martedì 22 ago
  • Domenica a piedi a Palermo: blocco totale del traffico

    Questa domenica dalle 10:00 alle 19:00 sarà vietata in tutta la città la circolazione ai veicoli a motore. Il provvedimento è volto al contenimento dell’inquinamento atmosferico a tutela della salute pubblica.

    Saranno percorribili da qualunque veicolo, purché conformi alle direttive sul controllo dei gas di scarico bollino blu, l’asse di viale Regione Siciliana (comprese le laterali), e le sedi viarie di collegamento utilizzate dai veicoli in uscita e in ingresso da/al porto.

    Deroghe:

    • velocipedi;
    • veicoli, motoveicoli e ciclomotori delle Forze di Polizia, delle Forze Armate, dei Vigili del Fuoco, dei Corpi e Servizi di Polizia Municipale e Provinciale, della Protezione Civile e del Corpo Forestale;
    • veicoli di pronto soccorso, della Croce Rossa e ambulanze in servizio di emergenza;
    • veicoli di medici e veterinari in caso di comprovata visita urgente domiciliare, muniti del contrassegno dei rispettivi ordini professionali e i veicoli di servizio degli operatori sanitari ed assistenziali, con certificazione del datore di lavoro;
    • veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie, indispensabili e indifferibili, per la cura di gravi malattie (es. dialisi, chemioterapia) in grado di esibire relativa certificazione medica;
    • mezzi di trasporto pubblico (di linea e non), compresi quelli adibiti al pubblico trasporto (urbano, extraurbano), nonché i veicoli a servizio del car sharing ad esclusione dell’area all’interno del perimetro del Centro Storico dove potranno circolare solo i mezzi di trasporto pubblico ad alimentazione e metano o con motore elettrico;
    • veicoli dell’Amia che si occupano della raccolta dei rifiuti solidi urbani;
    • veicoli di soccorso e assistenza attrezzati ad officina mobile) al servizio dei mezzi di trasporto pubblico;
    • veicoli appartenenti a societi/enti che svolgono funzioni di pubblico servizio o di pubblica utilità e comunque per i quali emerga l’intervento da effettuare, riportato in apposita certificazione rilasciata dal datore di lavoro (utenti interessati, ad esempio: operatori dei servizi manutentivi di emergenza – luce, gas, acqua, sistemi informatici, impianti di sollevamento, impianti termici, soccorso stradale – distribuzione carburanti e combustibili, raccolta rifiuti, distribuzione farmaci, alimentari deperibili e pasti per i servizi di mensa, mezzi di informazione giornalistici e televisivi);
    • autovetture al servizio delle persone diversamentae abili, con disabile a bordo, titolare del contrassegno invalidi di cui alla fig. V 4 art. 381 del Regolamento di esecuzione del C.d.S. (D.P.R. 16/12/1992, n. 495), e solo per comprovate esigenze sanitarie;
    • taxi ed autovetture a noleggio con conducente;
    • veicoli utilizzati per trasporti funebri ed a servizio delle pompe funebri;
    • veicoli di servizio di strutture ospedaliere e case di riposo.

    Il servizio di autobus Amat verrà potenziato e il biglietto ordinario unico sarà valido nove ore, dalle 10:00 alle 19:00.

    Ordinanza.

    Palermo
  • 129 commenti a “Domenica a piedi a Palermo: blocco totale del traffico”

    1. Blocco totale del traffico: provvedimento anti-rammolliti….

      Domani Palermo si fermerà. Da tempo i livelli di PM10 erano oltre la norma consentita dall’attuale legislazione ed urgevano soluzioni. Certo, in molti penseranno che non sono queste le soluzioni che possono veramente far cambiare l’andament…

    2. sarò ignorante, sarò antico, sarò tutto quello che volete ma leggendo i rilevamenti delle centraline AMIA

      http://151.1.183.204/archimedia/amia/fe_nuovo.php3?art=39&tabella=h_bacheca&livello3=36&sezione=259&livello4=39

      la qualità dell’aria non è passima come dicono.

      complimenti Amministratori

    3. Non esistono rammolliti o pelandroni esistono persone che lavorano anche la domenica e giorni festivi….che lavaorano in una città dove non eiste un trasporto pubblico decente, che non serve tutte le zone

      e soprattutto….avete visto il tempo ma che smog deve esserci?

    4. e poi mi fa morire questa deroga

      -veicoli dell’Amia che si occupano della raccolta dei rifiuti solidi urbani;

      perchè si vedono??ahah
      scusate lo sfogo ma mi sembra la città comandata dalle tre scimmiette

    5. E’ così difficile da capire… dobbiamo finirla con l’idea di poter fare la passeggiata in auto dove vogliamo, che sia il Politeama o Mondello… se fossimo a Roma, potremmo andare a Trinità dei Monti in macchina?… ci vogliono le ZTL, quelle vere, non quelle fatte dagli incompetenti!

    6. deroghe: auto al serv. dele persone disabili,con disabile a bordo…e solo per comprovate esigenze sanitarie. Che significa? Forse che il disabile dev’essere moribondo? Felicitazioni.

    7. vedremo tanti bei Cayenne con pass per disabili fare i garelli in via libertà…ma che vadano in malora…meno male che domani non lavoro!!!

    8. Se è pur vero che siami in una città dalle
      mille contraddizioni, è anche vero che chi
      ci amministra dovrebbe vergognarsi a farsi
      vedere per strada blocco o non blocco.
      Ha ragione Ale, ma dov’è tuuto questo smog
      e poi con il tempo di questi giorni!!!!!!!
      Allora tutto questo “qui prodest”.

    9. secondo me l’amministrazione comunale e il tempo oggi si sono messi d’accordo per far innamorare le coppie: immaginate due che ancora non hanno concluso, che sotto l’ombrello vorrebero recarsi ad un ristorante, che devono necessarimente camminare uniti, senitire il respiro l’uno dell’altro senza parlare troppo, sentire il batito del cuore, di bagnarsi fradici e di decidere di tornare indietro par cambiarsi i vestiti, naturalmente insieme, il resto lo lascio immaginera a voi……. boun san valentino

    10. Pister…guarda che il provvedimento alle 19 finisce…vuoi andare forse al ristorante prima delle 19?

    11. @bir, ma come sei formale, e poi tu a pranzo non mangi? per amarsi non è necesseria una candela.

    12. Visto che c’è il provvedimento e che questo scade alle 19 mi pare logico andare a mangiare al ristorante alle 20 anzichè lamentarsi di non poterci andare alle 14…

    13. è comunque un provvedimento inutile, che con incontrollabile miopia politica se ne frega delle esigenze della cittadinanza..come del resto è uso dell’amministrazione..Se uno deve andare a lavorare come fa? e non mi dite con i mezzi pubblici vi prego..
      vergogna

    14. i magistrati dovrebbero mandare in galera questi amministratori della città e buttare le chiavi, io questo provvedimento lo chiamo seguesto di persona, perchè mi priva della mia libertà di andare in ospedale a far visita a mia nipote colpita da ischemia, mi priva di andare in chiesa, mi priva insomma di tutti i miei diritti e di tutti i doveri che devo compiere. comlimenti auguro a voi tutti tante cose belle.
      per finire cosa fareste voi amministratori al mio posto? so già la risposta!!!!!! ( c’è sempre l’italia dei furbi)

    15. Questo provvedimento è una grande cazzata non servirà a niente ma solo a fare lamentare i poveri autodipendenti poverini segregati a casa.

    16. non tutto è inutile, sicuremente questo provvedimento esteso a tutta la città è una forzatura, mi dispiace per coloro che hanno dei gravi problemi familiari, in questo caso tutto si riduce a mero denaro per fare una visita con i taxi andata e ritorno oggi bastano € 20, il fatto positivo ed che ed educativo è che ci possiamo spostare anche senza auto, veder il mondo con occhi diversi ogni tnao non fa male e poi volere e potere, buona parte del centro storico è accessibile a piedi posteggiando su via crispi, per percorrere 2 km a piedi ad una persona normale necessiatno circa 30′, penso che di domenica si possano fare pioggi permetendo.

