lunedì 11 dic
  • Una notte di San Silvestro “last minute” a Palermo

    È in corso di allestimento la notte del 31 dicembre a Palermo. Il Comune ha reperito fondi per 80 mila euro per la serata di piazza Politeama.

    Si spera ancora in un nome di richiamo “last minute” ma le indiscrezioni parlano di una band composta da artisti locali che proporrà un repertorio di musica anni ’70 insieme ad alcuni cabarettisti di Chiambretti Night.

    Palermo
  • 30 commenti a “Una notte di San Silvestro “last minute” a Palermo”

    1. direi un classico ormai

    2. meglio di gigi d’alessio, comunque… siamo alla frutta..

    3. ma potete darmi qualche notizia più dettagliata,se è in vostro possesso ovviamente,su questo capodanno palermitano?

    4. Voglio parlare l’assessore Strano.
      grazie

    5. ho trovato tutti i dettagli su Balarm.it

      Palermo: Capodanno 2010 a “piazza Politeama” – http://www.balarm.it/articoli/vis.asp?IdArticolo=5662

    6. Ma invece di sperperare questi 80 mila euro, non era meglio usarli in altro modo, magari pagando lo stipendio agli impiegato AMIA e magari, se ne rimane, fare in modo che la città sia, almeno in questo periodo, un po’ più vivibile…Invece no!Bisogna fare il Capodanno in Piazza.
      Mi rendo conto che chi ci governa, non ha capito nulla dei VERI bisogni della Città di Palermo. Buone Feste a tutto lo staff di Rosolio e a tutti i Palermitani.

    7. Mi piacerebbe capire questi fondi da dove spuntano..
      Chissà a quale voce di bilancio sono stati strappati…
      VERGOGNA

    8. Angelo, smettila di dire cavolate. Con 80 mila euro nemmeno ci paghi 40 stipendi!

      La tua pensata onestamente è una cagat. Almeno diamo un capodanno diverso a chi non se lo può permettere facendolo in piazza.

      Concordo comunque con te che la città dovrebbe essere piu’ pulita, ma non sono gli 80 mila euro a risolvere il problema.

    9. Ma poi sei incredibile. Con 80 mila euro ti ostini a dire “se ne rimane”. Indirettamente stai offendendo tutti gli impiegati AMIA.

    10. il comune, quindi sindaco, ha reperito 80 mila euro…e da dove ??? perchè non toglie la munnizza , perchè non pensa ai bisogni primari della città, anzichè spendere tutto questo denaro per stronzate …sempre più indignato per una città che ogni giorno di più va a fondo….

    11. e i palermitani balleranno in mezzo alla munnizza come se niente fosse. Scendete in piazza per ribellarvi e non per assistere a questi stupidi pseudo-show da 4 soldi!

    12. bravo Mappo,condivido.Sono scandalizzata,esiste un detto..il sazio non crede al digiuno.

    13. boh, fuori dal cancello di casa mia la munnizza balla da sola, sono ventiquattro giorni che i sacchetti sono lasciati per strada, adesso hanno preso vita come nei film di zombi, questo è uno spettacolo degno da piazza politeama…

    14. Per scemate come questa i soldi si trovano, per cose più serie, NO! Tipico…

    15. Ho appena sentito al TG1 che la notte di Capodanno a Palermo verrà animata dall’Orchestra Sinfonica del Mediterraneo. Notizia confermata o, pur di non escludere Palermo dal servizio che elencava i concerti di Capodanno nelle maggiori città italiane,la rete ammiraglia ha dato una notizia “non vera”?

    16. Ma dico io..se per un anno nn si fa la festa in piazza che succede?? Non mi sembra una cosa cosi’ importante tra le tante priorita’ vere, 80mila euro non sono un gran che’ ma..ogni ficatello di mosca..

    17. Questo Capodanno… ‘o famo Strano?

      P.S.: ovviamente, l’Angelo precedente non sono io. Troppi Angeli ci sono! Dobbiamo cominciare a metterci i bollini!

