sabato 19 ago
  • Berlino-Palermo secondo Severgnini e Spörrle

    Due giornalisti sono insieme in treno da Berlino a Palermo e stanno raccontando in testi e in video la loro esperienza. Dovrebbero arrivare giovedì a Palermo Centrale. Sono Beppe Severgnini e Mark Spörrle.

    L’idea è stata del Goethe-Institut che tiene a sua volta un blog.

    Berlino-Palermo

    Palermo
  • 2 commenti a “Berlino-Palermo secondo Severgnini e Spörrle”

    1. da palermitana che abita a berlino ti dico che sto blog é poco profondo, mal fatto e superficiale. Da tempo ho scoperto che Severgini é al quanto qualunquista e opportunista

    2. Per Giulietta: guardi, il problema è che né un blog né in generale un’opera di tipo giornalistico sono lo strumento adatto a fare analisi profonde di questioni sociologiche, antropologiche o di psicologia sociale. In questo io non me la prenderei con Severgnini o i giornalisti in generale – da loro non bisogna aspettarsi quello che per forza di cose non possono dare, ma solo la divulgazione, il cogliere con simpatia vari aspetti della realtà, e niente più. Realtà giornalistiche come Focus o Piero/Alberto Angela fanno il loro mestiere: in modo sintetico, piacevole ed elegante, riescono a rendere interessanti cose che non lo sono; ma non sono scienziati. Un libro è già più profondo di un blog (vedi “Inglesi”), ma un libro scientifico lo sarebbe ancora di più di uno giornalistico. Quello che deve e può fare, Severgnini lo fa magnificamente.

    Lascia un commento (policy dei commenti)