    17. Non dimentica che pagando un biglietto dell’autobus eccezionalmente per oggi potete usarlo tutto il giorno su tutti i bus.

    18. Gli amministratori hanno pensato bene di bloccare il traffico cittadino per tutta la città?…… ma……… peccato che non hanno interpellato il servizio meteo. Forse avrebbero fatto bene a limitare la chiusura al traffico solo dentro il perimetro interno all’asse Statua -Stazione centrale, e l’asse via crispi -viale regione siciliana.
      Secondo me, questa amministrazione ha bisogno di uomini competenti- vedasi Bertolasi.

    19. amministratori?…..sindaco?….mi vergogno di essere una palermitana!! ma quale smog e smog , l’aria e’pulita con questo freddo piu’ dei cervelli di questa gente che mette questi divieti lasciandoci prigionieri a casa !! bambini niente passeggiate con i vestiti di carnevale !! fidanzati a casa! …..ci vediamo alle 20 !! cmq io me ne frego ed esco e se mi fermano altro che multa? mi faccio arrestare …tanto sono disoccupata e senza precedenti penali e in giornata sono fuori magari con un’applauso da tutta palermo!! grazie

    20. Ciccio formaggio hai ragionissima! Penso che se questa giunta comunale, invece di occuparsi di smog e quant’altro (tanto loro viaggiano in auto blu e non sanno cosa significa salire sopra un autobus colmo di persone con le bussole che non si possono chiudere e mille fiati sul collo…!), procurasse lavoro ai giovani disoccupati supertitolati e non… a tempo indeterminato…sarebbe molto meglio!
      Comunque…auguro buon s.valentino a tutti!!!

    21. ristoratori scendete in piazza e facciamo casino……………………! sindaco canmmarata credimi mi pento di averti votato!!

    22. @vergogna
      A prescindere dal fatto che secondo me tu non prenderesti un bus neanche se fosse gratis, puoi comodamente lasciare la macchina in via Francesco Crispi, a 1200 metri di distanza da Piazza San Francesco di Paola. Una volta posteggiato devi percorrere un unico rettilineo, la mia Mariano Stabile per 1200 metri(secondo google maps circa 4 minuti a piedi). Se hai il bambino e non piove te la puoi fare a piedi, se piove chiama un taxi e digli di farsi trovare all’ingresso di via Mariano Stabile, prezzo fisso della corsa 7 euro.

    23. L’on. Scoma in veste di vice sindaco si è “bruciato” il suo nome con questo provvedimento, esistono tanti studenti di ingegneria che potrebbero dare una mano davvero alla cittadinanza.
      oramai chi governa e chi gli sta attorno ha una preparazione pari a zero a differenza dei ragazzi che studiano e ottengono dei risultati solo per avere un pezzo di carta da appendere in casa.
      il nostro non è piu un sistema funzionale ma solamente una barzelletta, non eiste la meritocrazia ma la raccomandazione della zaa della zii ecc

      COMPLIMENTI COMUNE DI PALERMO PURE IL VOSTRO SITO PARLA CHIARO
      http://151.1.183.204/archimedia/amia/fe_nuovo.php3?art=39&tabella=h_bacheca&livello3=36&sezione=259&livello4=39
      PERCHE’ METTERE IN GINOCCHIO UNA CITTà?

      PRIMA LA TARSU
      POI LE ZTL
      AUMENTO TARSU
      SOTTOPASSO DI VIA PERPIGNANO
      ASFALTO DECREPITO
      IMMONDIZIA OVUNQUE
      FALLIMENTO AMIA
      DEBITI AMIA (CHE PAGHEREMO NOI)
      RACCOLTA PORTA A PORTA (MA QUANTO GLI COSTA)
      VIA REGIONE SICILIANA STRADA PIU PERICOLOSA D’ITALIA

      ETC…

    24. @Bir Hakeim
      MA SECONDO TE NONNI PARENTI ECC E NEONATI ANDIAMO A PRENDERE TUTTI AUTOBUS E TAXI…HAI PRESENTE GLI SBALZI DI TEMPERATURA …..A PALERMO DILUVIA.

      INOLTRE I VIGILI SONO AUTORIZZATI A PRENDERE LE MULTE A VISTA OVVERO SENZA CONTESTARLE

      QUESTO è ASSURDO VUOL DIRE FARE CAUSA E SPENDERE SOLDI

    25. Per tutti questi segregati,prigionieri,intrappolati a casa spero che state scherzando ,ma dove abitate in qualche pezzo di montagna sperduta.Io oggi starò a casa ma non per questo inutile provvedimento ma solo per il bruttissimo tempo.Per quelli che hanno esigenze impellenti di spostarsi volere e potere esistono autobus o Taxi o per ragioni più serie in barba al provvedimento si prende la propia auto e via.

    26. @vergogna
      ripeto, si tratta di 1200 metri…chiamate un taxi e ci infilate i nonni col bambino, gli altri sono giovani e faranno “la gran fatica” di fare 1200 metri a piedi 😉

    27. “Centottanta i bus di mattina che diventeranno 240 nel primo pomeriggio. L´Amat ha istituito il biglietto unico: oggi un ticket da 1,20 euro sarà valido fino alle 19. L´azienda ha previsto il potenziamento di alcune linee: la 101, stazione centrale-stadio, conterà su 10 vetture che passeranno ogni 6 minuti. La 102, piazzale Giotto-stazione centrale, avrà da 4 a 6 bus con frequenza tra gli 8 e i 10 minuti. La 107 (stadio-stazione centrale) avrà da 3 a 5 vetture con frequenza 20 minuti. Infine da 3 a 5 bus per la 118 (piazza Indipendeza-viale Francia) che passerà ogni 20 minuti” Fonte: palermo.repubblica.it

      E mi chiedo: ma questa non dovrebbe essere la normalità?

    28. @bir
      ..sei forse un amministratore comunale in incognito?

    29. sono veramente sconcertata!!!!!!!ieri sera scopro che oggi bloccano palermo.io devo andare in ospedale da mio marito che sabato 6 ha avuto 2 ictus!!!!!!!come ci vado?!!!!io vivo fuori palermo e conosco solo una strada CHE MI PORTA A VILLA SOFIA!!!!!!TANTO I SIGNORONI HANNO TUTTI LE MACCHINE NUOVE O SI FANNO SCARROZZARE DAI TASSI!!!!SONO INDIGNATA LE LEGGI LE FANNO SEMPRE A SFAVORE DEL POPOLO MENO RICCO!!!!!!LA MIA MACCHINA E DEL 2003 E NON PUO CIRCOLARE.E POI SABATO 6 QUANDO HO PORTATO MIO MARITO AL PRONTO SOCCORSO HO LASCIATO LA MACCHINA INSIEME AD ALTRE DECINE DI MACCHINE,QUANDO SONO USCITA PER PRENDERE LA ROBA DI MIO MARITO C’ERANO I VIGILI CHE MI FACEVANO LA MULTA.HO SPIEGATO CHE ERA UN PRONTO SOCCORSO LI HO PREGATO DI TOGLIERE LA MULTA,CHE AVREI SPOSTATO LA MACCHINA.MA MI HANNO DETTO CHE NON LA POTEVANO TOGLIERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!OGNI GIORNO DA GIORNO 6 NELLO STESSO POSTO DOVE AVEVO PARCHEGGIATO IO CI SONO DECINE DI MACCHINE ,MAI CON LA MULTA.IO 2 VOLTE AL GIORNO VADO DA MIO MARITO IN OSPEDALE E ADESSO MI STA COSTANDO UN SACCO DI SOLDI PER IL PARCHEGGIO CHE COSTA 1 EURO L’ORA!!!!!SECONDO ME A PALERMO SI APPROFITTA DELLA DISGRAZIA DEI PIU’ SFORTUNATI.OGGI HO CHIAMATO FIN DALLE 8 DI QUESTA MATTINA LA POLIZIA MUNICIPALE PER SAPERE DA DOVE POSSO ARRIVARE A VILLA SOFIA MA NON MI RISPONDE MAI NESSUNO.SONO CERTA CHE I SIGNOROTTI CHE HANNO AVUTO STA BELLA IDEA NON HANNO PENSATO AI DISAGI CHE AVREBBERO CREATO A NOI POVERI CITTADINI COMUNI.VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    30. La vergogna di essere un cittadino palermitano,
      La vergogna di chi amministra e gestisce senza criterio ma secondo le proprie esigenze e comodità, tutti i consiglieri, coloro che si sposteranno con le auto di servizio dovranno i primi vergognarsi, visto che tocca a loro dare l’esempio del provvedimento assurdo preso.

