venerdì 22 set
  • Presentata la candidatura a sindaco di Massimo Costa

    Massimo Costa

    È stata presentata ieri mattina al Teatro Politeama la candidatura di Massimo Costa per il Terzo polo (FlI, MpA, Udc e Alleanza per la Sicilia).

    Costa, 34 anni, presidente del Coni Sicilia, ha ricostruito il suo percorso biografico e ha detto di essere stato invitato a candidarsi da Fini e Casini. Si è definito un “problem solver” e ha schivato le risposte su un’eventuale alleanza con Il Popolo della Libertà rinviando la questioni alle componenti politiche che lo sostengono. Del presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Francesco Cascio ha detto: «È un amico».


    (video da Live Sicilia)

    Speciale elezioni sindaco di Palermo.

    Palermo
  • 30 commenti a “Presentata la candidatura a sindaco di Massimo Costa”

    1. Ma è un pezzo di teatro?

    2. si, era una commedia buffa…

    3. Qualcuno spieghi a Massimuccio che la gestione di Palermo non ha nulla a che fare con i festini dei Giochi delle Isole e del Trofeo delle Isole organizzati dal regista Picconi, con fanfare dei bersaglieri, tedofori e fuochi piromusicali. E al più presto. E qualcuno gli spieghi anche che “essere socratici” significa essere posseduti dal dubbio.

    4. Va beh non andra’ da nessuna parte… Il niente che avanza..

    5. Vero che è il figlio di Diego Cammarata?

    6. @Alfredo: se non è il figlio ne è degno seguito! 🙂

    7. Solamente appartiene a quella classe politica che ha distrutto ed ha ingrossato le file dei nullafacenti politici della nostra Sicilia…

    8. L’ho detto l’altra volta, va tagghiati sti capiddi ca pari un quatru anticu!

    9. no, scusate, ma quale coalizione?
      Splendido, da elettore di centrosinistra non posso che essere entusiasta!

    10. Massimo Costa è chiaramente il referente politico (e simbolico, se può servire) di certa buona borghesia palermitana che è cresciuta nello scambio di favori e privilegi. Fa un pò ridere quando dichiara un pedigree lontano dai partiti: magari non avrà avuto tesserini, ma di sicuro è ben “ammanicato”…

    11. …ma soprattutto è agghiacciante… non significa nulla. nulla di nulla, se non che palermo è una crozza vuota: il vento entra ed esce. buongiorno sparvieri.

    12. r-i-d-i-c-o-l-o

    13. Una crozza su di un cannone che lo sparera’ molto lontano dalla realta’ palermitana… E’ li per dire la destra sta mettendo qualcuno, ribadisco il niente che avanza..

    14. ma sembra già una parodia…un cabarettista
      la permanente, la parlata dello studente che ripete la lezione.
      e poi il tono da duro…

      secondo me ha provato il discorso davanti allo specchio.come robert de niro in taxi driver:
      “stai parlando con me?”

    15. Basta la taliàta della foto sopra.
      Supera le risate scimunite di cammarata mostra denti.
      E non c’è bisogno di avere fatto grandi studi in materia ( … ) per capire che cosa c’è dietro la taliàta.
      Ha frequentato la prima elementare a 4 anni…
      non è ancora passato alla seconda… per maturità.
      Condivido quanto scritto da Gasparino, ma…

      A De Niro ci po’ allustrari i scaippi fitusi.

    16. Bravo GIGI 🙂

    17. Verissimo…si preparò il discorso allo specchio. Da uomo di sinistra non posso che essere felice di una tale fetecchia 😉

    18. Io non sono contento affatto. Tra destra e sinistra come al solito a Palermo toccherà un sindaco inutile, con una maggioranza fatta da persone interrassate solo al loro portafoglio.
      Ma quando impariamo ad inca***rci?

    19. R-a-b-b-r-i-v-i-d-i-a-m-o

    20. i palermitani saranno capaci di fare di lui un “sindaco”? 🙂 non mi gioco neanche un’euro
      dal sondaggio che ho intrapeso tra amici e parenti vince l’accoppiata Borsellino- orlando,sara’ la voglia di sicurezza dopo l’avventura Cammarata?

    21. Ieri ero presente alla conferenza. Carisma e semplicità. Ha raccontato la sua vita e devo dire che non è stato il Massimo Costa di sempre. Era nervoso. Ma è un ragazzo che saprà farsi strada. Tra tutti quelli che ci sono in gioco adesso, io il mio voto lo darei a lui.
      Non mi fido della Borsellino, di Faraone e del tutto il Pd. E non voglio neanche immaginare l’uomo del Pdl che seguirà i passi di Cammarata.

    22. Personalmente lo trovo insopportabile. Ma sparare a zero su uno che ancora non ha fatto niente e massacrarlo sulle intenzioni mi pare ancora più intollerabile. Ma del resto i Palermitani applicano di solito i criteri del tifoso, mai quelli del pensatore.

    23. Ma a questo dove lo hanno trovato?

    24. pupi e pupari. film già visto.
      no grazie

    25. nn sapevo che a 4 anni si potesse essere cosi impegnati,,,cmq sn andata all’elementari anche io a 4 anni,,
      mi dispiace ma il mio voto di certo nn lo darei a lui, meno male che nn vivo piu’ a Palermo,,che gente che c’e’, piu’ di 10 minuti a fare un discorso da perbenista, tutto cio’ che diceva era prevedibile, grazie, ma no grazie!!

    26. Chi sostiene questo pagliaccio deve avere un coraggio infinito…

    27. ma perché è incazz..o? ancora deve cominciare e già s’inca..ò????

    28. manager???? di cosa?

    29. @Claudio:
      noi questi ci meritiamo. Potremmo aggiungere la Borsellino che in 4 anni non ha mai fatto un intervento all’ARS e che ha amministrato solo una farmacia, oppure Ferrandelli che per farsi pubblicità ha appoggiato di tutto pro e contro Palermo…
      Insomma io la vedo brutta…però magari almeno stavolta la sinistra vince (e non ci scommetto però…)

    30. Ma da quale nave costa è uscito questo qua? Il mio istinto mi dice che sarà peggio di cammarata!
      Forza Rita Borsellino

    Lascia un commento (policy dei commenti)