    18. Leggo sempre con grande attenzione tutti gli articoli pubblicati da Rosalio, e metto maggiore attenzione quando leggo i post lasciati da chi legge, da chi vive Palermo, da chi ha una prospettiva diversa dalla mia.
      Poche volte mi sono ritrovato a condividere i miei pensieri con chi si collega quotidianamente, non credo peraltro che questi miei pensieri possano interessare qualcuno…ma stavolta sento il bisogno di dire la mia.
      Molti di Voi hanno scritto che sarebbe stato opportuno utilizzare i soldi trovati per la notte di capodanno, per tentare di risanare un piccolo buco di Amia e quindi sopperire al bisogno di una piccola parte dei lavoratori che da tempo attendono lo stipendio, tengo a dire che sono vicino a questa gente, e che nella mia Casa Minutella, diverse volte mi sono occupato di loro senza per questo avere mai risolto il problema o scosso la coscienza di nessuno, molti di Voi hanno scritto che si ballerà in mezzo alla munnizza…mi chiedo…quanti palermitani trovano il tempo per mettere la plastica con la plastica, il vetro con il vetro e cosi via, quanti palermitani trovano il tempo per conferire “la munnizza” negli orari indicati…
      Immagino adesso le tante risposte di chi adesso dirà che tutti i cassonetti destinati alla differenziata sono sempre pieni o utilizzati male…quanti palermitani hanno chiamato Amia per sollecitare il ritiro delle campane piene…e quanti hanno riempito le strade quando i lavoratori Amia lamentavano i loro diritti, se non ricordo male molti erano “appizzati” al clacson della loro automobile incazzati come iene perchè bloccati nel traffico…
      C’è qualcuno che scrive che per queste scemate si trovano i soldi…voglio raccontare a tanti di Voi che in questa città c’è gente che vive di spettacolo, impresari, service audio e luci, security, maestranze varie e artisti che vivono solo di questo e che mai nessuno ricorda, gente che non scende mai per strada o scrive lettere di protesta, gente che vive del proprio estro e della propria fantasia, che mai una sola volta trovi sotto Palazzo delle Aquile o Piazza Indipendenza a protestare perchè dimenticato, vi garantisco che ce ne sono tanti…
      Non appartengo alla schiera degli artisti, sono un semplicissimo lavoratore dello spettacolo, che, prova onestamente a fare il suo, in maniera dignitosa, poi posso pure non piacere ed essere giustamente criticato,
      che quest’anno potrà avere la possibilità insieme ad altri palermitani come Marcello Mandreucci, Gino Carista, Michele Perricone, Radio Time, Mauriziotto di aspettare il nuovo anno insieme alla propria gente, e di poter LAVORARE, permettendoci di respirare un pò cosi come meriterebbero i lavoratori Amia, noi come loro siamo lavoratori anche se c’è chi pensa il contrario.
      Andy Warhol scriveva.”Un artista è uno che produce cose di cui le persone non hanno bisogno, ma che egli per qualche ragione pensa sia una buona idea dar loro.”
      Buon Anno Palermo.
      Dio ci benedica

    19. Caro Minutella cio che affermi è condivisibile ma anche tu come tanti artisti attingi alle casse del comune spesso e volentieri per cui sono solidale con tutti quegli artisti che vivono con gli incassi del botteghino e non con i finanziamenti di Cammarata
      Sindaco molto discutubile una vera peste per la nostra citta
      ciao a presto
      Emiliano

    20. che poi i fondi mica si possono usare per qualsiasi cosa.. se 5 euro sono per la spesa non si possono usare per le sigarette..
      poi se con 80 mila euri ci pagano gli impiegati dell’amia ben venga..magari se ne avessero pagati solo 40 e invece il resto lo avrebbero usato per i mezzi a quest’ora non esisterebbe nessun problema….invece come al solito sussistenzialismo da terzo mondo..