    31. HO CHIAMATO I VIGILI ALLO 091-6954111 E MI HANNO CONFERMATO CHE PER PROTESTA LORO NON PRENDONO LE MULTE..

      CHI CI CAPISCE è BRAVO

    32. Mi vergogno di vivere in questa città: prima ci invogliano ad acquistare un’auto nuova con gli ecoincentivi ed ora ci dicono di lasciarla a casa perchè inquina e di andare in giro con un velocipede (sotto la pioggia), con un autobus o con un taxi… O_O

    33. MA NEL FRATTEMPO C’è QUALCUNO CHE MI POSSA SPIEGARE COME FARE PER ARRIVARE A VILLA SOFIA DA ALCAMO?!

    34. @carmela

      puoi fare cosi’
      arrivato allo svincolo di via belgio percorri via belgio, al semaforo giri a dx per via restivo e al successivo semaforo giri a sx per via de gasperi arrivi nella piazza de gasperi e cerchi parcheggio

      le strade che ti ho dato sono le uniche percorribili e nn sei multabile
      vai tranquilla

    35. Bir Hakeim tu in ospedale ci vai con il taxi ho con il cammello visto il nome, e comunque vorrei propri vederti se sei così zelante nella tua vita tanto da prendere alla lettera certi provvedimenti che creano tanti disagi alle persone bisognose e senza soldi da potersi pagare il taxi.prestaci uno dei tuoi cammelli almeno con quelli si cammina quelli non inquinano. rifletti!!!!!!!!

    36. dovete sapere che il signor Bir Hakeim non fa testo in quanto va sempre contro la collettività….

    37. In Via Marchese di Villabianca angolo Via Duca della Verdura è il colmo: Punto dei Vigili Urbani posteggiata all’angolo e macchine e motori che passeggiano amenamente come se nulla fosse…..

    38. GRAZIE,ALE.

    39. l assessore con un giorno di fermo indiscriminato pensa di risolvere i problemi dell inquinamnto?
      Io penso ke inquina di più tutta l immondizia lasciata per strada!!!!
      Ma quando questa gionta diventerà seria?

    40. errata corrige………GIUNTA

    41. @Michele P.

      leggendo il giornale c’è scritto che i vigili sono autorizzati a prendere le multe senza fermare le auto o le moto….

      per me sono illegittime

    42. @carmela
      figurati auguri

    43. @bir hakeim
      scegli: o hai 15 anni o non hai famiglia

      @vergogna
      in bocca al lupo, se potessi verrei al battesimo 🙂

    44. Vorrei comunicare ai lettori di Rosalio che nelle zone fuori dal perimetro le macchine circolano ugualmente nonostante il divieto. A meno che non siano tutte macchine elettriche quelle che vedo in strada affacciandomi alla mia finestra!

    45. @Lia M.
      guarda che il perimetro è tutto il territorio comunale… ad eccezione di alcune strade
      dove abiti?

    46. @francesco
      grande…..:-)
      perfettamente ragione

    47. A quanti danno consigli per i percosi alternativi: si ricorda che in teoria anche le strade esterne al perimetro (quindi le periferie, per intenderci, da passo di rigano a bonagia, da villagrazia a ciaculli, da borgo nuovo a cruillas, da sferracavallo a mondello…) sono teoricamente non percorribili; però io vedo in giro moltissime auto (saranno tutte elettriche o con disabili moribondi a bordo o veterinari o idraulici…).

    48. @ Ale: abito fuori dal perimetro di strade percorribili, ma forse mi sono espressa male. Lo so che non si può circolare in tutto il territorio comunale tranne nele strade del famoso perimetro, ma la strada dove abito non è una di quelle percorribili!

    49. In Viale Lazio alta e strade adiacenti c’è quasi un normale traffico domenicale di autoveicoli e di vigili urbani neanche l’ombra. Saranno vestiti in borghese?!?

    50. Appuntiamo nelle ns agende il nome e cognome dei politici che hanno voluto questo provvedimento insensato ed illegittimo e ricordiamocene alle prox elezioni comunali.
      Tranquilli che chi si candiderà sindaco sarà il protagoniosta dell’odierna vicenda!

    51. dilettanti allo sbaraglio!!!!!!! ma non c’e’ un minimo di sussulto di orgoglio in questa citta’???
      vogliamo mandare a casa questi presunti e abusivi amministratori???

    52. Senza un Piano Urbano del Traffico (che si guardano bene dal redigere) ogni provvedimento, quand’anche fosse legittimo, risulta alla prova dei fatti inutile e dannoso.
      Sequestrare una intera città “a timpulata” senza un giusto e sufficiente preavviso, il giorno di san valentino, mi pare proprio una azione insulsa, finalizzata volutamente a costringere alcune categorie di imprenditori (i ristoratori in particolare) al fallimento, e i cittadini tutti all’esasperazione ed alla rivolta.
      Ma siccome siamo a Palermo, ci si limiterà a non rispettare le norme, i poliziotti a chiudere un occhio, i cittadini ad autoderogarsi, e a lamentarsi sterilmente.
      In una città attenta ai propri interessi, i cittadini manifesterebbero sotto casa di cammarata, e alcuni neanche troppo pacificamente.
      Palermo si merita questa amministrazione, accettando supina ogni sorta di sopruso.

    53. @ giorgio
      vi siete “svegliati la domenica 14,
      ma sono 2 giorni che ho chiesto la
      SOSPENSIONE DEL PROVVEDIMENTO
      visto che quando piove e tira vento
      fisicamente non si possono superare le soglie.
      .
      Alle prossime elezioni,chiunque andrai a votare
      non cambiera’ nulla
      perche’ le amministrazioni sono
      manovrate dietro il sipario.

    54. Anche in via Serradifalco (zona p.zza Ziino) le macchine circolano senza problemi.

    55. @Sean
      Sei palermitano vero? si vede 😉

    56. Salve, saro’ forse retorico,ma io credo che tutti questi provvedimenti Anti-smog siano solo degli stupidi palleativi del Comune che sicuramente non servono a risolvere il problema.Ve nè accorgerete stasera dopo le 19,00 e domattina lunedi’, quando tutti i cittadini con qualsiasi mezzo inquinante euro 0/1/2/3 etc..si riverseranno contemporaneamente per le strade creando piu disordine ed inquinamento di prima..quindi il provvedimento sara’ valso a nulla.Piuttosto perchè invece di prendersela solo con le vecchie auto in circolazione (che inquinano e si sa’..) non si rivolgono anche a tutti questi Camion vecchi e antichi che ogni giorno per scaricare merce nei depositi etc..non fanno altro che buttare fumo nero dai tubi di scappamento! qui il Comune non prende provvedimenti? perchè non si incentivano anche queste categorie a rottamare questi vecchi camion?La verita’ è una sola inutile fare giri di parole e girarci intorno.La soluzione si presentera’ soltanto quando un giorno (chissa’ quando) tutti circoleremo con auto ad Idrogeno/energia solare ed elettriche! finchè il Petrolio regnera’ sovrastante su tutto saremo sempre punto e accapo! Infine dico un’ultima cosa: perchè a Palermo(e non soltanto) molti per vanita’ camminano col SUV anche per fare 100 Metri? non ha alcun senso spostare un Carro Armato per accompagnare magari i bambini a scuola quando si sta a un isolato di distanza! nessuno vuole piu’ fare 2 passi a piedi?I Suv i Pick Up ingombrano! Palermo è una delle citta’ dove non ha alcun senso circolare con mezzi di queste sproporzioni! specialmente al Centro! In Altri Paesi come negli U.S.A. si puo’ fare, cè piu’ spazio,piu corsie,un altro genere di urbanistica e anche di educazione che qui mai ci sara’..basta guardarvi intorno ogni giorno!a poco ti uccidono per non fermarsi neanche col rosso o per le strisce pedonali! vergogna! e vergogna per chi ha regalato anche patenti facili! Ci sarebbe da fare una trasmissione Tv su questi temi..ma come sempre tutto si perderebbe in chiacchiere…

    57. “La domenica senz’auto, non risolverà per niente il problema smog”

      In relazione all’ordinanza di blocco del traffico per contrastare i livelli di smog adottata dal comune di Palermo per questa domenica interviene il responsabile della comunicazione di GIOVANE ITALIA F. I Eduardo De Filippis.

