domenica 21 ott
  • La Commissione antimafia: “Massoneria e mafia quasi una cosa sola”

    La Commissione nazionale antimafia ha denunciato un «interesse delle associazioni mafiose verso la massoneria fino a lasciare ritenere a taluno che le due entità siano divenute una cosa sola».

    Il probema sarebbe particolarmente presente in Sicilia e in Calabria, sia con vicende legate a fenomeni di condizionamento dell’azione dei pubblici poteri a sfondo di corruzione.

    La segretezza del mondo delle obbedienze e le regole interne in qualche caso sono considerate interesse superiore rispetto alle leggi dello Stato.

    Gli iscritti negli elenchi delle quattro obbedienze in Sicilia e Calabria sono circa 17 mila, 7819 in Sicilia (di alcuni appaiono soltanto le iniziali). Molti sono professionisti (medici, avvocati, ingegneri, commercialisti) ma ci sono anche appartenenti alle forze dell’ordine.

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.