ha la targa pari, ulteriore discriminazione da beffa – ricordiamo che il sabato in molti uffici non si lavora.
      Ovviamente l’Amat fara’ pagare solo il 50% per le strisce blu.anzi a proposito possiamo scordarci che l’amat possa aumentare i Bus in gior ;oggi la prima pagina di repubblica titola che l’amat e’ in crisi anche Lei per le targhe alterne. E’ una vergogna io vado in centro in auto per andare in ufficio posteggio, ovviamente a pagamento ,alle 7,30 e riprendo l’auto alle 14,00 cosa inquino? La signora che invece va a fare shopping scegliera’ il giorno in cui la sua auto potra’ camminare tranquillamente e continuera’ ad inquinare… Almeno potevano lasciare delle fasce orarie libere come si era detto inizialmente !!!!

    48. Perchè le targhe alterne e penalizzare il 50% dei palermitani,specialmente chi vive al centro.Come si fa a varare un piano del genere a discapito dei cittadini e di chi possiede solo un auto,per favorire chi,togliere la zona pedonale poi,ma fatemi il piacere,chiudete il centro,fate i parcheggi,mettete delle navette che girano in continuazione la città epoi più zone pedonali,che alla gente piace,occupatevi seriamente dei cittadini,non con questi rimedi usa e getta,penalizzanti per chi non si può permettere i taxi,dai prezzi astronomici e pochissimi a proposito in tutte le città europee,vedi taxi ovunque e a prezzi accessibili,solo in Italia la categoria è sacra, ma di che ci lamentiamo se non sappiamo guardare nemmeno come si vive nel resto dell’Europa,lo smog si combatte con serietà e razionalità no a ispirazione e Palermo è dalla Unità di Italia che vive a ispirazione,e basta un po’ di serietà.

    49. Accetto sempre ben volentieri le strategie anti inquinamento proposte dalla nostra “cara” e “premurosa” Amministrazione.
      In ordine il buon Diego ci ha regalato:
      Linee blu a tempesta su mezza città, targhe alterne ed infine le famigerate Ztl. Con la benzina a 1.4, con la minaccia del governo regionale di aumentare il bollo auto per sanare il buco della sanità (…in genere queste promesse le mantengono), mi chiedo quanto c…. ci vuole per usare una umile Panda, oggi, in questa città.
      Se continua così cambio animale…. molla la Panda e ritorno allo SCIECCO.

    50. Ho sentito parlare di vigili…
      potreste dirmi dove sono?

    51. Si vede che non frequenti troppo spesso i Bar

    52. Com’era?? Usiamo gli autobus??? Ahahahahhahahahha………
      “Cento autisti in ferie da domani, l´Amat lancia l´allarme. Il presidente Rodi ha chiesto un incremento dell´organico. Nel giro di 5 anni i chilometri percorsi si sono ridotti da 24 a 19 milioni. I 90 lsu inviati dal Comune dovranno frequentare un corso per avere la patente D. Ogni giorno cinquanta vetture restano ferme in officina per riparazioni. Molti conducenti debbono smaltire i riposi arretrati prima di andare in pensioni
      (Massimo Lorello – Repubblica Palermo 10/12/2007)

    53. Ma tra quelli che hanno scritto commenti a questo post ci sono elettori di questo sindaco ?

    54. Non c’è niente da fare se uno abita nel bel mezzo dell’area a traffico limitato e deve tornare a casa alle 11 di mattina di venerdì, avendo la targa pari? COSE DA PAZZI. Se ne sapete qualcosa fatemi sapere, per favore

    55. Grazie Sindaco!
      Si sentiva il bisogno di questa grande novità!
      Solo un appunto: per favore, smettiamola di prendere per i fondelli la gente con la buffonata dell’aria inquinata.
      La domenica con i negozi aperti il traffico si triplica! E pure lo smog! E nemmeno l’isola pedonale!

      Se c’è bisogno di soldi fate una colletta, ve li daremo con più soddisfazione.
      Se i negozianti devono diventare più ricchi, basta dirlo.
      Noi siamo gente sensibile.

      E così chi lavora, chi porta a scuola i figli con fatica e non può permettersi 2 auto con targa diversa avrà seri problemi, mentre i soliti palermitani “bene” con 2, 3 SUV potranno fare il loro meritato shopping senza difficoltà!

      La domenica invece potranno sbizzarirsi anche tutti i disperati bloccati durante la settimana.

      Io la domenica mi tapperò in casa con le finestre sigillate!

      Grazie sindaco! Il nostro miglior premio è vedere il suo sorriso smagliante!

    56. E chi lavora in centro città e deve necessariamente prendere l’auto?…e chi come me ha già pagato € 35 quella stronzata di PASS APCOA per posteggiare sulle strisce blu (QUANDO TROVI POSTO)???mi viene una sola parola in mente…SCHIFO!