      “Prendiamo dell’ennesimo provvedimento che penalizza l’intera popolazione, l’aria è inquinata come sempre, come negli ultimi anni, sicuramente non risolve il problema una domenica senz’auto- lo dice Eduardo De Filippis- il vice sindaco Scoma parla di nuovi sforamenti, il provvedimento messo in atto dal comune appare essere una semplice brutta copia di quanto adottato la scorsa domenica a Milano che non ha dato i risultati sperati, tra le altre cose la città di Milano comunque gode di efficienti mezzi pubblici al contrario di Palermo.

      Appare altresì un ordinanza dell’ultima ora che mette in evidenza la totale mancanza di un piano strategico della mobilità ecosostenibile a Palermo -lo dice Claudio Cangialosi di G.I- anche la totale assenza di informazioni sul stato di avanzamento del PUT, da anni allo studio, ci preoccupa.
      Una soluzione adottabile che da anni sarebbe facilmente percorribile è quella di trasformare la Sicilia in una Regione produttrice e consumatrice di biocombustibili che permettono, se addizionati a benzina e diesel un rapido ed efficace abbattimento delle polveri sottili.
      Esistono al vaglio della Regione Sicilia numerosi progetti a tal proposito che sono stati totalmente dimenticati in luogo di una politica fondata più sulle nomine che sull’efficacia dei provvedimenti.
      Auspichiamo che il vice sindaco -conclude De Filippis- essendo egli deputato dell’Assemblea Regionale Siciliana di passare dalle parole ai fatti facendosi carico di portare avanti politiche in tal senso.
      Chiediamo dunque al vice sindaco Scoma di escludere da questo provvedimento la auto euro 4 ed euro 5, auto alimentate a GPL e METANO nonché i ciclomotori, garantendo in forma sperimentale, la gratuità dei mezzi pubblici durante il periodo che riguarda l’ordinanza. Ciò aiuterebbe anche i cittadini palermitani ad utilizzare il mezzo pubblico.

    58. E domani saremo punto e a capo, con i problemi di sempre e qualche pseudo ecologista fancazzista pronto a sognare ancora prati verdi e pattini. I problemi del traffico e della mobilità sostenibile, specie in città dal tessuto urbanistico caotico e poco razionale come Palermo, si possono affrontare solo con un sistema di trasporto pubblico efficiente, integrato tra varie modalità, capace di adattarsi al tessuto urbanistico e capace di autofinanziarsi e di essere economicamente sostenibile. Condizione necessaria è una vera estesa METROPOLITANA, il resto è solo teatrino dei pupi di pezza

    59. Calma concittadini, non agitatevi prima dell’uso e sforzatevi di non anteporre, per una volta, i disagi grandi e piccoli che soffrite oggi all’interesse generale. L’inquinamento fa male, ma veramente male e il fatto che non lo comprendiate non significa che faccia meno male. Girare in auto non è uno dei diritti fondamentali dell’individuo, ma una comodità che, per la massa, ha solo qualche decennio alle spalle: esistono i mezzi pubblici che oggi sono finalmente presenti e veloci! Oggi si da’ una grande lezione di convivenza civile: convivere in una metropoli non significa fare banalmente la somma di tutte le opzioni individuali, ma fare delle scelte responsabilmente condivise. Scoma ha avuto coraggio e gliene va dato merito. Molti che si lamentano sono animati da pregiudizio politico: poichè la chiusura è impopolare ed è stata decisa dal centro destra, va alimentato il malcontento, ma questo non è un modo razionale di agire e non porta lontano. E’ strano che proprio oggi le associazioni che promuovono Palermo ciclabile se ne stiano a casa!!!!!!

    60. Sacrosanta la volontà di ridurre lo smog (sempre che serva a qualcosa) e incentivare il palermitano, che prende il SUV per fare 100 metri, all’uso dei mezzi pubblici. Ma a tutto c’è un limite. La zona interessata è troppo estesa ed è, oltretutto, impossibile bloccare e multare il 99% degli automobilisti, la maggioranza dei quali sicuramente farà finta di cadere dalle nuvole e dirà: “Ah! Ma io non lo sapevo!”. Personalmente io chiuderei il centro da piazza Croci fino al Massimo per sempre, 7 giorni, 24h, ma l’intera città è un’esagerazione fuori da ogni logica. Ora vedremo cosa succederà con le targhe alterne…

    61. Beh NOn c’è molto da aggiungere a quanto detto ma vorrei dire che …
      1) qualcuno ha detto che ci vuole prendi un taxi costa solo 7 euro (se li ho me li vado a mangiare)
      2) che vuoi che faccia fare 4 passi (se stai vicino al centro e soprattutto non piove e sopratutto non hai superato i 70 anni o hai meno di 3 anni)
      3)il provvedimento è sbagliato perchè non coadiuvato da un piano comunale serio ma di serio il comune cosa vuoi che abbia!!!!
      4)è da tre giorni che piove se guardate i valori di questi giorni saranno sicuramente molto al di sotto dei valori abituali
      5)SE I MEZZI PUBBLICI FANNO CACARE IO NON LI PRENDO e siccome i mezzi pubblici è acclarato che facciano cacare per come sono ridotti e per la non frequenza di passaggio scordatevi di sensibilizzare la gente in tal senso
      6)ma non si possono usare nemmeno scooter e motorini? questo si che sarebbe a dir poco scandaloso (oltre al fatto che piove) ma sarebbe l’unica vera alternativa almeno per quelli che lavorano per muoversi senza penare e fare mille peripezie….
      7)CAMMARATA DIMETTITI non domani …puo farlo anche ora ….ti vengo a prendere in macchina e andiamo OPS!!! io non posso muovermi ma…forse tu si O____o

    62. @Cammaratadimettiti

      Un mio amico abita al Motel Agip e lavora in via dell’Olimpo. Stamattina si è alzato alle 5 ed è andato a piedi. Non so se provare pena o ammirazione per lui.

    63. beh il problema non sarebbe stata l’andata ma il ritorno ( stop dalle 10 alle 19 ) certo che come dicono dalle mie parti ARRAGGIA U CUORI 😉

    64. RISPOSTA SOLOALAMENTARSI E BASTA ……..
      IO SONO DI DESTRA e ti assicuro che la destra a Palermo è Cammarata e quindi fa ridere è la causa e dico la causa dei peggiori mali di Palermo non riesce a risolvere davvero nulla ed in piu aggiunge di giorno in giorno nuovi problemi ,tu na fai un problema politico io non credo che lo sia i problemi sono sotto gli occhi di tutti e soprattutto di tutti i poveri Cristi che ne subiscono le conseguenze e poi hai toccato il massimo della Gag quando hai detto testualmente “”esistono i mezzi pubblici che oggi sono finalmente presenti e veloci!”” ahahahahhahahAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAH ma nmon è che lavori all’amat e…….sei il nipote di Scoma e…….ti ha fatto entrare Cammarata per raccomandazione non avendo la patente? ……sinceramente come diceva una vecchia Canzone “mi viene il vomitooooooooooooooooooooooooooooooo!!”

    65. Il meglio è nemico del bene. Non sarà stata la misura in assoluto migliore, ma penso che sia un BENE che si sia finalmente affrontato con coraggio il tema dell’inquinamento da traffico privato. In molti commenti vedo solo questa incapacità, tutta palermitana, di immaginare il futuro se non come perpetuazione del presente con tutte le sue contraddizioni e cattive abitudini: continuando a ragionare così non si va da nessuna parte.
      Ho girato in bici questa mattina in centro: non ho visto rilevanti infrazioni, forse i tempi sono maturi per diventare cittadini adulti e responsabili. Dire che ci vorrebbe un servizio pubblico migliore non esime da fare delle scelte, oggi, se ragioni sanitarie lo impongono.

