sabato 1 nov
  • Si lancia in mare in auto a Mondello e muore

    Un uomo alla guida di una Opel si è incatenato al volante e si è lanciato in mare nei pressi del porticciolo di Mondello poco prima delle 20:00. Le operazioni di recupero sono state particolarmente difficili perché l’auto si trova a circa 65 metri dalla terra ferma rovesciata sul fondale.

    AGGIORNAMENTO: l’uomo si chiamava Biagio Perricone e aveva 28 anni.

    Palermo
  • 50 commenti a “Si lancia in mare in auto a Mondello e muore”

    1. Forte! Lo vedremo in TV?

    2. Ma in quale punto di preciso? credo di ricordare nitidamente che ci sono dissuasori ovunque per impedire ai veicoli di avvicinarsi a mare.

    3. non vi pare di avere esagerato con la profondità del fondale? a meno che l’uomo non fosse dotato di supercar capace di lanciarlo in aria come l’uomo cannone… mi sa che i 6 metri a cui si riferisce repubblica siano un tantinello più credibili…
      ( scusa l’acidità Rosalio, è la SPM!)

    4. e si è in mare cosa?

    5. Jeez credo che tu potresti avere ragione ma il lancio di agenzia parlava di quella distanza.

    6. forse ha preso una rincorsa tale da saltare dal pontile ed atterrare in acque internazionali

    7. Pur essendo dotato di uno spiccato senso dell’umorismo alcuni commenti di questo post mi sembrano decisamente cretini.

    8. a me, invece, quello di Mirko ha fatto ridere.

    9. non dimentichiamoci che un ragazzo in difficoltà si è tolto la vita…non penso sia il caso di fare battute stupide!

    10. Se la notizia fosse vera mi dispiace. Ma o non è vera o è stata data con tante di quelle imprecisioni che definire “male” sarebbe un eufemismo.

      Considerando che neanche al porto c’è una tale profondità trovo come minimo inverosimile la profondità di sessantacinque metri.
      La battuta era su questo aspetto.

    11. …nel rilevare come anche a me appaiano fuori luogo commenti scherzosi in un post che parla di un simile argomento, con l’occasione vorrei fare notare che per qualche motivo tutti quanti continuate a confondere la distanza dalla terra ferma con la profondità…
      (anche se 65 m sono un po’ inverosimili pure nel primo caso)

    12. potreste citare la fonte? su gds on line non c’è traccia

    13. trovata su repubblica di palermo:

      Un uomo di 28 anni si è suicidiato incatenandosi prima al volante della sua auto e lanciandosi poi a tutta velocità in mare. E’ accaduto nella notte a Mondello, borgata marinara di Palermo.

      L’uomo è rimasto incastrato in auto e soltanto verso le due della notte i vigili del fuoco sono riusciti a recuperare il corpo dopo cinque ore di lavoro. L’auto infatti era adagiata sul fondale rovesciata, a una profondita di 6 -7 metri di profondità.

      ribadisco che la battuta era sull’errore nell’articolo e non nella notizia in se che altro non è che lo specchio della realtà in cui noi tutti viviamo.

    14. AGI parlava di 60-70 metri di distanza ieri.

    15. “Le operazioni di recupero sono state particolarmente difficili perché l’auto si trova…”

      Raga’, ma l’Italiano?
      Prima “sono state” e poi “si trova”?

      E comunque e’ chiaro anche da altre testate che l’auto si trova a 65-70m di DISTANZA dal porticciolo, a 6-7m di profondita’.

      Le parole sono importanti…

    16. Alberto non mi riferivo al recupero dell’auto. Il post non parlava di profondità. Saluti.

    17. ma il post era sulla tragedia di un ragazzo, perché un 28° abbia deciso di farla finita, sulla fisica oppure sull’uso dell’italiano? definire certi post sconcertanti sarebbe un eufemismo quindi mi astengo.
      il mio cordoglio alla famiglia.

    18. quoto la zecca

    19. condoglianze alla famiglia sicuramente…. in merito ai commenti “spiritosi”, provengono da chi ancora non ha messo piede sul pianeta “genitore” e quindi non puo'(ancora)capire..