    21. PALERMO CAPITALE DELL’EURO MEDITERRANEO?
      NN FACCIAMO RIDERE I PUPI (SICILIANI?)
      GUARDATE I PROGRAMMI DELLE ALTRE METROPOLI ITALIANE (ALMENO QUELLE PIù GRANDI DI NOI ROMA MILANO TORINO NAPOLI)
      E GUARDATE LA DIFFERENZA.
      ORMAI NN SIAMO PIù NEPPURE COOL, COME SI DICEVA QUALCHE ANNO FA…..
      E CON L’IMMONDIZIA PER LE STRADE SARà UN SAN SILVESTRO SPETTACOLARE.
      SE LE PREMESSE PER IL NUOVO ANNO 2010 SN QUESTE CHE DIO CE LA MANDI BUONA…

    22. sempre gli stessi nomi e, se qualcuno non rientra nella rosa dei prescelti, si rumulia e pretende di parlare con l’assessore….. Strano, o no?

    23. ma è vero checi saranno i pooh al politeama per la notte di San Silvestro?

    24. L’orchestra Sinfonica del Mediterraneo suonerà l’1 gennaio alle 12 nel palchetto della musica di piazza Castelnuovo e non la notte come riferito dal tg1. Ho letto la notizia adesso su balarm. Notizia vera ma per metà.

      http://www.balarm.it/articoli/vis.asp?IdArticolo=5665

    25. Peppepame ti invito a non utilizzare così il maiuscolo. Grazie.

    26. Ciò che dice Minutella può essere condivisibile, anche se l’utilizzo di artisti locali dovrebbe essere prassi e non ripiego in tempi di vacche magre (il programma teatro del Kals’ Winter sembra di tutto rispetto). Il fatto è che il comune non fornisce più detersivi alle scuole da circa due anni (e c’è l’influenza A), lascia i mezzi fermi perchè non può acquistare pezzi di ricambio (anche da qui l’emergenza AMIA ed AMAT), la spesa sociale è azzerata…..e via dicendo! Finchè questo non si dimette noi cittadini continueremo a scannarci tra di noi. Visto che abita a 50 metri da Piazza Politeama i centomila che andranno allo spettacolo questa sera sfruttino l’occasione e andiamogli a chiedere a gran voce di regalarci un buon 2010; vediamo se usa la solita formuletta: “erano solo poche voci di dissenso, il grosso dei cittadini è con me”

    27. Nelle primissime ore della mattina del 31 finalmente sono venuti a togliere i cumuli di spazzatura dalla mia via. Un autista lavorava su una ruspa, anche se non era la sua mansione abituale, un altro guidava il compattatore. Hanno rimosso i sacchetti ma non hanno potuto rimuovere quello che era caduto dagli stessi, perché l’Amia non ha i soldi per comprare i guanti. Gli adetti si sono scusati con noi residenti, perché non potevano fare un lavoro a regola d’arte. Si sono scusati sentitamente. A questo punto, scusate, se io ritengo che sia una stupidaggine spendere ottanta mila euro per poche ore, quando la professionalità e la dignità di molti lavoratori è compromessa ogni giorno sempre di più.

      Per quanto riguarda la raccolta differenziata, vorrei dire al nostro Minutella, che molti palermitani come me, non si fermano alla prima campana della raccolta differenziata piena, ma si girano tutte quelle del quartiere fino a quando non ne trovano una libera.

      Scusate i toni forse polemici, ma la situazione ci ha portato ad avere i nervi troppo tesi, quando si dovrebbe invece discutere allegramente su spettacoli che ci sono piaciuti, sul cibo e sui brindisi.

      Buon anno nuovo, amici.

    28. Si avete ragione io sono di Palermo e andando al Politiama c’e scritto che i fondi che hanno raccolto non andreanno a dei cantanti ma a Biaggio Conte(sarebbe una persona che aiuta le persone senza mangiare e senza alloggio,aiutandole a dandogli la spesa o a farle dormire con lui.)

    Lascia un commento (policy dei commenti)