martedì 22 ago
  • 73 commenti a “Ode all’arancina”

    1. Che bello l’alfabeto così… 😛
      Va venir fame… 😛
      Ciao,
      Emanuele

    2. Finito il turno alle 23,00, cenato una cosa e aggaddatomi con il mio cane della bella, mi sono preparato il pignatone di risotto bello asciutto e a quest’ora sta riposando. Santa Lucia è l’ arancina e arancine saranno pure quì nel mio esilio e per tutta la famiglia precettata nell’occasione.
      Ho scoperto perchè le arancine del ferribbotto per anni hanno goduto di grande fama e ottima stampa.
      In realtà fino a una decina di anni fa, il palermitano che andava al Nord o a Roma o partiva per il militare e andava con il treno, prima del low coast,al ritorno la prima cosa che faceva, in terra di Sicilia,ancora sul ferry, era manciàrisi una bella arancina per ricnciliarsi con la vita, salvo poi digerirla verso Trabia o Casteldaccia…
      Mai viste arancine più unte di olio….eppure erano buone….
      Giuanni

    3. Ma che è st’irnata? pare il blog di BUl;
      cò tutte stè palle ( di riso) ai lati, girano quelle degli occhi.
      Bell’alfabeto.

    4. Santa Lucia,
      per tutti quelli che hanno gli occhi
      e un cuore, che non basta agli occhi.
      E per la tranquillità di chi va per mare,
      e per ogni lacrima sul tuo vestito,
      per chi non ha capito.
      Santa Lucia,
      per chi beve di notte e di notte muore e di notte legge
      e cade sul suo ultimo metro.
      Per gli amici che vanno e ritornano indietro,
      e hanno perduto l’anima e le ali.
      Per chi vive all’incrocio dei venti
      ed è bruciato vivo.
      Per le persone facili, che non hanno dubbi mai,
      per la nostra corona di stelle e di spine.
      Per la nostra paura del buoi e della fantasia.
      Santa Lucia,
      il violino dei poveri è una barca sfondata,
      è un ragazzino al secondo piano,
      che canta, ride e stona,
      perché vada lontano, fa che gli sia dolce,
      anche la pioggia nelle scarpe,
      anche la solitudine.
      (Francesco De Gregori)

    5. ehehehe carina!!!

      Buona scorpacciata a tutti! 😉
      (ma non esagerate!)

      ciaooooooooooo

    6. Si fa presto a dire arancina, voi state là e noi qua. Ci vorrebbe almeno un pò di benzina, per arrivare da Dagnino, con i camerieri scortesi che all’una ti dicono che “gli arancini sono finiti”. E le panelle ? Le panelle migliori le trovi ad Acilia, mi dicono, ma anche da Mondo Arancina. Si quelle le conosco, la mafaldina è quasi quella ma ciò nonostante mentre le assaggi ti accorgi che Palermo è tanto, troppo lontana. “Quando andiamo a Palermo ti porto io a mangiare delle panelle come …..” Ah già, ma dove ? L’ultima volta al Capo, non me le hanno fatte sul momento. Una volta era un’offesa grave, adesso tutto va un pò così, cambia un pò tutto. ” Come si chiamava quel posto dove volevi sempre andare…., come si chiama ? Sfincionello ? ” ” Si, lo sfincionello, Giannettino, però mi hanno detto che ha chiuso….”

    7. viprego togliete queste arancine di sfondo!!!fanno girare la testa!!!

    8. Zitto Vastaso! Utopico Tacciarle Soufflé. Riso Qualifica Piacere. Opera Nostra, Miracolo Laborioso. Immagina Horror Gustando Francesismo. Ecco Dunque! Chiamale Beatamente Arancine.

    9. Ebbene si…sante arancine!!!!La tradizione non deve mai mancare, anche qui a roma, e ieri sera ho preparato con le mie mani le panellee, spero oggi, le arancine….

    10. rosalio ,è inutile ka stamatina mietti arancine unneghiè KOME I FA ME NANNA TI PUOI SKUIRDARI!!!!!!!!!

    11. Ma xche’ nn ne mettevate una del bar touring che bastava x tutto lo schermo?

    12. totò sei il più grande!

