lunedì 25 giu
  • Amico

    È la constatazione, amara, della sua assenza e del fatto che non rideremo mai più insieme. Lui ed il suo scooter giallo!! Ci eravamo conosciuti 15 anni fa. Era scattata, immediata, una simpatia speciale. Il tempo poi, ha fatto il resto trasformando la simpatia in affetto puro. È stato mio “fratello”, quello su cui poter contare sempre, la persona speciale che comunque sai che ci sarà. Ci sarà in ogni caso, a prescindere. La sua generosità, poi, era quasi commovente. Per 15 anni – un tempo che adesso mi pare piccolo – il nostro rapporto ha riempito le nostre vite. Abbiamo riso tantissimo, a volte fino alle lacrime, e compiuto delle incoscienze che poi ricordavamo con il sorriso. Ci siamo visti, l’ultima volta, qualche mese fa. Era il nostro solito appuntamento: stesso posto, stessa ora. Era visibilmente provato, molto dimagrito ed improvvisamente invecchiato. La malattia non ha concesso grandi tregue, ecco quello che pensavo mentre lo osservavo. Le nostre cene, i pranzi a Mondello…ed ecco che adesso L’EVENTO si è portato via tutto quanto. mi manca il suo sguardo, il suo abbraccio fraterno. Mi manca lui, ecco. Mi manca, adesso più di prima, la possibilità di dirgli ancora una volta GRAZIE.

    Ospiti
  • 9 commenti a “Amico”

    1. Mi spiace… un abbraccio…

    2. Grazie….cristina

    3. Non so se mi posso permettere, non ci conosciamo e non ci conosceremo mai, ma con il cuore in mano do queste cose da leggere dato che anchio, sono certa oramai, che i nostri cari non ci abbandoneranno mai.
      Ti chiedo scusa e ti lascio un forte abbraccio che possa darti l’energia giusta per guardare oltre la tenebra del dolore.

      http://www.viveremeglio.org/0_luce_soglia/relazioni_defunti.htm

    4. dolce addio 🙁

    5. Leggo solo adesso i commenti… che dire…grazie di cuore. cristina

    6. cristina, ti auguro di sognarlo, piano piano con gioia
      sognare aiuta chi resta, a me succede con i miei cari
      sogno di nuotare con il mio cane e di giocare con mio nonno ai giochi che solo lui sapeva inventare…sogno amici che se ne sono andati troppo presto, sogno e li tengo vicini
      sogni gioiosi e luminosi come una carezza…

    7. ciao stalker…già, i sogni. Un abbraccio, Cristina

    8. pero’ Mondello e’ sempre li’
      e …la vita continua.
      http://www.flickr.com/photos/33427238@N06/3356147688/sizes/o/

    9. Si nota quanto ci tenevi e quale sia il vuoto da lui lasciato.Niente sarà come prima, la prospettiva della vita cambia, spero ci sarà un po di fortuna per te nel lavoro

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.