mercoledì 18 ott
  • 1000 assunzioni alla Regione

    Televisione. Telecomando. Il tasto 7 del telecomando-palermitano-medio non ospita l’emittente “La 7”, no, quella numerazione è per gli “intellettuali”, pi chiddi ca sannu maniari ‘u telecomando, perché nella mente del palermitano da bere e da rutto, dopo Italia Uno, viene da sé “‘u TGS”, perché il palermitano medio alle 13:50 ha il suo appuntamento quotidiano con la cronaca cittadina del “gazzettino”.

    Martedì 9 Marzo alle 14:50 Totò è posizionato sul suo canale cittadino preferito il quale dopo minuti e minuti di pubblicità senza fine, sapientemente sparata nelle case ad alto volume, improvvisamente a mo di strappo, in barba al più elementare fading, fa partire il suo TG di punta: «Ma chi è? Si nni iu ‘a vuci??!?» (no, è il volume che adesso è ritornato ai suoi livelli normali…).

    TITOLO: 1000 assunzioni alla Regione.
    Riportiamo dal Giornale di Sicilia dell’altroieri pagina 5 articolo di Giacinto Pipitone la notizia secondo il quale potranno essere assunte 1000 persone per un anno a 500 euro al mese che lavoreranno presso aziende pubbliche o private.
    Requisiti da 18 a 65 anni, varranno come punteggi aggiuntivi l’essere ex detenuti, ex alcolizzati/tossicodipendenti…
    NON È UNO SCHERZO, il concorso non è pubblicato in gazzetta ma sul sito www.italialavorosicilia.it.

    A Casa di Totò il figlio Totino è contento perché oggi a “squola” la maestra ha iniziato a spiegare i primi calcoli matematici e Totino dice a papà: «Papà, papà, mi piace studiare, voglio studiaree….!!».
    «Studiareee???!! Ma quaaaale studiare e studiare!!!! Chi sunnu ‘sti paruoli…qui a Palemmo studiare ‘un porta a nienti, tu a rubbari agghiri accussi trasi unnnegghié e da disoccupato deci figghi a ffari accussi puru ‘a casa t’hannu a dari…come fici ‘u zu’ Pinò…!! Ora figghiu miu, dimmi cu è chiu fissa? Chiddu ca si fa un mazzu a studiare o chiddu ca s’a sciala a rubbari? ‘U viri ‘u Tgs chi ddici?! A’ Regioni si pigghianu a’ gente onesta come ddu crastu r’u zu Pinu…’u pigghiaru arrieri…quannu niesci ci faciemu fari sta domandina».
    «Papà, inkia vieru rici…finché n’a politica iddu c’è, ‘i cchiu curnuti semu nuatri ahahaha (risata tra padre e figlio, che da bimbo innocente magicamente si trasforma in uomo vissuto passando ad una padronanza di linguaggio by avusa impeccabile…).

    Ospiti
  • 54 commenti a “1000 assunzioni alla Regione”

    1. Questo racconto mi appare offensivo per i Palermitani. Mio nonno è del Capo e per vivere vendeva “calìa e semenza”, eppure ha fatto studiare mio padre che è un rinomato ingegnere.
      E ti potrei elencare ancora 1000 palermitani del ceto basso che si ammazzano la vita ogni giorno per fare studiare i figli. E con qualsiasi governo.
      Essere snob è una brutta cosa…

    2. … e anche non avere un po’ di autoironia è una brutta cosa!
      perchè te la prendi tanto KK? l’oggetto del “racconto” non è certo tuo padre: prova a leggere … a mente serena.
      Ciao

    3. Su questo bando ci sono due cosa che stonano:
      1)MODALITÁ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
      Le istanze di partecipazione, redatte esclusivamente sul format di cui all’Allegato 1), dovranno
      pervenire in busta chiusa, pena l’esclusione, attraverso il servizio postale, con raccomandata a.r.
      presso la sede di Italia Lavoro Sicilia S.p.A, Via P.pe di Belmonte, 103/c, 90139, Palermo; oppure
      brevi manu dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 presso i locali dell’IRCAC al
      seguente indirizzo:
      Via Ausonia n.83, 90146, Palermo
      Il bando di selezione resterà aperto giorni 10 lavorativi, pertanto le istanze di partecipazione
      dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 17/03/10.
      Si precisa che non farà fede il timbro postale.
      Sulla busta che dovrà essere presentata rigorosamente sigillata, dovrà essere indicata pena
      l’esclusione, il mittente, la dicitura del progetto e l’indicazione “CANDIDATO”.
      2) ( fra i punteggi da attribuire ai candidati) Punteggio colloquio motivazionale: da 0 a 30