    13. Divertente anche quella di Totò!! 😉
      Bravi!!!!

    14. Mi sono lavato le mani ora, pronto a friggere,regular size for me, small for i crastoni dei miei figli, a mia moglie da buona autoctona un ci piàcinu.
      Un trucchetto , per quelli che le fano in casa.
      Invece di passarle nell’uovo e basta, mettete ,per un kg di riso, sei uova belle sbattute e 5 cucchiai rasi di farina a pioggia se no fa i grumi.
      Uscirà una pastellina che lega in maniera strabiliante il riso dell’ arancina e così non si aprono.
      Appena friggo, ve le faccio assaggiare.
      Giuanni

    15. Che bella sorpresa Rosalio tutto “arancinato” stamattina!
      E che pititto… 🙂

    16. “Arancina” Bulgakov Chiamò Davanti Enormi File.
      Gente Hitchcockiana Incalzò Lasciva
      Mangiava Nonostante Ostacolata
      “Prosit”, Qualcuno Ruttando, Sentenziò
      Trovai Un Varco Zigzagando

    17. Zotici Villani Usano Tradire Senza Ritegno. Quale Pane! Oggi Nessumo Mangia Lieviti. Inneggia Hurrà, Gridalo Forsennatamente. Esci, Domandala. Carne? Burro? Arancina.

    18. @ Siino e Totò: siete due… artisti!

    19. Scusa bulgakov: anche a Te i miei complimenti.
      Non avevo letto il Tuo commento.

    20. @ Giuanni:
      Guarda che mia moglie non usa le uova e vengono buonissime lo stesso.
      Per legare bene il riso alla panatura utilizza una sorta di “colla”, come la chiama lei, di acqua e farina, ben sbattuta con la frusta da cucina.
      Le proporzioni esatte non le conosco, perchè a me è vietato l’ingresso in cucina in simili circostanze, ma un genio della gastronomia come Te le può dedurre senz’altro.

    21. Bravi davvero!
      Ma…in tutto questo…Albi dov’è?
      Dovrebbe ricopiare questi versi sul suo quadernetto ed impararli a memoria! 🙂

    22. Minchia e comu ma mangiassi na bella arancina sicula doc!!!

    23. TOTO’ TI DEVONO FARE LA STATUA!! IN PIAZZA A CASTELADACCIA..

    24. Arancina buonissima! Che forte energia già ha introdotto lei, mangiandola nervosamente. Ogni piccola quantità risulta sinceramente troppo unta, vero zia?

      Mia zia fa le arancine troppo unte, per fortuna ci sono quelle al forno! gnam

    25. Arancina buonissima! Che dentro energia forte già ha introdotto lei, mangiandola nervosamente. Ogni piccola quantità risulta sinceramente troppo unta, vero zia?

      Tua zia fa le arancine troppo unte, ma tu non sai l’alfabeto! ihihih

    26. STO MANGIANDO LE BELLE ARANCINE DI MIA MADRE E MI SONO CHIESTA.. MA SU ROSALIO SI PARLERA’ DI ARANCINE??? APRO IL SITO E MI SI APPARANO TUTTE BELLE E DELIZIOSE!
      GRAZIE

    27. Tony e Totò, siete bravissimi! 😀

    28. A saperlo potevamo fare un contest: il più bell’acrostico vinceva un quintale di arancine! 😛

    29. Ma come è possibile?Solo io non ho mai mangiato arancine fatte in casa? A casa mia la cucina non è mai stato il punto forte di nessuno…potrei essere io la prima a dettare nuove regole? chi mi insegna a fare le arancine?? 😀

    30. …è in queste occasioni che mi spiego perchè, nonostante tutto, è bello vivere a Palermo.
      Per oggi ammucchiamo. Domani bicarbonato per tutti.

    31. Ah! belle come dite e fate già ho illustrato, la mia natura, oh povero, qua rattristato !, smuovendo trascorsi umori, vaga zoppicando….

    32. Ancora
      Rantolo
      Avendo
      Nuovamente e
      Continuamente
      Ingurgitato
      Numerose
      Arancine!

    33. haahahahha Grande Maria Letizia! 8) 😉

    34. Li ho letti adesso tutti!
      siete bravissimi! 😉

    35. Buon Bar Alba Day a tutti 😉

    36. delusione , me le hanno portate al forno..e l’unica fritta era agli spinaci.

    37. Santa Lucia
      Panelle e Arancine!
      Fritte?
      Divine.

      Intossicazione alimentare,
      ma è bello stare male.

      Viva la cuccia,
      oggi è festa
      andiamo a mangiarla a casa mia
      è Santa Lucia.

    38. buone si…ma una ma ficiru paari 1euroe50…mi passò la voglia…meno male che stasera si mangiano quelle della mamma!