    66. non voglio entrare nel merito dell’ordinanza ma quello che sta succedendo oggi in questa città è metafora di ciò che avviene costantemente: una generalizzata non condivisione delle regole, la puntuale trasgressione delle stesse nell’assenza assoluta di controlli.

    67. negare il diritto di circolare in auto quando pago quello che pago (pago l’amia per aggiustarmi le strade e non lo fa , pago il bollo perchè ho una vettura che …non posso usare,pago per parcheggiare l’auto e insomma a pagare siamo sempre e solo noi e sia chiaro ho fatto solo dei piccoli esempi) io devo veder GARANTITA la possibilità di circolare anche regolamentata perchè se ti vieto il pane tu mi devi dare la pizza ci dev’essere un’alternativa altrettanto valida a MILANO che è una città molto diversa da Palermo hanno attuato la stessa soluzione ma….li si che sono 30 anni avanti METROPOLITANE E MEZZI E FILOBUS e TRAM e quant’altro IO SONO CONTRO QUESTA PSEUDO SCELTA CORAGGIOSA che è stata chiaramente intrapresa solo per evitare che i livelli sforino per piu di 35 volte della nostra salute non gliene frega davvero nulla.Quindi ripeto CI VOGLIONO soluzioni attuabili non ce la devono sempre mettere in cuxxxxx a noi

    68. ci vuol davvero coraggio a difendere una scelta che non serve a nulla se non ad evitare le sanzioni dell’unione europea, che va contro le più fondamentali regole del buon senso, il cui unico effetto è creare disagio ad una popolazione già frustrata ed esasperata. Ma è così difficile mettere da parte la demagogia e i luoghi comui e guardare in faccia la realta?

    69. Le micidiali polveri sottili ci sono ora, la metropolitana, tra 10 anni, forse.
      Se si vogliono fare discorsi seri e non solo sfogarsi sulla tastiera, bisogna avanzare proposte per l’oggi, senza cercare alibi per lasciare le cose come stanno solo perchè chi doveva prendere provvedimenti prima, non l’ha fatto.
      E allora, cosa proponete di concreto per l’emergenza sanitaria di oggi? Sentiamo!

    70. le cose non si costruiscono in un giorno CAMMARATA è il nostro Sindaco da quanto …..HA PARTECIPATO ALLA DISTRUZIONE DELL’AMIA E DICO DISTRUZIONE era in salute è praticamente fallita e dice che va tutto bene ha fatto cose obrobriose tipo ztl et similia se parli di tempo Ne ha avuto fin troppo per questo deve dimettersi per quanto riguarda la sanità se solo ognuno di quelli che lavora nella sanità e nelle attività statali facesse la metà del proprio lavoro o il se preferisci il doppio di quello che fanno oggi (anche se il doppio di 0 è sempre 0 mi sà) in ogni caso il Palermitano medio spesso non è un geniccio per cultura ed abitudini (perchè siamo abituati a certi malcostumi)ma non credo che POTENZIARE LE LINEE AMAT E RIPARARE I MEZZI GUASTI E AUMENTARE LE LINEE DEI MEZZI SIA UNA COSA IMPOSSIBILE e soprattutto cosi lunga nel tempo è che non c’è la volonta di migliorare e rendere davvero COOl questa città per me in cool ci dovrebbe andare l’ipocrisia vera di certa gente

    71. l’unica cosa certa è che i problemi di oggi non si risolvono con palliativi estemporanei ma solamente cominciando a programmare seriamente il domani. 30 anni di ritardo sono appunto il frutto di azioni palliative e mancata programmazione, se oggi palermo affoga nel caos è perchè, come oggi, si è solo saputo fare demagogia a targhe alterne

    72. @Donato, sicuramente è un provvedimento drastico e che al momento non siamo nelle condizioni di poterci permettere.
      Se nel frattempo opere come passante ferroviario e tram sono in costruzione, non bisogna perdere altro tempo per investire su Amat, la quale è l’unica al momento sulla quale poter fare affidamento in tema trasporto pubblico locale.

      Nuovi bus, ristrutturazione rete Amat, bike sharing, maggiori stalli del car sharing, e soprattutto interventi strutturali correlati con il nuovo PUT.Questi sono gli interventi più fattibili nel breve-medio termine da dover attuare.
      Buona l’idea di estendere la durata del biglietto bus per tutta la durata della restrizione, cosa che avevamo già proposto durante i weekend col centro chiuso.Senza dubbio più fattibile rispetto al volere i bus gratuiti (nemmeno a Milano lo fanno).

    73. buono buono
      ogni domenica dovrebbero chiudere la città alle auto.
      A piedi, in bici!
      E sempre co sta macchina, ma non vi sentite schiavi dentro questa scatoletta metallica ?
      Sperimentate per un giorno il diverso. La novità! Sempre a frignare se qualcuno vi limita nell’uso dell’auto.
      Non me ne frega niente nè del sindaco nè dall’amministrazione vigente, ma mi sto godendo la mia strada con un silenzio irreale.
      E’ bellissimo. Mi sembra di vivere in un altrà città del mondo.
      Ahhhhh che bello ….!

    74. Ho visto il servizio al TGS: era chiaro che ai vigili non gliene fregava niente di chi circolava, che le uniche transenne serie erano in viale della libertà, che il resto della città era territorio franco!
      Ha ragione chi dice che questo provvedimento serve alla città solo per evitare le sanzioni dell’unione europea!

    75. Anche sotto casa mia non passa un’auto da 20 minuti, c’è un silenzio degno della campagna.
      Alle 13 sono state elevate 327 multe (fonte repubblica) , alla faccia degli schiavi delle 4 ruote!!!

    76. queste 9 ore senza auto ne valgono ampiamente la pena solo per il silenzio acquistato questa domenica.
      Prendiamolo come risanamento acustico della città, se non riuscite a prenderlo altrimenti.

    77. che vergogna, non riuscire a rispettare per poche ore un provvedimento comunale!
      Qui le macchine continuano a passare.

    78. @bir @moralix
      Sono sconvolta da quello che scrivete, e a quanto parre a me sembra proprio che voi viviate in centro e che non avete problemi di denaro. Io vivo in periferia e a quest’ora se scendo a prendere l’antobus devo aspettarlo se mi va bene per 40 minuti visto ke molti autisti fanno una sosta abusiva nella zona industriale. Inoltre non tutti hanno 20 euro da spendere per uno spostamento in città.
      Complimenti a voi che sicuramente non avete certi problemi.

    79. maura.. futtitinni!
      aspetta l’autobus, nel frattempo ti metti le cuffiette e ti senti un po’ di musica.
      Almeno una giornata passiamola con calma senza primura e soprattutto proviamo a passare un giorno senza lamentarci per forza di qualcosa. Proveremo una forte emozione.

    80. Se in questa città ci stiamo rovinando la salute dobbiamo ringraziare a tutti gli automobilisti
      incivili e comodisti che regnano sovrani in questa città ,invece di lamentarvi e lagnarvi per il provvedimento
      di oggi (sbagliato)sarebbe più opportuno riflettere sull’uso impropio e selvaggio che si fa ogni giorno dell’automobile.Guardatevi in giro: le auto ci stanno sommergendo,stanno invadendo strade,piazze,marciapiedi,ville,ospedali,per non parlare della guida stile Palermitano arrogante e prepotente. Se
      ci vogliamo salvare da questa brutta situazione iniziamo a cambiare le nostre sbagliate abitudini usiamo l’auto con criterio e cervello
      e vedrete che non ci sarà bisogno di alcun provvedimento.Mi dispiace per quelle persone che per necessità legate al lavoro o per altro
      valido motivo hanno dovuto fare i conti con questo drastico provvedimento che trovo assurdo ma purtroppo come si dice a Palermo “chianci u giusti pu piccaturi”
      Buon san Valentino a tutti.

