Il sovrintendente del Teatro Massimo Antonio Cognata ha ricevuto una busta con due croci disegnate con una penna rossa contenente tre proiettili di fucile calibro 12. Ad aprile Cognata era stato aggredito e adesso ha una scorta.

In: Palermo | 2 commenti

2 commenti a “Nuova intimidazione al sovrintendente del Teatro Massimo”

  1. C’è un dietro le quinte paradossale dietro tutta questa storia. La lettera e i proiettili sono arrivati alla redazione del Giornale di Sicilia…Ma la notizia l’ha pubblicata per prima Repubblica. C’è qualcuno che mi sa spiegare perché il Gds, che aveva la notizia letteralemte “tra le mani”, non ha pubblicato nulla? Chi è il censore? Chi è stato più realista del Re. Chi è stato questo genio del giornalismo che ha cercato di occultare questa storia?

  2. chissà perchè questo non lo vedo accadere quando a ricevere un proiettile (come è successo da poco) è “qualcun altro”

Lascia un commento (policy dei commenti)

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.