lunedì 21 ago
  • “Pizza” collabora con la giustizia

    Antonino Nuccio, detto “Pizza”, punto di riferimento per le estorsioni a Palermo e nella provincia, collabora con i magistrati.

    Nuccio è il secondo fedelissimo di spicco di Salvatore Lo Piccolo, dopo Francesco Franzese, a collaborare.

    Palermo
  • 5 commenti a ““Pizza” collabora con la giustizia”

    1. Ogni quattro arrestati un pentito se continua così abbiamo ottime possibilità di estirpare questo cancro .

    2. Prima mozzarella (Marino Mannoia), ora pure pizza. Non fosse una roba tremendamente seria, ci sarebbe pure da ridere…

    3. Ma perchè lo chiamavano “Pizza”? Ma quanti pentiti ci sono? Chi è in grado di fornirmi una lista dei “mantenuti” pentiti? Giusto per capire quanto ci costano.

    4. La faccenda mi puzza! questo pazzo di un pizza appena lo prendono lo faranno a pezzi e lo butteranno in un pozzo.

    5. Mi sa che per questa notizia il GDS abbia deciso di scioperare…

    Lascia un commento (policy dei commenti)