    81. @Ale: le multe sono certamente illegittime. Basterebbe leggere un pò di Cassazione sul punto. Ma forse chi ha redatto questo provvedimento manco sa che cosa è la Cassazione.

      ma il punto è un altro e ve lo devo proprio raccontare.
      “Mi sono fermato all’incrocio Verdura/Villabianca dove ho rischiato d’essere arrotato ed ho chiesto a due vigili: “scusi ma il blocco è totale o vi sono categorie escluse?” E Lui sornione “no, no, BLOCCO TOTALE, non può circolare nessuno” Ed io: “ma allora quelle 10/15 auto e quei motorini??” E Lui :” no che c’entra…più in là ci sono i miei colleghi che fanno i controlli”……

      No comment!!!! Ma con mia moglie ci abbiamo riso su venti minuti abbondanti……

    82. Di una cosa sono certo noi palermitani siamo ancora una volta un esempio di non coerenza , votiamo e non sappiamo perchè diamo il voto a questo o quello che si propone a Sindaco senza realizzare i programmi per la Città. Tutti sappiamo fare inoltre sia gli allenatori di squadre di calcio , sia i vigili urbani , sfido chiunque a dire che non ha mai detto …. se io fossi un vigile gli farei vedere io ….. per poi pensare l’opposto … ma guarda sto c…to u sta cunsumannu a du poviru cristu.
      Infine voglio ricordare a tutti quelli che oggi si lamentano di andare domani presso un associazione di consumatori e procedere alla denuncia di chi ha partorito un provvedimento del genere , ma secondo Voi a San Martino o a Aquino ci sono polveri sottili ? bhoo Io personalmente è una mattinata che cerco queste benedette polveri ma fino adesso ho preso solo acqua.

    83. ciao sn un bambino di 10 anni volevo andare a carnevale ma cammarata nn vuole tanto i suoi figli scenderanno e io sn molto triste 🙁

    84. @dany, studia, pensa al futuro che ti attende!

    85. Eccomi qui….uno dei tanti multati di San Valentino….l’agente di Polizia Municipale mi dice che l’ordinanza n° 48 è stata resa nota attraverso i mezzi di informazione e con l’affissione all’Albo Pretorio giorno 11/02/10….e cosi mi hanno liquidato consegandomi un foglietto giallo che consegnerò al mio Avv per il ricorso..Ovviamente…Io vi giuro non lo sapevo altrimenti avrei evitato, non avevo esigenze particolari, ma mi immedesimo in quanti invece dovevano usare il mezzo privato per motivi urgenti e indifferibili….e poi come si può considerare giusto informare attraverso l’Albo Pretorio..maaa….la cosa puzza di tranello…il solito modo per rimpinguare le casse comunali….Ma poi tutto questo smog con le piogge e il freddo..Boooo…e poi TUTTA LA CITTA’… senza deroghe per i veicoli euro 5 e gpl…insomma un’esagerazione per non dire LA SOLITA INGIUSTIZIA……NON LA PAGOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!

    86. @peppe: scusa ma dove vivi? spero in un’altra provincia , perchè stare a Palermo e non avere sentito nulla del codazzo di polemiche che accompagnano da diversi giorni stà fatidica domenica -col-blocco -totale mi sembra più che inverosimile, FANTASCIENTIFICA!!! la legge, anche se minchiona, non ammette ignoranza. Rassegnati e paga!

    87. @peppe
      la solita solfa: io non sapevo niente..
      non ascolti la tv? non leggi uno straccio di giornale? ma come bazzichi su internet, commenti su rosalio e non avevi mai sentito niente? Paga!

    88. @peppe
      sei brasiliano per caso?sei arrivato oggi dall’aeroporto in città? qua se ne parla da giorni di questo provvedimento, ne hanno parlato tutti i tg locali, i quotidiani locali e tutti i siti che fanno informazione, da Rosalio a Mobilita, da repubblica a gds, da sicilia on line a live sicilia. Ma runn’a statu???

    89. toh chi si vede,l’altro Giorgio!
      Io non attacco mai direttamente l’interlocutore,
      e non vorrei compromettere la mia reputazione.
      Non sgrido mai (o quasi) nessuno.
      Inutile allargare il discorso.
      L’esercitazione puo’ essere utile.
      Ne traggono vantaggio l’inquinamento ed il risparmio energetico,
      ma non per S.Valentino,in giorni di pioggia e freddo,e quando le centraline non hanno dato segnali di sforamento da una settimana
      di vento,pioggia e freddo.

    90. non si puo’ escludere che ci siano persone che
      distratte da lavoro,impegni,trasferte e quant’altro
      non siano state informate dal blocco delle auto.
      C’e’ una larga fascia di cittadini che non va sui blog e non legge i giornali
      che vive in solitario e non ha contatti.

    91. Bellissimo!
      Passeggiando ho ascoltato la città.

    92. Peppe P.: quando ci sono ordinanze di natura straordinaria come questa l’Albo pretorio non è un mezzo considerato idoneo alla diffusione. Bisognerebbe agire per pubblici proclami e per affissioni in tutta la Città (che costa molto di più). Il prblema è che è considerato mezzo idoneo anche il quotidiano a più alta diffusione regionale…ergo il gds…. . Insomma hanno fatto diventare un giornale un ufficiale giudiziario….

    93. cmq bisogna ammettere che la Città ha un fascino particolare quando è deserta

    94. Ragazzi non bisogna distogliere l’attenzione dalle cose importanti purtroppo capita di non venire a conoscenza di una nuova normativa o di una Rivoluzione ecologica (mi viene da ridere) come quella che ha vissuto oggi la nostra amata Palermo quindi non vi accanite su quelli che non ne sapevanonulla anche perchè se è vero che la legge non ammette Ignoranza è pure vero che spesso i mezzi di propaganda non sono adeguati cosi come ha anche fatto notare qualcuno prima di me. Ribadisco cmq che Secondo me questa resta una presa di posizione inutile e solo di facciata (parlo diel comune) che ha Fatto questo blocco del traffico per accontentare l’unione Europea e non perchè si preoccupa della salute di noi cittadini (che durante la settimana potremmo lasciare a casa i suv e almeno 1 delle 4 auto per famiglia, già sarebbe un successo).Le problematiche sono evidenti Mezzi pubblici Inssuficenti Strade dissestate piste ciclabili assenti anarchia assoluta per tutto quello che regola la città …quindi poi fa effetto Vedere che si pensa di risolvere un problema del genere (molto importante) in una maniera cosi temporanea ed estemporanea …..Purtroppo si dimenticano i problemi (spesso anche piu immediati,vedi di arrivare alla fine del mese) che affliggono la popolazione Vi spingo quindi a riflettere lle reali motivazioni di questo blocco e sui grossi problemi che possono aver creato a chi semplicemente doveva andare a lavoro,Inoltre a non rendere il tutto una PANTOMIMA in cui non c’è nulla da ridere la chiara e lampante Impossibilità di controllare l’intero territorio palermitano ,viene da pansare che palermo sia solo il centro storico con la sua bella via libertà e che le polveri sottili siano un problema degli altri ,se CHIUSURA ci deve essere BENE che lo sia per tutti anche per le auto BLU che non stanno svolgendo un’attività di immediata importanza pubblica e sperando sempre che le MUlte di oggi non servano solamente a far CASSA ….spero che non sia vero ma le ragioni mi sa che si riducono a questo Soldi in Cassa e paura delle decisioni della comunità europea per il resto Dei cittadini di qualsiasi età appiedati sotto la pioggia, o di quelli che oggi hanno fatto i salti mortali per andare a laVOro e chissa per quanti e quali altri disagi che mi sfuggono.GRAZIE CAMMARATA CI HAI SALVATO domani Palermo si sveglierà e ….tutto sarà anche peggio di prima GRAZIE GRAZIE GRAZIE anche a te Scoma e a quell’altro Genio dellìUDC di cui non ricordo il nome Grazie per averci regalato Una giornata di salute e 140 Giorni di Polveri sottili GRAZIE di cuore

    95. 340 * giorni (errata corrige)

    96. Sulla chiusura di oggi della città al traffico è già stato detto tutto. Un’atto di terrorismo civico secondo alcuni; un ennesimo esempio di incapacità amministrativa secondo altri. Pochissimi, se non nessuno, hanno condiviso una scelta che ha tagliato la città in due: centro e periferia.