      Riguardo al primo punto c’è da dire che il bando è stato pubblicizzato solo su internet, quindi sono stati preclusi al bando coloro che non hanno accesso a internet, inoltre appare palesemente ingiusto che un siciliano indigente che abita a Ispica o a Porto palo di Capo Passero potrebbe vedere esclusa la propria domanda di partecipazione per un non efficiente servizio postale pur avendo inviato la domanda ad esempio il 15 di questo mese, il bando scade giorno 17 marzo alle ore 12.00 anche per le domande inoltrate per posta.

      Sul secondo punto la dice lunga sul potere di discrezionalità del selezionatore, nel senso che è lui che deciderà se ammettere o mene un candidato secondo un suo GIUDIZIO SOGGETTIVO, alcune persone purtroppo pur se motivate non riescono a esternare le loro necessità, si rischia di fare vere e proprie ingiustizie fra i poveri.

      Un ‘ ultima osservazione, fare lavorare delle persone che oggettivamente hanno problemi di varia natura in uffici pubblici o privati non è una cosa semplice, la pubblica amministrazione non è un centro sociale né lo sono le aziende private, inoltre sembrerebbe che il costo di tutta l’operazione sia 10.000.000 di euro, fondi della comunità europea, ma il costo reale è sicuramente ben più alto in quanto creare dei luoghi di lavoro all’interno degli uffici ha dei costi rilevanti legati alla postazioni di lavoro, luce, pulizia locali etc.

      Se chi di competenza non interverrà, a voi l’ardua sentenza.

    4. Non credo sia un post per snob o un’offesa a tuo nonno o a chi come lui abbia fatto enormi sacrifici per far studiare i propri figli. Anzi credo sia un modo per mettere proprio in evidenza che oggi viene penalizzato chi studia in quanto è costretto ad emigrare per garantirsi un posto di lavoro, mentre chi delinque in vari modi viene garantito e premiato: dal sussidio di “mantenimento” al posto di ministro.
      Ormai viviamo sotto ricatto continuo di certi individui.

    5. ormai per trovare lavoro è meglio farsi 5 anni di ucciardone che 5 anni di università…

    6. Infatti, non capisco l’offesa dove sta.
      Non è forse vero che i laureati passeggiano e chi delinque è privilegiato? Tra qualche tempo il requisito da avere per poter accedere nelle pubbliche amministrazioni è quanti anni di carcere hai fatto e per quale reato. Saranno privilegiati coloro che hanno sulle spalle almeno la rapina a mano armata ed almeno cinque anni di carcere.

    7. Michele e catecat hanno inteso appieno il senso del post 😉 gli altri sensi sono interpretazioni vostre personali

    8. Sono pienamente d’accordo che per trovare lavoro a PALERMO bisogna non avere quasi quasi…nè studiato nè pagare le tasse e comportarsi da cittadini perbene… io sono a spasso da circa 6 mesi, con un affitto da pagare, laurea, master, esperienza ecc… e non trovo lavoro qui a Palermo perchè troppo qualificata…ora leggo che la Regione assume guardo il bando…e scopro i requisiti…è proprio un paradosso!!

    9. Toh! Uno Smashkins! 🙂

      Ottimo lavoro…

    10. Scusate ragazzi, ma non sono d’accordo col discorso che i delinquenti sono privilegiati rispetto al laureato. Un ex detenuto che lavoro volete che faccia? Andrà a fare le pulizie da qualche parte, con uno stipendio di 500 euro al mese. Chi vorrebbe farlo? Non penso certamente un laureato/masterizzato/dottorato, ovviamente. Questi bandi sono concepiti per il reinserimento sociale di persone pesantemente disagiate o per dare una seconda possibilità a chi ha sbagliato, cosa sacrosanta. Le persone diplomate/laureate o comunque che abbiano un mestiere e delle competenze in mano è chiaro che cerchino di meglio. Di sicuro non vedrete mai un bando per assumere 1000 dirigenti. State tranquilli che se siete bravi e preparati un lavoro lo trovate. Magari non a Palermo, magari non con gli stipendi di una volta, ma lo trovate. E di sicuro non si tratterà di pulire le strade.