    20. ..ho conosciuto Biagio e la sua famiglia… esprimo il mio cordoglio su questa pagina, fatta di molti commenti inconsapevoli, e prego per LUI.. una sofferenza ingiusta e dolorosa ha tolto per sempre dal mondo un ragazzo bellissimo e davvero intelligente!!! tra qualche giorno il mio rammarico diventerà ricordo.. e penso ai genitori, devoti e innamorati, di Biagio.. tra quanto potranno smettere di soffrire e cominciare a ricordarlo bello cm era??? “Forza Famiglia Perricone*”

    21. un abbraccio Biagio.
      se solo come esseri umani fossimo più fraterni, più disposti all’ascolto…se fossimo in grado di dare amore vero e aiuto…se solo non fossimo presi dalla frenesia di una vita vuota di valori autentici, forse tutto questo non sarebbe successo…
      invito tutti ad evitare commenti banali nel rispetto della famiglia e di ogni vita che si spegne

    22. Non sono avvezzo a lasciare commenti in luoghi più o meno improbabili nel web, purtroppo l’argomento mi tocca personalmente e mi vedo costretto a ricordarvi di usare moderazione e decoro.
      Sono certo che biagio avrebbe riso alle vostre cazzate e che non c’avrebbe fatto caso…ma vi siete chiesti se invece queste potessero far male a qualcuno???cancellatele pure,troveremo altro su cui scherzare!Un saluto affettuaoso alla famiglia ed agli amici.

    23. Ciao Biagio, rimarrai sempre vivo in noi

    24. Il rammarico a causa di chi non sa astenersi dal fare battute fuori luogo, me lo fa piangere ancora di piu’, perche Biagio era bellissimo, dentro e fuori. Questa e’ una enorme tragedia che merita ampia e rispettosa riflessione.grazie.

    25. con tutto il rispetto per i familiari
      ed il rammarico per questo gesto estremo,
      si puo’ capire perche’ questo giovane ha rinunciato alla propria vita in un modo cosi’ plateale?
      Non e’ la prima volta che succede a Palermo che un giovane rinunci a vivere e compia gesti
      con conseguenze tragiche.

    26. http://www.youtube.com/watch?v=YJRucKq6VYw
      … finalmente ho letto commenti scritti con il cuore*
      Addio Biagio*

    27. Ciao Biagio,
      mi dispiace che tu sia andato via, ricordo quando eravamo ragazzini e frequentavamo gli scout, abbiamo trascorso momenti fantastici, ricordo ancora quel mitico campeggio in Svizzera e quel viaggio estenuante in treno, cavolo quante avventure, quanti scherzi e quanta vita c’era in te…
      Spero che adesso tu abbia trovato un posto migliore.
      Addio Biagio

      Gianluca

    28. Per Gianluca e Cecilia:
      Salve ragazzi,apprendo ora di una notizia che mi sta lasciando a dir poco sconcertata…Ma vorrei sapere se quel ragazzo che si è suicidato a marzo è lo stesso Biagio che ho conosciuto io: dunque, io ho conosciuto Biagio l’anno scorso(2010) a Parma,d’estate,si trovava lì con la sua mamma, una signora molto gentile e cordiale.
      Il ragazzo aveva i capelli lunghi castano scuro..vi prego ditemi che non stiamo parlando della stessa persona..
      In ogni caso, anche se in ritardo, faccio le mie sentite condoglianze alla sua famiglia…e se è davvero lui che ha compiuto quel gesto, io spero tanto che adesso si trovi in un posto migliore.
      E.

    29. Biagio non è andato via. E’ sempre vicino a chi gli ha voluto bene e gliene vorrà sempre. Ho letto e riletto con grande commozione le belle parole che avete scritto voi che lo avete conosciuto e apprezzato per le sue qualità e le sue bellissime doti. Era un ragazzo dolcissimo e meraviglioso e adesso è un angelo in Paradiso. Scusatemi se non vi ho risposto prima ma ogni cosa ha il suo tempo. Non ne ho avuto la forza. Vi voglio ricordare che domani 3 febbraio è il suo onomastico. Un bacio a chi ci ha voluto bene, gli altri lasciamoli nella loro ignoranza. La mamma di biagio.
      Laura Patorno Perricone

    30. l’ho saputo soltanto oggi, sono scioccata, andavamo insieme agli scout anni fà, poi nn ci siamo più frequentati. ho degli splendidi ricordi di questo ragazzo simpaticissimo, gentile, solare, sempre disponibile, il classico ragazzo che spicca in mezzo agli altri e che traina tutto il gruppo. non so cosa possa essere successo e cosa l’abbia spinto a compiere questo gesto estremo, ma per me lui vivrà sempre in questi splendidi ricordi che ho di quegli anni. ciao bià

    31. Cara Giulia,penso di non conoscerti ma ti ringrazio per le belle parole che hai avuto nei confronti di Biagio.Hai ragione era un ragazzo meraviglioso. Facevi parte del gruppo scout di Palermo? Ti mando un bacio. La mamma di Biagio

    32. Cara Giulia,penso di non conoscerti ma ti ringrazio per le belle parole che hai avuto nei confronti di Biagio.Hai ragione era un ragazzo meraviglioso. Facevi parte del gruppo scout di Palermo? Ti mando un bacio. La mamma di Biagio.

