martedì 17 ott
  • Migro a Palermo

    Cicogna al Foro Italico

    Come se non bastassero le inutili questioni Sud-Nord che tendono a vedere il paese come “fatto” da un Sud ed un Nord ci si è messo anche il tempo a dividere l’Italia in due, con una differenza di temperatura di oltre venti gradi tra le regioni settentrionali e quelle meridionali. Lo scirocco ci sta regalando strascichi di estate con 27 gradi di punta massima registrata a Palermo. Turisti, ma anche qualche ardito conterraneo, hanno sfidato l’acqua non proprio calda per fare il bagno a mare.

    In mezzo a tutta questa confusione meteorologica, scirocco fuori stagione o global warming che sia anche gli animali cominciano a non capirci più tanto. Da due settimane, infatti, una cicogna staziona sui prati del Foro Italico, a Palermo; ne dà nota il portale SiciliaParchi. Ovviamente è rapidamente divenuta mascotte dei ragazzi della zona. Si tratta di un esemplare adulto, che nella fase migratoria verso sud ha deciso di stazionare tra le palme dell’area verde che si affaccia sul mare. Non è l’unico avvistamento del genere in città. Alcuni esemplari sono stati avvistati anche alla foce dle Fiume Oreto. Avranno deciso di migrare e qui si sono fermate… Benvenute al Sud allora!

    Ospiti
  • 3 commenti a “Migro a Palermo”

    1. dei diversi zingari, con roulottes al seguito, che svernano al foro italico però non ne parla nessuno

    2. …zingari??? E che razza di uccelli sono??? Veramente uccelli con roulotte al seguito un si n’annu vistu mai…

    3. io vi segnalo che una coppia di piccioni di fronte casa mia ha fatto le uova e sono nati 2 piccioni. Di solito questo avviene in primavera…e poi le mie tartarughe acquatiche non ne vogliono sapere di andare in letargo ma intanto non mangiano più…moriranno????

    Lascia un commento (policy dei commenti)