      In mancanza di parcheggi in grado di accogliere migliaia di auto ai confini della zona inibita alle macchine, e in assenza di un sistema di trasporti pubblici efficiente, che garantisca il rispetto degli orari e corse regolari, oltre che autobus puliti, giornate come queste diventano penalizzanti per tutti: per chi vive in quartieri più defilati e vorrebbe andare in centro a fare una passeggiata dopo una settimana di lavoro (soprattutto se si sta in aree lontane dalle fermate dei bus), per chi lavora anche la domenica, per chi da Palermo vorrebbe andare a Mondello (salvo poi rimanere ostaggio dell’ordinanza e non potere più tornare a casa), per gli anziani che per motivi fisiologici non possono permettersi lunghi spostamenti a piedi.

      Qualcuno fermi questi dilettanti allo sbaraglio che gestiscono il potere a Palermo e gli dica di andare in giro per l’Europa a studiare i sistemi urbanistici delle grandi città che hanno deciso di seguire la strada delle ZTL. Forse si renderebbero conto che non basta scopiazzare a destra e sinistra e che nel capoluogo siciliano oggi mancano ancora alcune condizioni essenziali per una scelta così civile.

    97. pero’ in questo lungo appello ti sei dimenticato di richiamare alla corretta guida ed al corretto parcheggio,
      perche’ c’e’ troppa gente che non ha la lucidita’ di prevenire determinate manovre e poi blocca il traffico,tipo sorpassi a dx,invasione delle corsie dei bus,c’e’ troppa gente che guidando resta appeso al telefonino ed intralcia il traffico,
      troppa gente che parcheggiando in seconda o terza fila non si cura se poi intralcera’ il traffico,troppa gente che avanza negli incroci pure quando ha la propria direttrice intasata e blocca la corrente a 80 gradi,
      in breve posso dire che una buona meta’ di palermitani hanno una guida distratta ed in alcuni casi selvaggia
      sono causa di rallentamento di traffico
      e conseguente inquinamento.

    98. ovviamente 80 e’ un refuso
      e quindi leggasi 90 gradi.

    99. il mio commento si riferiva al nick “cammaratadimettiti”.
      Quello che impedisce un razionale dibattito e’ la strumentalizzazione politica.
      Tutte le grandi citta’ del mondo hanno problemi di traffico,e generalmente sono dovuti ad errori
      strutturali nello sviluppo urbanistico,
      difficili se non impossibili da correggere.

    100. ma poi,che vuol dire ascoltare la citta?
      Adesso a palermo parlano pure le pietre?

    101. Non posso leggere tutti 103 commenti prima del mio, quindi…a costo di scatenare contro di me una lapidazione virtuale…voglio semplicemente dire che oggi sono stata agli arresti domiciliari dalle 10:00 alle 19:00 e quindi la mia libertà personale è stata profondamente lesa.
      Così è se vi pare…ma anche se non vi pare!

    102. E ora voglio vedere se questi personaggi avranno il coraggio di presentare la stessa ordinanza per domenica prossima , quando giocherà il Palermo in casa. Allora si che si vedrà la forza di questi amministratori capaci di fare perdere la pasienza anche ad un eremita.
      Domenica c’è il Palermo in casa e quindi l’inquinamento finisce , ghiaccioli all’arancia per tutti , paga Diego

    103. ho ascoltato la città…mi piace…poetico.

    104. Donato, ma ancora non si è capito che non sono le automobili ad essere responsabili delle cosiddette polveri sottili? Ci sono studi scientifici autorevolissimi in proposito, e non fatti da chi produce automobili (come gli studi a favore degli inceneritori di veronesi).
      In ogni caso, ammesso sia vero, un po’ di buonsenso, che senso ha chiudere la domenica quando si sa che le macchine in giro sono pochissime e non ci sono i mezzi pesanti? E poi dopo intenso freddo vento e pioggia, che riducono al minimo l’inquinamento delle polveri. E’ veramente inspiegabile quantomeno dal punto di vista del tempismo. Se invece vogliamo essere complottisti, avremmo ragione di sospettare che si vuole mettere in ginocchio una città e chi proprio in questi determinati giorni ha particolari interessi economici.
      CMQ concordo, come al solito, con antony977 che ammiro per la sua attenzione.
      Mi chiedevo se mi potesse dare notizie sul PUT, visto che la sua mancata adozione persistente a tutt’oggi mi pare un grave abuso con gravi responsabilità da parte del prefetto e del sindaco.
      Cito l’art. 36 comma 10 del cds: “I comuni e gli enti inadempienti sono invitati, su segnalazione del prefetto, dal Ministero dei lavori pubblici a provvedere entro un termine assegnato, trascorso il quale il Ministero provvede alla esecuzione d’ufficio del piano e alla sua realizzazione.”
      Caro antony977, ho intenzione di andare a fondo alla questione, anche se non sono al corrente dell’iter del PUT a palermo. Potresti dirmi di più?

    105. Ho preso l’autobus 3 volte (il 122, il 101 e il 106) in vari orari: abbastanza frequenti e puntuali; alle 15:00 ho aspettato il 106 per circa 7 minuti, in piedi nel centro della carreggiata di via Dante (vuota); ho fatto qualche tratto a piedi e tutto sommato il tempo impiegato è stato sicuramente minore di quello che avrei passato a cercare parcheggio in una qualsiasi giornata. Ma resto ugualmente molto perplesso sulla necessità di questo provvedimento.

    106. Un provvedimento simile si potrebbe adottare, programmandolo, ma non per le sole domeniche. con il dovuto preavviso, basterebbe un paio di mesi, si potrebbe provare una intera settimana di esperimento. ma non così!

    107. Oddio…avevano ragione! Hanno fatto BENE!!! L’aria è pulita…lo sento…EVVIVA CAMMARATA E SANTA ROSALIA!!!

    108. @Massimo: ma anche che danno il preavviso che cambia? Che hai due mesi per comprare il deltaplano per spostarti o per trovare un lavoro a 5 minuti a piedi da casa? 😀

    109. Domanda (ormai retorica): ma se fossi uscito con la Toyota Prius (che può andare anche solo in modalità elttrica)…sarei stato multato?

    110. verranno giornate di calma piatta
      e quindi giornate in cui veramente l’aria in citta’ diventera’ irrespirabile
      come si puo’ constatare lungo le maggiori direttrici del centro della citta’.
      Adesso e’ tempo che si pensi come affrontare queste giornate,ormai prossime.

    111. @giuliano si giuliano io penso al futuro e a studiare ma se il futuro continua cosi e poi la domenica usciamo e quindi tocca a noi

    112. @Merighi, il PUT sembra essere un parto trigemellare 😀
      Penso manchi davvero poco, e staremo vedere cosa propone e quali correttivi si ponno fare 🙂

    113. @antony977
      si tratta ancora della collaborazione con l’ordine degli ingegneri?

      @rassegnato se io sono un ristoratore e so in anticipo che a pranzo la gente non verrà, quantomeno rimango chiuso e apro per la sera. le prenotazioni non le accetto, e acquisto generi alimentari solo per la serata… tanto per dirne una

    114. Soluzione allo smog?…adeguarsi alle “Civili” città “Europee” aventi parcheggi e trasporti pubblici relmente funzionanti…non solo l’aria ma…tutti saremmo sicuramente più sereni!!!…ma mi sa che ciò che è normalmente realizzabile altrove, qui è tristemente impossibile da attuarsi…perchè???…analizzate la nostra “elegante classe politica” e vi darete da soli una risposta!…meditate gente, meditate!!!

    115. @Dario
      Siamo daccordo sul fatto che ci vogliano le infrastrutture, ma se non cambia la mentalità ben poco fanno le strutture. Guarda il minuetto che va dalla stazione centrale all’aeroporto. E’ un treno comodo e moderno, costa soltanto 5,50 euro e nonostante ciò i terun quando devono prendere l’aereo preferiscono lo stesso farsi accompagnare in aeroporto in macchina da qualcuno anzichè prendere il treno. Manca proprio il primo approccio col mezzo pubblico,molti lo rifiutano per default.

