martedì 20 feb
  • Legali del Comune assenti al processo “Addiopizzo”

    I legali designati dal Comune di Palermo non si sono presentati ieri nell’aula bunker dell’Ucciardone dove si celebra il processo Addiopizzo contro il racket degli estorsori affiliati ai Lo Piccolo.

    Il sindaco Diego Cammarata ha deciso di accertare le ragioni e chiederà al gup Vittorio Anania di riconsiderare nella prossima udienza la richiesta di costituzione di parte civile del Comune.

    AGGIORNAMENTO: il Comune è stato riammesso come parte civile.

    Palermo
  • 6 commenti a “Legali del Comune assenti al processo “Addiopizzo””

    1. Dimenticanze.

    2. Complimenti per la serietà!

    3. Utile sbandierare l’antimafia quando serve, altrettanto utile dimenticarlo quando si tratta di impegnarsi in fatti concreti.
      Ed è inutile che adesso Cammarata chieda di riconsiderare la posizione al Gup, è un’inutile mossa di facciata.
      Piuttosto bisognerebbe il 23 Maggio cacciare fuori il comune dalle commemorazioni, non è di quello che abbiamo bisogno!

    4. la cosa non mi sorprende affatto, la caratteristica principale di questo “sindaco” è la latitanza costante!
      tranne, ovviamente, dal campo da tennis!

    5. Vergogna! Mangia stipendio fannulloni!
      Ma chi ha votato questo sindaco e di conseguenza la giunta…cosa deve pensare?

    6. vergognoso.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.