    11. […] Il vecchio Bukowski aveva già capito tutto. Qui in Sicilia l’avrebbero già fatto governatore dell’isola. La realtà all’ombra del Palazzo dei Normanni supera ogni più sfrenata fantasia. Leggete qui. […]

    12. Ormai funziona così, i pregiudicati e le loro mogli nella pubblica amministrazione, i ragazzi che parlano le lingue nei call center. Perchè?
      Perchè i ragazzi per bene non fanno rumore, i delinquenti mettono a ferro e fuoco la città e minacciano fisicamente i loro interlocutori politici se questi non accolgono le loro richieste. Guardate cosa hanno fatto ieri sera gli ex pip a palazzo delle aquile quando è saltato il consiglio comunale…hanno aspettato i consiglieri fuori dal palazzo e all’uscita li hanno minacciati pesantemente…la città è in mano loro.

    13. Penso che non è giusto dare il privilegio del lavoro a chi non se lo merita ,in un momento di “fame di lavoro” da parte di laureati e diplomati, spesso con famiglia da mantenere!

    14. mia figlia Laurea in lingue, 110 e lode, si è fatta, appunto, i suoi bravi tre mesi in un call center bistrattata e maltrattata da chiunque e senza un attimo di tregua visto che è in gamba e di conseguenza il suo telefono era sempre in funzione mentre gli altri spesso non squillavano.
      E ora?

    15. @norma
      Il lavoro in un CC è, in genere, un lavoro “parcheggio” nell’attesa di trovare qualcosa di meglio. Anche io ci ho lavorato in un CC, ma non per 3 mesi, ma per tre anni. Nel frattempo la notte studiavo perché i miei non potevamo camparmi agli studi. Poi ho trovato di meglio e sono andato via. Stai tranquilla, se tua figlia è così in gamba troverà sicuramente di meglio. In bocca al lupo!

    16. Viene privilegiato non il delinquente in sè ma il potenziale bacino di voti. Un ‘laureato’ a Palermo si farebbe comprare un voto in cambio di un lavoro? Io penso di sì perchè conosco gente che lo fa o lo ha fatto. Quindi, in realtà, potrebbero anche aprire le selezioni a tutti. 🙂
      Non prendetevela con quelli che stanno peggio, il vero problema è che a nessuno conviene tirarli fuori dal pozzo…

    17. E’ uno scandalo bello e buono. Come si può dare una seconda possibilità a persone che hanno sbagliato se non viene data la (prima) possibilità alle persone che non hanno sbagliato e si sono fatte un mazzo tanto a studiare e fare esperienze costruttive??

    18. come non detto…. 🙂

    19. @chi_p
      Le persone che si sono fatte un mazzo tanto a studiare accetterebbero mai un lavoro da 500 euro al mese con mansioni di basso livello? Non credo proprio. Chi ha studiato ed è bravo di sicuro un lavoro lo trova, molto ma molto meglio di quello offerto in questo bando! Un esempio? La maggioranza dei laureati in ingegneria viene chiamato dalle aziende quando sono ancora laureandi e senza nemmeno aver inviato alcun curriculum! Ne conosco tanti!

    20. Ne parlavo stamane con una mia amica e dicevamo le stesse cose: “Sono anni che cerchiamo un lavoro ‘non da fame’, abbiamo referenze e attestati, abbiamo studiato e siamo sempre con l’acqua alla gola, e chi ha rubato, è stato alcolizzato o tossicodipendente ottiene subito un posto?? Che fesse siamo state a perdere tempo nello studio: potevamo perdere noi stesse e nn abbiamo voluto! Vado ancora cercando la meritocrazia in un Paese e in un tempo storico che non comprendo più.