    57. Io la macchina la uso solo per uscire la sera…era impossibile utilizzarla per andare al lavoro mi stavo letteralmente esaurendo (lavorando nei pressi di via libertà) zone blu, multe anche quando la scheda è scaduta da 15 minuti (bastardi dentro ma precisi come svizzeri), il posto che non si trova…risultato: un bel vespone euro2 e ciao ciao zone blu e stress da traffico o parcheggio…!!!…a volte guardo con compassione quei poveretti stipati dentro le macchine nel traffico infernale….

    58. @silvia: quel pass è una doppia fregatura…tanto il posto non si trova!Sindaco carissimo perchè non ti consulti col mago Silvan, l’oracolo di Matrix e belzebù per risolvere la questione traffico e parcheggi?sempre meglio di quelli del tuo entourage, che saranno sicuramente colleghi dei comici di Zelig (senza offesa per i comici di zelig ovviamente!!)A casa!!!!

    59. Nel mio caso in cui abito a Partanna Mondello, ho due figli che frequentano la scuola al centro vicino il mio posto di lavoro, posso capire all’entrata arrivo pure prima … ma all’uscita della scuola come faccio a prendere i miei figli minorenni che frequentano istituti diversi ed escono tra l’altro allo stesso orario prenderli e portarli a casa??’Tra l’altro ho pure pagato il pass fino a giugno 2008.

    60. Ho pagato il pass fino a marzo 2008, non trovo mai posto e mi trovo costretta a pagare spesso i parcheggi privati….adesso pure il taxi???? in considerazione che non ci sono mezzi puntuali, sicuri.,… oppure per il piacere del sindaco di PALERMO DEVO DARE DEL LAVORO AGLI SCIPPATORI????

    61. Cammarata Buffone!

    62. Vi prego di essere rispettosi nei commenti. Grazie.

    63. Certo è che il sindaco e il consiglio comunale hanno avuto la maggioranza dei voti.

    64. Sono un palermitano (senza p maiuscola in quanto privato della libertà di godere della mia città!!!):
      1. parcheggi zona blu: non vado più in centro per fare una passeggiata se non la domenica…. non vado a fare acquisti in centro (preferisco negozi non in centro per non pagare €.1/ora, ma soprattutto per poter parcheggiare l’auto);
      2. non vado a mare a mondello per il parcheggio (dove, ma soprattutto quanto costerebbe una giornata di mare?);
      3. ho provato ad utilizzare i mezzi pubblici per andare in centro a fare acquisti……risultato: ho dovuto chiamare casa per farmi venire a prendere!!!
      4. Ora, nel pieno delle feste natalizie, l’IDEA GENIALE: TARGHE ALTERNE! (…e mi sembra una soluzione ideale, visto che: in questi giorni piove, si abbassa la temperatura e c’è vento….);
      5. …per fortuna gli autobus dell’AMAT non inquinano perchè EURO 4 o ibridi…. sarà vero?

    65. Ma finiamola! Sti provvedimenti non servono a nulla, se non a creare disagi ai cittadini.
      Se si volesse veramente migliorare la situazione, intanto che venga migliorata la viabilità nelle strade, che venga fatto rispettare il codice della strada (mi riferisco in particolar modo ad ato in doppia fila ecc) e soprattutto che venga offerto un adeguato servizio pubblico.

    66. Arriekkomi,
      CMQ il Sig. Sindaco è ancora vivo ! Mi chiedo come mai considerando tutte le cose pestifere che gli saranno arrivate.
      Noi (persone di buon senso e padri di famiglia) pensiamo che chi ci governa lo faccia con senso di responsabilità, invece purtroppo non è così, e la cosa peggiore è che sappiamo anche questo. Sento sempre + spesso dire che ormai siamo alla frutta e che non c’è + speranza, ma la verità è che forse noi tutti dovremmo avere almeno per una volta nella vita il coraggio di fare delle scelte completamente lontane da ciò che per noi è la sicurezza. Un cambiamento totale, repentino, di nuova natura forse potrebbe essere una soluzione. Dico questo perchè come alternativa non c’è niente di meglio. Se chi governa non ha paura di perdere il posto (in quanto troppo sicuro dei consensi degli adepti creati durante la scalata al potere) non avrà il minimo scrupolo a decidere senza buon senso, e se continua così altro che frutta, non ci lasceranno nemmeno il dolce. Vi lascio con una considerazione : la storia ci dice che le rivoluzioni hanno avuto inizio perchè il popolo non poteva + mangiare. Pensate pensate … DIPENDE DA NOI.

