sabato 18 nov
  • Febbre suina, non c’è allarme in Sicilia

    Il responsabile del Dipartimento Igiene dell’Assessorato della Sanità della Regione Siciliana Giovanni Salamone ha dichiarato che non c’è allarme per la febbre suina in Sicilia. Gli ospedali hanno alzato il livello di guardia per in via precauzionale.

    Sessanta controlli veterinari effettuati nei giorni scorsi hanno dato tutti esito negativo.

    Sicilia
  • 9 commenti a “Febbre suina, non c’è allarme in Sicilia”

    1. Azz, più di 100 morti in Messico..sono davvero preoccupato, questa si che è una pandemia bella e buona. Non ci dormo la notte…marò più di 100 morti in Messico. Corro subito a farmi il vaccino contro l’influenza…e Dio ci salvi da questa nuova e spietata pandemia!!!!

    2. A seguito dell’accertamento di un focolaio di malattia vescicolare dei suini in una stalla di sosta della provincia di Catania, è stata istituita una “Zona di Protezione” e una “Zona di
      Sorveglianza” da MVS, nel territorio ricadente rispettivamente entro il raggio di 3 chilometri e di 10 chilometri calcolato a partire dalle coordinate geografiche rilevate nell’azienda sede del focolaio.

      http://www.regione.sicilia.it/sanita/default.asp?pg=529

    3. Queste si che sono buone notizie. Grazie regione siciliana, dormirò sonni tranquilli…Però gente in gamba all’assessorato 😉

    4. Siamo di fronte all’ennesima isteria collettiva provocata deliberatamente dai media e della case farmaceutiche col benestare dei governi, suvvia.
      La cosa curiosa è che ad esempio oggi il TG1 ha parlato di 7 casi sospetti in Italia..poi però ha detto che nessuno dei 7 è risultato positivo al virus in questione, allora dove sta la notizia?
      La malafede giornalistica è palese, si cerca di infondere il terrore nella gente, non cascateci.
      Negli Usa ci sono stati al momento 40 contagiati..ma non ne è morto uno che sia uno!!
      Io davvero non capisco di cosa stiamo parlando, mistero.

    5. COSA ALTRI 40 CONTAGIATI IN USA???? NON E’ POSSIBILE!!!!! 40 CASI SOSPETTI SU UNA POPOLAZIONE DI 305 MILIONI DI ABITANTI!!!! ODDIOOOO MA E’ UNA ENORMITA’!!! SAN GENNARO PENSACI TUUUU….MORIREMO TUUUTTIIIIIIIII

    6. la febbre non c’è…sunnu i PUARCI ca un mancanu…….

    7. Ma che strano..

      “L’organizzazione mondiale della sanità fornisce dati meno eclatanti sul contagio (solo 79 malati e 7 decessi contro i 1.300 e 152 forniti dal Messico), ma, nello stesso tempo invita a sviluppare tutte le difese”
      (Corriere.it)

    8. infatti…7 decessi accertati per questo ceppo virale. dico SE TTE DE CE SSI!!! Intanto si stanno affrettando a immettere su mercato il nuovo vaccino, che i governi compreranno in massa…e qualcuno si farà un’altra barca di soldi…alla faccia dei poveracci creduloni!!!

      Cmnq a me st 7 decessi in Messico….azz a me non mi fanno dormire!!!

    9. Parlo per esperienza personale.
      Mia figlia tornata da un viaggio di piacere a Malta in data 27/09/09 si sentiva male, accusando febbre alta, sensazioni di vomito, mal di testa ,classici sintomi della febbre suina.
      Portata al pronto soccordo del Civico, e da me descritti i sintomi, veniva messa in lista d’attesa insieme ad altri pazienti.
      Dopo aver atteso circa 1h, mi recavo al pronto soccorso del Policlinico, stessa trafila ecc..
      Purtroppo sono entrato in escandescenza visto che il suo malessere non veniva considerato. Subito dopo, giustamente, viste le mie lamentele veniva curata, fattele gli esami ,alle ore 13.00 veniva mandata a casa, dicendo di trattare il tutto come semplice influenza.
      L’esito è stato reso noto in data 29/07/09,positiva all’influenza A e al virus H1NI, mia figlia non è guarita, accusa ancora febbre alta, chiamato il n.ro 0916554063/67, è stato riferito di rivolgermi al mio medico curante, quando precedentemente al pronto soccorso mi era stato riferito che per qualsiasi problema avrei dovuto rivolgermi ai numeri precedentemente citati.

    Lascia un commento (policy dei commenti)