    39. tony, totò, bulgakov, siete troppo grandi e soprattutto non avete un c*##o da fare! 😀 io le ho preparate ier sera (ovviamente vegetariane), fritte stamani e stasera cenone a casa di un’amica per l’arancina night! domani tutti con le flebo di biochetasi, ma è bello anche questo. ho anche incontrato tommaso per strada!

    40. queste arancine che contornano la pagina web sunnu NA TASCIATA. Complimentoni.

    41. Premesso che Totò è e rimane “quattro scaluna cchiù supra”, complimenti davvero a tutti!

      Quello di sotto è un contributo…autobiografico!

      Arancina, Beddamatri, Che Desiderio!
      -E Forse Guasconamente Ho
      Interrotto La Mistica
      Ninna-nanna (O Poesia)-
      Questione: Riposerei Sbutriato Tremendamente?
      Un Vero Zaffigno!

    42. Oggi 6 me ne sono calati.E’ stato bello ma ora sto sopravvivendo a Maalox.

    43. un’applauso al post (veramente geniale) e al condimento santaluiciesco del sito (veramente LOL):D
      e a tutti quelli che hanno partecipato.
      Buona indigestione, non se ne salverà nessuno 😐 😀

    44. Amici, Bloggers, Cittadini. Disperso Esanime Flatulo Gas, Humus Indicibili. Lascio Memoria Nasale Orripilante Per Questi Rappresentanti Statali: Trema Urbano, Vigile Zetatiellico.

    45. Allora basta ! che dici ? e finiscila ! Già ho incautamente letto, maiale ! Nelle orecchie permangono queste raccapriccianti strofe ! Totò untore ! Vattene zozzone !

    46. Bel post!!Alice avendo mangiato 2 umili(…)arancine è arrivata a stare quasi male! Ele si abbufferà stasera (o almeno spera!)

    47. Ora sono a casa e aspetto che si faccia l’ora per dare l’ultima botta di vita al mio fegato. Grazie a tutti per tutto e per avermi fatto trascorrere S. Lucia In allegria.
      Approposito Bulgakov Creami Divertenti Elucubrazioni, Frasi Gloriose, Humor Intelligente Lavorami Marcello, Novello Omero Palermitano. Qualora Rifutassi Siino Tony Unisciti, Va’, Zittiscilo.

    48. Carni fa carni, vinu fa danza, risu fa panza.
      Lu saziu nun cridi a lu dijunu.

    49. Ti accorgi delle arancine e soprattutto della cuccìa quando non puoi averle il 13 dicembre. Mi dicono che a Roma ci sono un paio di posti accettabili, ci andrò stasera. Ma non potrà mai essere la stessa cosa. Abbuffatevi anche per me. Un abbraccio a tutti

    50. Auguri Lucio

    51. E che dire se la giornata inizia bene?
      Sono a scuola , prima ora :nauseante odore di fritto nell’aula e io che mi ostino a spiegare Manzoni. Quale impensabile contrasto! Dalle altezze iperboliche dell’Addio ai monti al più umile olezzo di olio fritto e rifritto. RESISTO ; ricreazione : gli alunni sfilano da sotto i banchi involti carichi di unto, li adagiano -adesso sì, con religiosa devozione – sul piano del banco e fanno atto di addentare la mitica ARANCINA. Qualcuno divora, qualcuno assaopora , qualcuno per eccesso di voracità “sdirrupa” a terra la salutare merenda e in un misto di dispiacere e di peccato si fa da parte sconsolato.
      Ore 12,00-primi prevedibili effetti:richieste pressanti di andare in bagno, mal di pancia e mal testa diffusi e poi ,per concludere in bellezza,una bella “vumicata” finale.Sì , proprio quando stavamo per lasciare l’aula al termine delle lezioni , sognando di tornare a casa e , nel tepore delle nostre dimore, tuffarci su timballi di riso , sformatini e -manco a dirlo- arancine .
      A casa ci ritorno ,sì ,ma assicutata da un senso di nausea che mi rovina il pranzo e la cena. Io quest’anno voglio digiunare ma sul serio. Che Santa Lucia gradisca il mio sacrificio involontario. Appuntamento all’anno prossimo , non mi fregheranno : mi….getterò malata per non guastarmi la festa.
      BUONA ARANCINA A TUTTI . Sigh!