    33. ‎Oggi 8 marzo 2012…..è trascorso un anno…..
      nella chiesa della ” Madonna di Fatima ” in via Terrasanta a Palermo , alle ore 18,30, si ricorderà la salita al cielo e il ritorno a Dio di Biagio.
      Amore mio, Angelo mio, mi manca tanto il tuo sorriso -

    34. Ho appreso questa tragica notizia solo un pò di tempo fa. Tuttavia ancora oggi spero non si tratti del mio compagno delle elementari (Istituto Gonzaga, classe 83). Non vedevo Biagio da diversi anni ma un tuo compagno di classe è un pezzo della tua vita trascorsa insieme. Un abbraccio…

    35. Cara Giovanna,
      sono la mamma di Biagio,ormai un ANGELO IN PARADISO. Vi ricordo giocare insieme al Gonzaga. Ricordo la gioia che emanavano i vostri cuori nel rincorrervi aspettando che vi si venisse a prendere. Ricordo le vostre risate di bimbi e il brillare dei vostri occhietti mentre i raggi del sole sfioravano le vostre rosse guance.
      Solo ricordi e un grande, troppo grande dolore nel cuore che rimarrà per sempre.
      Ti abbraccio Laura

    36. Biagio è nel mio cuore e lo sarà sempre…con lui ho vissuto gli anni più belli della mia vita ed è stato il mio primo amore…siamo stati tanti anni insieme e la cosa più bella è stato rivederlo anche negli ultimi tempi..come se il mio cuore e il suo siano stati da sempre un’unica cosa… Ricordardo ancora il suo sorriso… raggiante… quando mi veniva a prendere all’uscita da scuola…e ricordo quella promessa di amore eterno che c’eravamo fatti una sera d’estate guardando il cielo stellato, quando niente e nessuno poteva farci del male…neppure la vita stessa… Ti abbraccio Laura, come una figlia per te…Sabrina

    37. Cara Sabrina,
      sono convinta di tutto ciò che dici. Le tue bellissime parole manifestano i tuoi sentimenti per Biagio , sentimenti sinceri e profondi.Ogni parola che tu dici suscita in me il pianto ma non rammaricarti perchè io quando piango sto meglio. Il pianto mi fa star meglio non so il perchè. Se potessi far ritornare Biagio farei di tutto per farvi stare insieme. Ti voglio bene .

    38. Cara Laura, dal pianto sembriamo recuperare le nostre forze quando sentiamo che le nostre risorse stanno per esaurirsi…sembra un paradosso…eppure ci aiuta e ci fà stare meglio…una parte di me e morta con lui…è così che mi sento ogni giorno che passa…vederti,abbracciarti e parlarti sono per me un immenso regalo…sei una persona dolcissima e speciale…dal cuore grande e infinitamente generoso.Tutto quello che dici è vero e lo confermo..e io ne sarei felicissima di starvi accanto. Ti voglio bene. Tua Sabrina.

    39. ..Ho appreso la notizia di questo tragico evento solo un paio di giorni fa da un amico in comune.. Abitavamo nello stesso condominio a Messina quando studiavamo veterinaria, prima che io emigrassi. Per me lui era Biagiuzzu e lui mi rispettava come se fossi il suo fratello più grande. Ricordo le tante serate di barbecue in balcone con altri amici di avventura, le risate e i gavettoni nei mesi caldi, i caffe pomeridiani e le spaghettate notturne…Era un simpaticone con cui ho riso fino a stare male. Abbraccio i genitori che non ho mai avuto mai il piacere di conoscere e voglio dire a loro che la cosa che mi portero’ per sempre dentro saranno la sua bonta e i sorrisi di uomo di altri tempi. Biagiuzzu caro, riposa in pace e proteggici.

    40. Caro Andrea, chi sono gli amici in comune che avevi con Biagio? in quale condominio eravate insieme? Dove ti sei trasferito? Scusami se ti faccio tutte queste domande ma sento il bisogno di sapere di più del periodo che Biagio ha trascorso a Messina. Era un ragazzo buono e meraviglioso e ora è un meraviglioso ANGELO IN PARADISO.

