venerdì 19 ott
  • Perquisizioni nelle case dei Ciancimino e degli amici

    La Dia sta effettuando da stamattina delle perquisizioni nelle case di Massimo Ciancimino, figlio dell’ex sindaco di Palermo Vito, a Palermo, Bologna, Cortina e Roma e nelle abitazioni di alcuni parenti e amici per cercare documenti relativi alle dichiarazioni processuali rese. In particolare si cercherebbero carte utili all’identificazione di un uomo dei servizi segreti che potrebbe avere avuto un ruolo nella presunta trattativa tra lo Stato e Cosa nostra dopo le stragi del 1992.

    A casa di Luciana Ciancimino, sorella di Massimo, sarebbero stati ritrovati dei documenti redatti da Vito.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.