    21. ho il bando a casa…che mi e’ pervenuto a casa…secondo me il bando e’ solo ed esclusivamente per togliere un po di gente dalla strada per dargli un occupazione, per quelle persone che forse non avrebbero nessuna possibilita per entrare al scn o bandi vari…e cmq @quozca…oggi cm oggi ci sarebbero anche gli ingegneri che andrebbero a lavorare per 500 euro…non e’ una vergogna lavorare.ciao

    22. evidentemente certe cose fanno curriculum!

    23. @quozca
      Conoscono persone che si sono fatte il mazzo sui libri per anni. Lavorano al call center dove si e no guadagnano 500euro, e neanche ogni mese forse. Non so che tipo di mansioni prevede questo bando. Io ti parlo della medesima cifra di stipendio. Gli ingegneri sono certamente quelli che trovano lavoro più facilmente (fuori?). E comunque, lasciando stare gli studenti volenterosi, io credo che prima degli ex-delinquenti, vengano tante persone perbene disoccupate.

    24. Vado a rubare un motorino e tornooooooooo….

    25. @chi_p
      Ripeto: anche io l’ho fatto il CC e so cosa significa, ma nel frattempo mi guardavo intorno. Assolutamente devono venire per prime le persone perbene, però aiutare gli ex-detenuti, che hanno pagato il loro errore, a ricominciare è pure importante, anche per evitare che questi tornino a delinquere e purtroppo succede spesso.

      @anna
      Un ingegnere che accetta 500 euro al mese lo fa solo per via di una necessità impellente di guadagnare, o magari per fare un po’ di esperienza, posto che il lavoro sia attinente ai suoi studi, un “parcheggio temporaneo” come dicevo nell’altro post. Poi chiaramente starà a lui adoperarsi per trovare qualcosa di meglio.

    26. @Quozca
      Alla fine un ingegnere il posto lo trova, siamo daccordo. E uno che la laurea non ce l’ha, però è diplomato, parla bene in Italiano, ha una discreta cultura generale che fa? si ammazza? perchè vengono i tasci prima di lui? perchè fanno i concorsi per i vastasi e i bravi ragazzi senza laurea devono vedersi scavalcare?
      Te lo dico io, perchè i bravi ragazzi non lo vanno ad aspettare sotto casa il politico…

    27. ma…giusto gli ingegneri siete andati a scomodare?
      Cosa c’entrano gli ingegneri con un provvedimento
      chiaramente
      di natura assistenziale ad ex detenuti od alle persone meno dotate?
      Non esistono ingegneri da 500 euro/mese.
      .
      I bravi ragazzi solitamente hanno alle spalle una famiglia,finche’ dura, che li puo’ sostenere.
      .
      resta il fatto che ognuno dovrebbe potere scegliere di lavorare nel luogo dove e’ nato,
      ma la Sicilia da oltre un secolo e’ terra di emigranti.

    28. perchè dobbiamo passare per il gionale cittadino per aver informazioni su un possibile lavoro?????

    29. La sacrosanta verità è proprio questa…che le persone oneste sono anche fesse e non minacciano nessuno di andare a rubare o fare altro se non hanno un lavoro…Io cmq sono orgoglioso di essere onesto e “fesso”!!!
      Spero tanto che come hanno fatto un progetto così per gente disagiata…ne facciano un’altro anche per la gente che non lo è!!!Ci vogliono far diventare tutti dei delinquenti per poter trovare un cavolo di lavoro??
      Attenzione che poi il fesso si rompe e diventa più delinquente dei delinquenti!!!

    30. @Freddie
      Ho citato gli ingegneri perché in genere sono quelli che trovano lavoro subito per sottolineare il contrasto con chi dice che i laureati non lavorano e gli ex detenuti sì. Per la cronaca, neanche io sono laureato, almeno finora, ma studio la notte per laurearmi. Di giorno lavoro anche per pagarmi gli studi.

