giovedì 19 ott
  • Assolto in appello Giuseppe Salvatore Riina

    Giuseppe Salvatore Riina, figlio del boss mafioso Totò, è stato assolto in appello da un accusa relativa a tre omicidi avvenuti a Corleone tra il gennaio e il febbraio del 1995. La Procura aveva chiesto 26 anni di reclusione. Per gli stessi reati il fratello maggiore Giovanni sta scontando l’ergastolo.

    Palermo
  • 9 commenti a “Assolto in appello Giuseppe Salvatore Riina”

    1. acqua e pane? guarda che nessuno ci sta ad acqua e pane!!!

    2. per carità, attendiamo l’esito finale. Che le colpe dei padri (e dei fratelli) non ricadano sui figli (e sui fratelli). Non è che tutti in famiglia devono per forza essere uguali? Ciancimino docet (forse…)

    3. Mi sembra giusto, equo e solidale. Non gli risultano multe non pagate, per cui che importa se ha ucciso qualcuno..

    4. certo.. perche’ in una famiglia di questo CALIBRO ci sono pure i santarellini…
      Ma per favore.. tutti in galera!

    5. dice che lo chiamò un equipe di siciliani in Congo ad insegnare presso un asilo politico finanziato da… Non lo posso dire perché la policy dei commenti me lo vieta.

    6. Ottimo…si farà un futuro mafioso tra qualche anno!!Grande giustizia!!!!
      E’ giusto che tutti i membri vadano in galera!!
      Peggio per loro!!Volete dirmi che questo povero figlio di Riina non sapeva nulla di quello che combinava il padre????????Ma skerziamo??
      Ora è libero anche questo….poi bisognerà cercarlo chissà dove!!

    7. Pregiudizi…
      ma per quale motivo al mondo un ragazzo deve pagare eventuali colpe della famiglia!!!
      Cosa mai dovrebbe fare per riscattarsi? dovrà comunque guadagnarsi da vivere? perchè trattarlo come un lebbroso? Qui siamo diventati tutti egoisti a tal punto da rimettere in condizione di delinquere chi potrebbe non averne più intenzione.
      Io da imprenditore gli offrirei tranquillamente lavoro!!!
      passione67@tiscali.it

    8. secondo me x queste persone l’ergastolo è come mandarli in un albergo a 5 stelle…ma ci pensate a tt quello ke fanno sti tizi diventati matti?(dico matti xkè nessun uomo sano di mente potrebbe fare cose del gener)x me questa gente dovrebbe andare alla sedia elettrica o meglio al rogo!!!A MORTE LA MAFIA E TUTTI I COGLIONI KE LA DIFENDONO!!!

    9. In risposta a Camillo. Ho sempre pensato che nel dubbio sulle colpevolezze degli altri, c’è sempre una buona percentuale di colpa (almeno il 50%). Considerando il gruppo di appartenenza non posso togliergliela. Credo comunque che a molti imprenditori farebbe comodo assumere elementi del genere (altri lo hanno già fatto)per avere una loro garanzia. E’vero, non è giusto che la colpa dei padri ricada sui figli, ma su un’accusa di tre omicidi?!?

    Lascia un commento (policy dei commenti)