    67. I GIORNO TARGHE ALTERNE
      Ci ho messo un’ora e mezza a tornare a casa mia “in autobus”. Grazie, signor sindaco, del consiglio che mi ha dato sul fatto di usare gli autobus! Veramente efficienti e veloci, non c’è che dire.

    68. Non abito più a Palermo, ma avendo il sabato libero e la macchina targa dispari non potrò più venire in città a fare compere. O per il sabato si prevede ogni mese un’alternanza delle targhe o devo comprare un auto nuova!!! o fare cmpere in un’altra città.

    69. Ma senza mezzi pubblici è possibile una cosa simile???
      E’ UNA VERGOGNA!!!

    70. Allora primo giorno di targhe alterne e di ordinaria follia :
      alle 7,15 mi reco al capolinea Giotto chiedo all’autista del 102 di fornurmi un “biglietto a bordo ” ,peraltro publicizzatosulla fiancata del bus risposta ovvia “Ma io non ne ho “”” risultato Autobus perso. Sapete a che ora e’ partia la seguente corsa ? Alle 7,40 in barba alle promesse che i Bus sarebbero stati più frequenti . Anzi mi corrego l’Amat l’aveva detto che non ha autisti non ha Bus che non inqunano, ma a che vale il Sinaco sotto accusa per non avere adempiuto agli impegni per la lotta allo smog deve salvare la faccia . Io questa mattina sono arrivata in ufficio in ritardo ho assorbito il triplo dello smog che prendo ogni giorno Lui dove’era?????
      Ovviamente per tornare a casa mi soo fatta venire a prendere visto i presupposti del mattino le speranze erano vane .Grazie Signor Sindaco veramente grazie per il primo giorno di inferno metropolitano

    71. Ecco la mia ricetta:
      – Massiccia campagna preventiva ai cittadini piano di preparazione (biennale almeno)
      – BICICLETTE PER TUTTI!!!!!!
      – Riorganizzazione dei servizi pubblici
      – PARCHEGGI e SERVIZIO NAVETTE sparsi in punti chiave della città, per permettere a chi abita lontano o viene da fuori di AVVICINARSI al centro urbano
      – Autorizzazioni PASS rilasciate con cura ma soprattutto a chi ne ha veramente necessità per esigenze proprie (disabili, residenti) o per lavoro (consegne, trasporti…)
      – Controlli, Controlli, Controlli!!!!!
      – ed infine BOOM!!!!! BLOCCO TOTALE DEL TRAFFICO NELL’AREA URBANA, STRADE LIBERE E VUOTE, dove solo i mezzi pubblici possono circolare, sfido io sarebbe puntuale una 2CV come autobus con 20 persone a bordo
      – Prendere la macchina solo per uscire dalla città
      SOGNO!!!!! PURA FOLLIA!!!!!!
      ….. ma cosa possiamo fare per attuare tutto questo?!

    72. Se i servizi publici a Palermo non funzionano è perchè siamo noi a non farli funzionare.La troppo libertà di prendere l’auto anche per fare due passi non fanno altro che incasinare tutta la città con la conseguenza di bloccare la circolazione è non fare circolare bene i servizi publici.Il fatto è che il Palermitano è troppo comodista, andate a fare un giro in qualche città Tedesca,Inglese ecc ecc è poi vediamo se ci va tanto di usare l’auto per fare pochi passi o lasciare la macchina a doppia e tripla fila.Cerchiamo di usare l’auto con criterio è con il cervello è tutti vivremmo meglio.

    73. prima togliete la delinguenza che al primo posto e poi si fara il resto che e invivibile

    74. Ma ho capito male o una delle misure contro l’inquinamento è abolire l’isola pedonale?!?

      Cacio e pepe scrive:
      7 Dicembre 2007 alle 09:58
      E’ ridicolo stanno levando l’unica cosa buona che avevano fatto fin’ora, l’isola pedonale in centro la domenica. Assurdo. Non ci sono parole. Sottostare ai ricatti dei commercianti in questo modo è inaccettabile. Se dovete dargliela vinta almeno controllate che i dipendenti siano messi in regola. Fate un controllo a tappeto. questa è legalità. Questa è tutela dei propri cittadini. Capito sindaco??

      Io sono un commerciante,in fondo to dò ragione a quello che dici, ma vale solamente per quelle attività che vanno dalla via libertà fino al teatro massimo, tutto il resto ti garantisco non conta un c……..zo

    75. Qualcuno sa dirmi quando inizierà la nuova disposizione e cioè targhe dispari giorni dispari targhe pari giorni pari?Naturalmente chi ha zero continuera a fare finta di non sapere che zero è pari e nessuno lo fermerà continuerà imperterrito a girare per la città facendo l’ebete giocondo,ho telefonato ai vigili ma è sempre aspetti un momento e ciao.Grazie

    Lascia un commento (policy dei commenti)