    31. buona sera a tutti quelli che giudicano solo per sentito dire.parlo x tutti noi disagiati.anchio ho un figlio all’universita ed una all’industriale.e so io cosa significa non poter mai avere la sicurezza che a fine mese sbarco il lunario per poter pagare le scadenze .tutto questo grazie a me e agli sbagli conpiuti da ragazzo ancora oggi sto pagando vengo penalizato in tutto quel che faccio. marcato come una bestia .non ostante tutto continuo sempre a sperare che un giorno questo calvario per tutti quelli comeme finisca .oggi credo che io come persona sono cambiato in tutto quel che facci e che penzo,ma questo non basta,e davvero dura molto dura andare avanti giorno per giorno ,e vedere che per me non ce mai nulla,di buono solo cattiveria solo ingiustizia nei miei confronti da parte della societa si ad occhio della gente sono sempre un ex toss ex ladr eccc eccc.e da undici anni che continuo a pagare per le mie bravate e dio sa quanto mi sono pentito con lui di quello che ho fatto. in tutti questi anni mai avuto un opportunita di un lavoro dignitoso non sto qui ad elencare aime tutti i lavori miseri che ho fatto pur di portare qualcosa ai miei figli.le uniche persone che mi hanno aiutato la mia famiglia grazie a loro se questa sera sono qui a scrivere la mia solo loro mi hanno creduto ed hanno fatto bene.perche,sono qui pronto ad andare a pulire pure i cessi pur di assicurargli l universita ai miei due figli.quindi prima che voi signori giudicate guardetevi bene a dire certe cose riguardo alle persone che per svariati motivi vengono privati della liberta e non solo anche della dignita umana ,io farei provare a qualcuno di quelli che dicono facciamoci arrestare che poi ci danno il posto.un mesetto soltanto dentro le celle dell ucciardone come ospiti in 10 13 15 persone in pieno agosto dentro una camera 8x4metri quadri con 41 gradi e senza potersi lavare eccc eccc .quindi riprendetevi corregete quel che scrivete sul nostro conto non vi fate infinocchiare da qualche eccentrico lord o bene stante dei miei stivali.perche alla fine noi ex ex ex paghiamo tutto dal principio alla fine quando saremo dinanzi a dio .chiudo dicendo che sono stanco ed indignato di leggere commenti cosi tanto accaniti su di noi persone socialmente svantagiati.quindi spero che questo commento aiuti a capire a qualcuno dei lettori che non potete fare un esempio per tutti……….in fede tanuzzu.ps..vivi e lascia vivere e non r……ere i c……ioni al prossimo grazie…….,

    32. @tano
      Leggi alcuni miei commenti sopra, io sono il primo a dire che un ex detenuto che, come te, ha pagato e ha la SERIA INTENZIONE di rimediare e di non sbagliare di nuovo va aiutato, è anche questo lo scopo rieducativo della detenzione. Complimenti per la forza che metti nel mandare i tuoi figli all’università, ti fa onore, al di la dei guai che puoi aver combinato da ragazzo e che, comunque, hai pagato. Auguri a te e ai tuoi figli.

    33. Tano ti invito a utilizzare un linguaggio più consono, grazie.

    34. Proseguo con la mia tesi che ex detenuti sono più tutelati di gente laureata!!!!

    35. E io ti quoto alla grande Alex.
      Smetterò di dire che i delinquenti sono privilegiati quando la regione farà un bando per assunzioni di ragazzi siciliani con la fedina penale pulita e che abbiano completato la scuola dell’obbligo, con preferenza per chi parla meglio l’inglese,una seconda lingua a scelta e mastichi i principi generali di informatica.

    36. Per ALEX che ha intenzione di andare a rubare un motorino e tornare. Ti prego Alex vieni a rubare il mio motorino. Io ti dò una botta in testa e così mi condannano per violenza. Alla fine: tu ladro,.. Io violento …. e ci sistemiamo tutti e due.
      Meglio prendersela a ridere. Che dici.Stammi bene!!

    37. sono i delinquenti di strada che portano i voti ai delinquenti dell’ars..

    38. ad quozca ti ringrazio per l incoragiamento…hai detto bene mi fa tanto onore mandare i miei figli a scuola cerco di indirizare loro la buona strada sono fieri del loro babbo e non si nascondono anzi lo raccontano con dignita che il loro babbo ha scelto di cambiare vita grazie ciao..