    52. E se vi dicessi che la mia panettiera (di origini messinesi) prepara arancine degne della migliore tradizione palermitana! E’ Sant’Arancina anche a Milano!! 😀

    53. ..chi ha più clienti oggi?
      le friggitorie?..NOOOOO
      i bar? …NOOOOO
      le pasticcerie?..NOOOOOO
      U’ ‘SPITALI e a FARMACIA.
      W il BIOKETASI DAY.
      Burp. ( scusate)

    54. Per Lucio, infine, e per i Palermitani di Roma:

      Se è “Mondo Arancina” desisti,
      se non è tardi prova “Dagnino”
      troverai però i camerieri tristi
      “Mizzica” è catanese però è vicino.
      A Piazza Pio XI accanto casa mia
      puoi trovare anche domani la cuccia
      Altro dirti non so, alla fine del dì,
      consolati semmai con dei supplì.

    55. Se le arancine sono buone ti n’adduni dall’acidità! Più sono buone più acidità avrai! A santa Lucia risponde Santo Malox!

    56. Malox sul comò…pronto a liberare dal popò…ihihihih

    57. Palermitani esiliati! L’arancina, diversamente dalla pasta con le sarde, si può fare anche a Dusseldorf, e viene precisa identica a quella di casa. Purchè siate capaci di girarvi in cucina, almeno un po’. In alternativa, non resta che pagare un biglietto d’aereo alla mamma…Di seguito, se volete, vi posto la ricetta.

    58. Qui a New York secondo voi la trovo una bella arancina al burro????
      🙁

    59. Credo che a Little Italy, sulla Bowery,non dovresti avere problemi a trovarne…
      Segnalo che anche a Cagliari c’è un posto in Via San Benedetto che le fa però ha un limite, li fà, perchè è catanese e si ostina a chiamarli arancini e io non lo sopporto.
      E non ci ho mai comprato…
      Poi non ci mette lo zafferano, ci mette la salsa, il caciocavallo, insomma tutto tranne le nostre belle e palermitanissime arancine.
      Comunque Simona, se sei impicciolata, con un DHL te le fai arrivare crude e te le friggi a New York, che poblemi hai….
      Giuanni

      A tutti i fans delle bibitasi, biochetasi et malox…..ma scusate se l’alimento è sano, il tritato non è della kitekat,l’olio è di casa vostra ,pulito e non nero, che acito vi devono fare ?
      certo per precauzione, io il caffè sopra l’arancine lo socnsiglio, pi fate vobis…

    60. Avi ragiuni Marcello da Dagnino camerieri tristi e arancine che sembrano supplì.
      Per @gaetano b., ma sei tanino dell’arenella???

    61. Io mangiai quelle della suocera…ergo doppiamente “acitusi”:D vabbè il prossimo anno provo a farle io ,ma mi sa che ho bisogno della ricetta con colla speciale della moglie di Fabrix, si può fare? Attendo impaziente…intanto provo a digerire quelle che ho ingurgitato!! Notte serena con Brioschi sul comodino 😉

    62. Si prevede una notte acitusa nel palermitano…

    63. ho già preso doppia acqua con l’alloro…

    64. ragazzi che notte! sto ancora male! ma è stato bello… soprattutto: sono sopravvissuta! 😀 buon Biochetasi Day a tutti 😀

    65. Tredici. Ho santificato il mio giorno.

    66. Ieri in città l’odore di frittura soverchiava quello tradizionale e consolidato costituito da gas di scarico, micropolveri, olezzi da cassonetto e quant’altro.

    67. @maurizio salerno: non so cosa sia peggio… 🙂

    68. Oggi,sempre a scuola, i reduci dell’ARANCINA DAY raccontano di mal di pancia , di nausee prolungate, di acidità e vomito. E’ chiaro:è la pena da scontare per il proprio peccato…. di gola.Ma non era santa Lucia e con lei i nostri “digiuni”???
      S’ha da suffrì.
      Un pensiero affettuoso e la massima solidarietà a chi patisce ancora i devastanti effetti dell’ARANCINA DAY.

    69. MA è UNA POESIA O UN INSIEME DI TAGS?

    70. palermitana arancina

      o rancida pallina

      da bar di dubbia igiene propinata

      da mani poco linde sei servita

      in versione originale o in altre varianti farcita

      che mal di pancia, che acido, che pessima nottata.

    71. ti sei dimenticato un verso:

      con blatta inclusa propinata

    72. mi è piaciuta questa poesia.ahahah ci aggiungo un verso

      palermitana arancina
      o rancida pallina
      da bar di dubbia igiene propinata
      da mani poco linde sei servita
      in versione originale o in altre varianti farcita
      con blatta inclusa aromatizzata
      che mal di pancia, che acido, che pessima nottata.

    73. firmato: legge 626 HACCP

    Lascia un commento (policy dei commenti)