    41. Amore mio oggi sono più triste che mai, mi manchi semper di più ti abbraccio

    42. La tua mamma

    43. ‎Sono trascorsi due anni da quella terribile sera….
      L’8 marzo 2013 nella chiesa della ” Madonnina di Fatima ” in via Terrasanta a Palermo , alle ore 18,30, si ricorderà la salita al cielo e il ritorno a Dio di Biagio.
      Invito i compagni, gli amici e tutti coloro che gli hanno voluto bene e lo hanno stimato a partecipare alla Santa Messa e mandare, dalla casa di Gesù,un bacio al cielo ad un ragazzo splendido e meraviglioso come tu eri.
      Amore mio, Angelo mio, mi manchi tanto <3 <3 <3

    44. Ragazzi,amici, compagni di scuola, di scout continuate a scrivere a Biagio lui sarà felice di leggere i vostri pensieri.Non lo dimenticate mai, ricordatelo sempre,ricordate la sua bontà, il suo sorriso, la sua voglia di vivere e parlando di lui mi aiuterete ad andare avanti a sentirmelo più vicino. Vi abbraccio tutti.
      Grazie Laura, la mamma di Biagio.

    45. Cara signora perricone, sono stato amico di suo figlio per i primi tre anni in cui studiava a messina. Poi sono andato via e non mi sono piu guardato indietro. Ho appreso la notizia per puro caso due giorni fa, ad oltre due anni di distanza. Non ho visto ne sentito biagio per quasi dieci anni, quindi non so quanto io possa essere legittimato a soffrire per la sua scomparsa ne quanto io possa sentirmi in colpa per non essere stato con lui per evitare il suo gesto. E troppo tempo é passato perche io possa sapere chi fosse biagio nel momento in cui ha preso la sua decisione. So pero chi era biagio quando l ho conosciuto io, ed é il ricordo di un amico sincero. Avrei voluto chiamarla, ma mi é mancato il coraggio. Spero di trovare il coraggio di essere in chiesa il prossimo 8 marzo. Tutto quello che riesco a fare in questo momento é scriverle qui, nella pubblica piazza, nella speranza che lei legga, per farle sapere che anche tra chi non conosce c é chi condivide una infinitesima parte del suo dolore.

    46. Caro Luigi, scusami se non ti ho risposto prima ma sono stata nell!impossìbilità di rispondert sono contenta di poterti conoscerp 8 marzo alle 18.30 nella chiesa della madonna di fatima. Ti aspetto

    47. Caro Luigi, se mi vuoi chiamare nonti creare problemi mi faresti semplicemente piacere. Ti abbraccio.

    48. L’8 marzo 2014 nella chiesa della ” Madonnina di Fatima ” in via Terrasanta a Palermo , alle ore 18,30, si ricorderà la salita al cielo e il ritorno a Dio di Biagio.
      Invito i compagni, gli amici e tutti coloro che gli hanno voluto bene e lo hanno stimato a partecipare alla Santa Messa e mandare, dalla casa di Gesù,un bacio al cielo ad un ragazzo splendido e meraviglioso.
      Amore mio, Angelo mio, mi manchi sempre di più

    49. Buonasera signora Laura,purtroppo anche io ho saputo solo qualche giorno fa che Biagio non è più qui con noi e non riesco ancora a crederci.
      Vorrei disperatamente tornare indietro nel tempo per potergli dire almeno un’ultima parola.Sono stata una sua collega alla facoltà di veterinaria di Messina(anche se solo per i primi 3 anni)e di lui ricordo la sua dolcezza e bontà.Mi perdoni se le faccio una piccola richiesta ma potrebbe dirmi dove posso trovare Biagio?vorrei andare da lui se per lei va bene.Un abbraccio,Marina.

    50. Cara Marina, consulto spesso questa pagina e sono felice quando trovo colleghi e amici di Biagio che scrivono e lo ricordano con tanto affetto. Mi piacerebbe potere parlare di lui con te che lo hai conosciuto anche se per poco tempo, del resto la sua vita non è stata altro che un soffio di vento. Biagio adesso si trova in cielo ed è un Angelo in Paradiso; è una stella che brilla , e quando in una notte stellata alzi lo sguardo al cielo pensa che la stella più luminosa sia lui,allora parlagli, lui ti ascolterà.
      Non so dove tu abiti, se a Palermo o a Messina ma se qualche giorno vuoi andare dove io vado ogni settimana per mettere i fiori e dare acqua alle piante che vi ho portato affincchè lui dall’alto possa vedere quel luogo sempre fiorito,vai su facebook : Laura Patorno Perricone
      Ti darò il numero di telefono così da potere incontrarci e andarci insieme.
      Mi manca tanto e il tempo non allevia il dolore.
      Ti abbraccio Laura

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.