    39. ad alex non ai capito nulla della vita . vuoi un consiglio fatti arrestare ,poi vedrai come ti tutelano anzi ti aspetteranno all,uscita del penitenziario per darti subito un impiego.addio

    40. rosalio scusa non mi ero accorto che eravamo in orario di fascia protetta .ma tu a quell ora cosa facevi d inanzi al pc.ciao beby

    41. rosolio stav scherzando a te non sembra adatto al contesto ……

    42. sono un compagno di sventura se si puo dire cosi di tano.adesso saranno tutti contenti.visto che hanno sospese il band ……vergogna,ciao tano e teniamoci forte

    43. Tano sei il benvenuto in questo blog ma ci sono delle regole da rispettare. Per esempio per comunicare con me è opportuno utilizzare l’e-mail e i commenti andrebbero utilizzati per commentare il post. Grazie.

    44. ai capito bene cara monachella ,credimi io sono il padre eterno .sbrigati a fare quelle certe cose che dici tu prima del 2112 se no poi e troppo tardi.cosi anche tu diventerai un aspirante ………….

    45. chi-p per te .ma secondo te questa sarebbe una seconda possibilita per chi ha sbaiato .e la prima quale sarebbe stata ……ciaoooo

    46. L’ooportunità di lavoro, con selezione basata invece che sul merito sul demerito. E chiamatelo sussidio sociale, invece che corso e lavoro, insomma!!!

    47. Infatti io non andrei mai a rubare…sapendo quello che mi aspetta dopo…mi sa che ho capito molto dalla vita invece…che certe cose si possono fare…e certe altre NO!!
      Non l’ho per nulla con ex detenuti o ex drogati…perchè ognuno nella vita è libero di fare cio’ che vuole…la mia ironia era sul fatto che era stato fatto questo bando per gente disagiata…e non ne era stato fatto un altro per gente non disagiata…punto

    48. tano per alex ti invito ad usare un linguagio piu garbato e meno dispregiativo ed offensivo .drogati non osa piu dirlo nemmeno mia nonna di 90 anni .ci sono vocaboli meno offensivi. consulta ,zingarelli ,eccc ok

    49. Alla faccia della meritocrazia!! A causa della volonta’ di aiutare le “fasce deboli” da anni nn vengono banditi concorsi, quindi gli ex detenuti, gli ex alcolisti, gli ex tossicodipendenti entrano per un anno e poi…. un po di casino e vengono confermati per un altro anno e poi uno ancora…..

    50. è riluttante e vergognoso ,soltanto in italia sicilia compresa che posso leggere queste cose mi vergogno di essere italiano (si danno maggiori punteggi x ex detenuti ex alcolizzati ex tossici/dipendenti) ovviamente nulla contro queste persone. Ma in italia chi è soltanto italiano è non ha avuto nulla a che fare con la giustizia o alcol o droghe o non essere extracomunitario quindi un italiano normale che ripetta le leggi e non infrange nessuna regola civile e morale…non ha diritto ad un lavoro senza essere declassato? mi esprimo soltanto in una parola e mi auguro che questo commento venga letto da molti e anche da politici addetti VERGOGNATEVI gli italiani onesti sono stanchi di questi declassamenti e delle vostre menzogne!!!!!!!!!!!!

    51. salve a tutti mi riferisco alla persona che ha scritto il romanzino cretino….io sono un ex detenuto e non vedo perche’ la gente che ha sbagliato come noi non dovrebbe avere la possibilita’ di accedre ad un concorso,se gia’ siamo esclusi da tanti posti perche non vengono accettate persone con precedenti penali mi sembra anche giusto che ci diano la possibilita’ di cambiare vita.quindi non discriminare nessuno perche’ potrebbe succedere anche a te,nella vita bisogna essere umili e’ accettare le cose come stanno.e non bisogna farsi meraviglia di nessuno.un saluto a tutti a presto.

    52. CI STANNO COSTRINGENDO AD ANDARE VIA RAGAZZI, SE CONTINUA COSI’ DOVREMO ABBANDONARE PALERMO E ANDARE ALTROVE!

    53. E cmq un bando regionale dove hanno la precedenza ex delinquenti o tossicodipendenti è UN OFFESA ALLA LEGALITA’, di chi invece di fare facili guadagni rubando, si è sempre spezzato la schiena pur di restare con la fedina penale pulita, VERGONA PALERMO, VERGONA SICILIA, QUESTA E’ ISTIGAZIONE A DELINQUERE!

    Lascia un commento (policy dei commenti)