    116. …insisto,

      n.1) i nostri amministratori non possono pretendere dalla cittadinanza ciò che loro per primi non hanno intenzione di attuare e testimoniare con l’esempio.
      Come si fa a cambiare la mentalità della gente e convertirla all’uso dei mezzi pubblici, se loro salgono sulle barricate se gli toccano il pass auto? Come si può contestare l’abitudine di voler posteggiare ovunque e non fare un passo, se loro pretendono di posteggiare a Piazza Bellini???!!!!
      Non possono sostenere di usare i mezzi pubblici, se questi sono ritenuti poco efficaci da loro stessi.
      Innanzitutto diano il buon esempio!!!

      n.2) si dia evidenza del fatto che vi sia un ragionevole beneficio sull’inquinamento con provvedimenti di questo genere (e sempre che sia verificato che ci si trovi in situazioni critiche, visto che le centraline – ad esempio – non segnalavano particolari situazioni di allarme a quanto pare prima degli ultimi provvedimenti).
      Ai tempi delle ZTL, l’Ordine degli Ingegneri – mi sembra non smentito – ha sostenuto che il grosso del problema fosse tutt’altro che i veicoli privati (riscaldamento domestico, mezzi pubblici, le navi in porto).
      In questo caso è evidente che non è per niente detto che vi possa essere una SIGNIFICATIVA riduzione dell’inquinamento con simili provvedimenti…
      Ascolto degli uccellini, silenziosità campestre e amenità simili da parte dei fautori del provvedimento escluse…
      Ci deve essere una correlazione e proporzione tra il sacrificio chiesto alla cittadinanza e il risultato che può essere ottenuto.

      n.3) ci vogliono ovviamente alternative serie al trasporto privato;

      n.4) limitazione delle zona su cui attuare il provvedimento: non si può indiscriminatamente parlare dell’intero territorio comunale, incluso abitanti di sobborghi o ville sulle colline, etc.! Così difatto si confida nella mancanza di controlli in dette zone, per rendere più sensata l’ordinanza (a parte problemi di incongruenza della segnaletica: chi – venendo dalla direz. Trapani – percorre le corsie laterali della circonvallazione, si ritrova i cartelli di ingresso a Palermo solo dopo aver oltrepassato Sferracavallo/Tommaso Natale, territori teoricamente inclusi invece nel provvedimento).

    117. daniele
      in primis chiedi scusa per ” i terun “,
      e poi cerca di riflettere su quello che scrivi.
      Se io abito “lato” Mondello e parto con uno dei primi aerei del mattino,diciamo alle 7,
      ed ho qualche valigia
      pronta in macchina,posso alzarmi alle 5,30,prendere un caffe’ a casa ,uscire alle sei e farmi lasciare all’aeroporto gia’ alle 6,15,senza con questo infastidire nessuno,dato che per un familiare e’ un piacere accompagnare chi parte.
      Se sono solo so che in aeroporto trovo da parcheggiare,sicuramente e velocemente.

    118. @giorgio
      io i retrogradi e/o gli incivili li chiamo terun.
      Poi l’esempio che porti tu è solo una caso su 100. Mi pare logico che se abito lato mondello lontano da una fermata del treno preferisco andare direttamente in auto. Ma il mio intervento era ovviamente mirato a tutti gli altri, che usano la macchina senza motivo pur avendo un servizio pubblico adeguato. Tu citi un’eccezione.

    119. a mio avviso e tenuto conto del numero di auto presenti nel parcheggio dell’aeroporto,sei tu che citi le eccezioni.
      Poi mi dici come fai a stimare uno su cento.
      L’aereo e’ molto usato da uomini di affari,che i 5,50 euro li danno di mancia.
      Certo c’e’ una certa categoria di persone che hanno molto tempo da perdere e non rischiano nulla anche se perdono il volo,e queste persone possono recarsi (come?con i mezzi dell’Amat,in piena notte?))benissimo alle fermate della navetta e trasportarsi i bagagli a mano etc.etc.

    120. Vedo che fai finta di non capire.

    121. spero che tu ti renda conto della enormita’ del tuo esempio.Se io abito nelle prossimita’ delle stazioni di questa navetta,e non ho bagagli,
      e non piove o fa freddo e posso andare a piedi,e se ho meno di 60 anni,e sono di sana costituzione fisica,ovvio che preferisco la navetta.
      Ora dico con i mille esempi disponibili che possono testimoniare la incivilta’ nella guida di tanti,direi troppi, concittadini ,proprio questo sei andato a tirare fuori?
      La navetta la vedo bene per i turisti sciolti
      perche’ quando i turisti si muovono in comitiva
      hanno a disposizione i pullmann.

    122. Lascia perdere, ragioni come i palermitani.

    123. vedo che ti piace punzecchiare.
      Certo che ragiono come i palermitani.
      (diciamo meglio come certi palermitani)
      Lo sono!
      Ho pure un grande rispetto per chi centra i problemi e li espone con correttezza.
      Ma intanto non sarebbe meglio riproporre qualche soluzione a questi problemi di inquinamento e traffico,a Palermo?

    124. FURBI,LORO,BLOCCANDO TUTTO IL TRAFFICO.PERO’ I SOLITI FURBETTI AMMINISTRATORI E VARIE AUTORITA’ POSSONO CIRCOLARE LIBERAMENTE CON LE AUTO BLU’.O CON LE AUTO DI SCORTA!!! FACILE.INOLTRE,MI RIVOLGO AL SIG.SCOMA,CIRCA L’INQUINAMENTO E LE POLVERI SOTTILI.DA PIAZZA ALCIDE DE GASPERI PER GIUNGERE IN VIA BELGIO,IL TRAFFICO E’ INCOLONNATO IN UN BUDELLO DI STRADINA LATERALE ALLE POSTE DI VIA DE GASPERI,PER POI SVOLRATE A DESTRA PER VIA AUSONIA E A SINISTRA,PER VIA PRAGA,RELATIVO SEMAFORO DI VIALE STRASBURGO E QUINDI VIA BELGIO.FARLO OGNI GIORNO,QUESTO ITINERARIO E’ UNA PROCESSIONE!!!.TUTTI I GROSSI MEZZI,COMPRESI PULMAN E AUTOBUS ED ARTICOLATI,SONO CONVOGLIATI IN QUESTO BUDELLO DI STRADA,CPN EFFETTI CATASTROFICI PER L’INQUINAMENTO E GLI ORARI DI PERCORRENZA.MALE CHE VADA,SI IMPIEGANO DAI 10 AI 35 MINUTI DALLO STADIO A VIA BELGIO!!!!!TUTTO PER IL PONTE CHE LI’ NON DOVEVA NASCERE,MA ESSERE COSTRUITO DI FRONTE ALLO STADIO CHE LA STRADA E LARGA IL TRIPLO.MA I NOSTRI AMMINISTRATORI,SONO CIECHI E CONTINUANO,CON IL BNE PLACIDO DEGLI AMBIENTALISTI FASULLI,AD INVEIRE A SENZO UNICO SUGLI AUTOMOBILISTI.TUTTI I VERI PROBLEMI VENGONO SISTEMATICAMENTE IGNORATI.BRAVI E COMPLIMENTI,ANDATE AVANTI COSI’!!FRA UN ANNO LA METTA’ DEGLI ESERCIZI COMMERCIALE CHIUDERANNO,PER LA VOSTRA FELICITA’,E LO SMOG,CAUSATO DASLLE VOSTRE INEFFICENZE A STILARE IL PIANO STRADALE DI PALERMO,SI RILEVERA’ SOLO UN BUMERANG A VOSTRO SFAVORE.

    125. Cannolo ti invito a non utilizzare così il maiuscolo. Grazie.

    126. sé in questa benedetta città ci fosse meno egoismo, e la mentalità di prender le bici al posto delle auto, una giornata domenicale di blocco del traffico sarebbe alquanto inutile…….

    Lascia un commento (policy dei commenti)